Come compilare un modello CUD

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Destreggiarsi fra i vari moduli e le compilazioni di modelli, per quanto riguarda la materia fiscale, non è mai facile, purtroppo. Mi riferisco in particolare al modello CUD, che viene fornito dal sostituto d'imposta. Serve per presentare la certificazione annuale dei nostri dati fiscali, TFR, previdenziali ed assistenziali. Diamo inizio a questa guida su come compilare un modello CUD.

25

Come sicuramente saprete già, ogni anno, entro la fine di febbraio, il datore di lavoro (o i vari enti) deve consegnare al proprio dipendente (o pensionato) il modello CUD.
Ovviamente, ciò di cui ha strettamente bisogno il dipendente che riceve questo modello, è capire a cosa si riferiscono i vari dati che vi sono riportati, in seguito è importantissimo comprenderne il sistema di calcolo e quindi, riuscire ad estrapolare dal modello CUD i dati maggiormente significativi. Saper eseguire la lettura di tale modella, come capirete, è fondamentale. MI concentrerò, adesso, sulla tipologia generica relativa ai dipendenti oppure a quella dei pensionati, e tralascerò eventuali situazioni particolari. Nei prossimi passi, le principali istruzioni.

Il modello CUD si compone di tre parti, tutte ugualmente importanti:
la parte B è relativa ai dati fiscali;
la parte relativa al TFR;
la parte C riservata ai dati Inps per l'assistenza e la previdenza.

Infine, vi è la parte riservata all'8 per mille o al 5 per mille.

35

Nella parte B dovrete riportare i dati dati fiscali del dipendente, come il reddito lordo percepito, le ritenute Irpef (al netto) versate all’Agenzia delle Entrate nell’anno precedente, i redditi con ritenuta di imposta, i compensi ricevuti ma riferiti agli anni precedenti che hanno tassazione separata e anche i contributi previdenziali di regione e comune non compresi nel reddito e i possibili conguagli eseguiti.

Continua la lettura
45

Nella parte relativa al TFR (che non è altro che il 'trattamento di fine rapporto' di lavoro), aggiornata a dicembre dell’anno precedente, deve essere riportato il calcolo della rivalutazione e deve essere inclusa la quota TFR dell’anno appena terminato.
La parte D riguarda, invece, i dati previdenziali e assistenziali INPS del dipendente, riferiti all’imponibile previdenziale. Le annotazioni finali riguardano le indicazioni sul reddito, sulla tipologia del rapporto di lavoro e sua durata, sulla presenza del TFR.

55

L’ultima parte del CUD è riservata alla scelta dell’ 8 per mille. Esso può essere destinato allo Stato oppure alla Chiesa Cattolica. Oppure, potete scegliere di donare il 5 per mille dell'Irpef, da indirizzare a varie associazioni di volontariato oppure per la attività sociali del vostro comune di residenza; ancora, esso può essere anche devoluto alla ricerca sanitaria o scientifica.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come leggere i dati contenuti nel Cud

Ogni anno nel mese di febbraio e precisamente entro il giorno 28, il datore di lavoro o un ente pensionistico pubblico o privato, consegna al proprio dipendente il modello Cud (Certificato Unico Dipendente). Inizialmente veniva inviato in formato cartaceo,...
Finanza Personale

Come leggere il CUD

In questa semplice ed esauriente guida andremo a vedere come è possibile procedere per effettuare una corretta lettura del modulo Cud, oggi denominato semplicemente CU. Il Cud è il Certificato Unico Dipendente, ossia la certificazione rilasciata dal...
Finanza Personale

Il calcolo della busta paga

Il calcolo della busta paga non è una cosa facile da eseguire. Quando non ha un ufficio con impiegati assegnati a questo compito, il datore di lavoro si avvale spesso della consulenza di un dottore commercialista. Qui di seguito, vi parlerò nel dettaglio...
Finanza Personale

Come determinare l'imposta lorda

L'IRPEF è l'imposta principale del nostro ordinamento tributario, nota ai più dal momento che interessa oltre 40 milioni di contribuenti. Nata nel 1973, essa viene applicata alle persone fisiche o alle società (che la corrispondono comunque tramite...
Richieste e Moduli

Consigli per la corretta compilazione del modello Unico

Il modello di dichiarazione unificato compensativo (conosciuto meglio con il nome di "Modello Unico") rappresenta un mezzo attraverso cui il contribuente (come un lavoratore dipendente che deve dichiarare o autonomo, un Ente Non Commerciale che possiede...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale nella Repubblica Dominicana

In Repubblica Dominicana troviamo un sistema politico basato sulla democrazia rappresentativa. Il potere legislativo viene affidato al Congresso Nazionale della Repubblica Dominicana, che si divide in due camere, come il nostro Parlamento. Il Senato si...
Finanza Personale

Come calcolare il rimborso Irpef dal Cud

Ogni anno il lavoratore dipendente sa che riceverà dal datore di lavoro il CUD. Il CUD permette di fornire una certificazione sui propri redditi. Dal modello CUD è possibile calcolare il rimborso IRPEF. L'IRPEF è un'imposta diretta sui redditi dei...
Previdenza e Pensioni

Come funziona la deducibilità in caso di previdenza integrativa

La previdenza integrativa è l'insieme delle forme di integrazione delle pensioni pubbliche con rendite private. Le necessità previdenziali sono soddisfatte con un mix di pubblico-privato in cui lo Stato copre le necessità con un sistema pensionistico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.