Come comportarsi il primo giorno di lavoro

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Dopo aver inviato decine di curriculum sia cartacei che on line, a volte capita di affrontare dei colloqui e magari di superare dei test. In seguito, dopo aver atteso qualche giorno il telefono squilla per presentarsi nuovamente in azienda e firmare il contratto. Forse non è così semplice e nemmeno tanto facile trovare un lavoro, ma a volte la fortuna bussa alla nostra porta e ci porta la lieta novella. Comunque sia, dopo aver sperato tanto eccoci catapultati al primo giorno di lavoro! Da tempo si sognava questo momento ed ora non resta che prepararsi per l’inizio della nuova esperienza lavorativa. Il comportamento da tenere o da preferire durante il primo giorno di lavoro è quello di presentarsi al meglio, per dare un'ottima impressione di sé. In effetti valuteremo diversi consigli per affrontare l’inizio di un nuovo lavoro con serenità senza farci prendere dal panico. Allora vediamo insieme come comportarsi il primo giorno di lavoro.

26

Occorrente

  • Puntualità, sorriso e positività
36

Iniziare con un comportamento educato e positivo

Il comportamento migliore durante il primo giorno di lavoro è quello di essere sorridenti e tranquilli, ma anche cortesi. Potrebbe essere utile memorizzare i nomi dei colleghi che sono stati presentati nel corso della giornata, cercando di ricordare anche la loro funzione e postazione fisica. E’ segno di educazione rivolgersi ad un collega chiamandolo per nome e creare fin da subito situazioni amichevoli. Anche la logistica dell’azienda dovrà essere memorizzata e se per caso manca qualche strumento di lavoro si consiglia di adattarsi, perché questo è solo il primo giorno di lavoro.

46

Dimostrare di essere interessato al lavoro da svolgere

Un altro comportamento positivo è quello di fare domande sugli aspetti non chiari. Infatti la persona propositiva fa sempre una bella impressione quindi dimostra un atteggiamento interessato e coinvolto. Anche se non si hanno le competenze nel risolvere qualche questione si può ugualmente esprimere un’idea personale o un suggerimento dettato dal buon senso che sarà sicuramente apprezzato.

Continua la lettura
56

Mostrarsi comunicativi e professionali

Per quel che riguarda l'abbigliamento il consiglio migliore è di vestire in modo sobrio; sarà il passare dei giorni a suggerire, guardando gli altri, qual è il modo di vestire più consono. E’ preferibile inoltre non tenere le mani in tasca in quanto comunicano distacco e poco impegno. Se a pranzo non si rientra a casa è bene unirsi ai colleghi per mangiare insieme. Conoscendoli è probabile che ci siano persone più simpatiche di quello che si pensava. Ed infine, il comportamento più giusto è quello di non lasciarsi prendere dal nervosismo di non capire o di non saper fare. La propria professionalità servirà proprio per portare a termine il lavoro assegnato.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di essere sempre puntuali sul lavoro

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come comportarsi in ufficio

Ad alcune persone potrebbe succedere di dover cominciare una nuova attività professionale all'interno di un ufficio, magari come segretario o addetto all'assistenza clienti: soprattutto quando si lavora presso un ambiente del genere è abbastanza importante...
Lavoro e Carriera

Come comportarsi con una collega antipatica

A lavoro ci si trova spesso a dover trascorrere buona parte della giornata con molte persone, e può capitare che si finisca quindi per legare, volenti o nolenti, con molte di esse, anche per questini piuttosto sciocche e banali. Il problema di fondo...
Lavoro e Carriera

Infortuni sul lavoro: come comportarsi

La piaga degli infortuni sul lavoro si sta allargando sempre di più. Gli incidenti nell'esercizio della propria professione, purtroppo, sono sempre più frequenti. In questi casi un lavoratore si stente a disagio e ha netta la sensazione di essere abbandonato...
Aziende e Imprese

Come comportarsi ad una festa aziendale

Quando a fine anno l'azienda in cui lavoriamo, organizza una festa, ci sono alcuni comportamenti essenziali a cui conviene attenersi, per evitare spiacevoli critiche future. In questa guida troviamo una serie di suggerimenti su come comportarsi ad una...
Lavoro e Carriera

Come Comportarsi Con Un Collega Con Cui Si è Avuta Una Discussione

Al giorno d'oggi è maggiore il tempo che passiamo sul lavoro rispetto a quello che trascorriamo in casa con i nostri familiari, o anche solo in relax. Ciò avviene al punto che i nostri colleghi diventano quasi persone di famiglia, e può capitare di...
Case e Mutui

Come comportarsi ad un'Assemblea Di Condominio

Nel presente tutorial enunciato nei passaggi successivi, vorrei aiutarvi a sapere come bisogna comportarsi ad un'assemblea di condominio. In effetti, non tutti i condomini sanno il modo e le maniere che si dovranno assumere nel corso di un incontro con...
Richieste e Moduli

Come comportarsi se si riceve un pacco danneggiato

Ricevere un pacco danneggiato è una cosa poco piacevole e tutti lo sappiamo. Ciò che invece non conosciamo bene è la procedura da adottare nel caso in cui capiti a noi. È un nostro diritto ricevere i nostri ordini integri e privi di usura. Come comportarsi...
Richieste e Moduli

Come comportarsi in caso di ritrovamento di oggetti smarriti

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nsotri lettori ad imparare come poter comportarsi in caso di ritrovamento di oggetti smarriti, senza rischiare che altere persone come noi, perdano la speranza. Capita un po' a tutti di ritrovare degli oggetti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.