Come comportarsi al lavoro

di Guido Tolomelli tramite: O2O difficoltà: difficile

Il posto di lavoro è il luogo in cui passiamo buona parte della giornata, e qui oltre a professionalità e competenza assume un importante valore anche il comportamento che il lavoratore tiene nei confronti di colleghi e superiori. Infatti, per quanto un lavoratore sia diligente e attento, esistono degli atteggiamenti negativi che se reiterati nel tempo possono incrinare e guastare i rapporti con il datore di lavoro o con la clientela, provocando di conseguenza terribili effetti negativi sulla permanenza del lavoratore in azienda e sulla sua carriera. Di fondamentale importanza sono anche quei piccoli gesti che aiutino il lavoratore a mantenere un clima sereno e coeso con i propri colleghi, così da rendere il posto di lavoro un luogo il meno stressante possibile e magari ottenere anche una mano in un momento di particolare difficoltà. Vediamo quindi come comportarsi al lavoro.

Assicurati di avere a portata di mano: Puntualità Propositività Rispetto

1 Benché alla mattina indugiare nel letto a sonnecchiare sia un'attività certamente più rilassante del doversi preparare per andare al lavoro, è importante fare della puntualità sul luogo di lavoro un vero e proprio caposaldo della vostra routine quotidiana. Specialmente se state per affrontare un nuovo impiego è di fondamentale importanza presentarsi a lavoro con qualche minuto in anticipo così da dare un'impressione positiva fin dal primo istante. Oltre ad essere una mancanza di rispetto, la continua inosservanza degli orari stabiliti nel recarsi a lavoro o nel rispettare le scadenze rappresenta un inadempimento dell'obbligazione di lavoro che integra gli estremi per un licenziamento con giustificato motivo soggettivo. Finito l'orario di lavoro non affrettatevi a scappare: rimanete ancora 10 minuti per riordinare la vostra stazione di lavoro.

2 Siate attivi e propositivi. A nessuno piacciono le persone svogliate e depresse, men che meno ai vostri superiori. Dimostrate interesse per il vostro lavoro proponendo idee per migliorare l'efficienza dell'azienda o semplicemente prestando la massima attenzione e cura alla mansione che vi è stata assegnata. Se notate un leggero problema, come ad esempio della sporcizia sul pavimento o un malfunzionamento della stampante, non chiedete ad altri di risolverlo ma fatevi avanti e siate voi stessi a trovare una soluzione; fatevi avanti solo se avete davvero a cuore il vostro posto di lavoro: compiere queste azioni solo per risultare un "lavoratore migliore" agli occhi del vostro superiore non farà altro che attirare l'astio dei vostri colleghi.

Continua la lettura

3 Il giudizio dei superiori sul vostro operato è fondamentale, ma anche il rapporto con i colleghi di lavoro assume rilevanza nel momento della vostra valutazione in quanto sono particolarmente apprezzati i dipendenti che si supportano vicendevolmente.  Per stringere solidi legami professionali con i colleghi è bene seguire alcune regole non scritte che se rispettate portano ad una serena convivenza: portate rispetto e siate amichevoli con tutti, salutate e ringraziate sempre, siate flessibili ed aiutate i colleghi in difficoltà senza esitare poiché da quel momento loro faranno lo stesso.  Approfondimento Iniziare un nuovo lavoro: 10 errori da non commettere (clicca qui) Molto importante è anche il modo in cui ci si presenta al prossimo: evitate quindi di indossare vestiti poco professionali e prestate attenzione alla vostra igiene, sopratutto nei luoghi di lavoro ristretti.  Non approfittatevi mai dei vostri colleghi poiché essi sono vostri alleati, non nemici.

4 Prima o poi vi capiterà sicuramente di fare un errore a causa dello stress o della poca attenzione, quando questo avverrà ammettete sinceramente l'errore senza minimizzarlo o nasconderlo, e prodigatevi per rimediare al danno compiuto. Tutti sbagliano, ed in questa situazione i lavoratori migliori sono quelli che, dopo aver ammesso le proprie responsabilità, riescono ad imparare dal proprio errore e si migliorano sia come persone che come professionisti. Dagli errori si sviluppa anche l'autocritica, un fondamentale requisito tramite il quale diventare consci delle proprie effettive capacità e potenzialità.

Non dimenticare mai: Siate flessibili ed adattatevi ai cambiamenti e alle nuove situazioni Quando volete un incremento di stipendio chiedetelo apertamente. Difendete i vostri obiettivi Siate sempre voi stessi. Nel lungo periodo il vostro vero carattere verrà a galla Alcuni link che potrebbero esserti utili: Come dare il massimo sul lavoro

10 cose da non fare in ufficio Chi svolge un lavoro di ufficio trascorre prevalentemente la maggior parte ... continua » Come farsi apprezzare sul lavoro Il lavoro è molto prezioso, specialmente oggi, a causa della forte ... continua » I 10 errori da evitare all'inizio della giornata lavorativa L'inizio della giornata lavorativa è l'evento che caratterizza maggiormente ... continua » I comportamenti da evitare in ufficio In tutti gli ambienti lavorativi esistono delle regole da rispettare. In ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

10 regole d'oro per fare carriera

La soddisfazione personale e la carriera lavorativa sono una parte importante nella vita di ogni individuo. Purtroppo però, ad oggi, costruire una carriera lavorativa non ... continua »

Come sviluppare il Team Working

Ciascun lavoratore contribuisce in maniera determinante al successo della propria azienda non solo lavorando con le proprie forze, ma anche e soprattutto collaborando con i ... continua »