Il Post

Come compilare un bonifico per ottenere le agevolazioni fiscali ristrutturazione casa

di Luisa Malaguarnera difficoltà: media

Come compilare un bonifico per ottenere le agevolazioni fiscali ristrutturazione casa Effettuare dei lavori nella propria casa comporta certamente una spesa non indifferente, ma è possibile usufruire delle agevolazioni fiscali grazie ad alcune leggi, che prevedono incentivi in caso di ristrutturazioni e per gli interventi mirati al risparmio energetico, ad esempio se si cambiano gli infissi o se installiamo pannelli solari. Vediamo come compilare il bonifico per la ristrutturazione.

Assicurati di avere a portata di mano: bonifico specifico per le agevolazioni fiscali

1 Chi sostiene spese per i lavori di ristrutturazione edilizia può fruire della detrazione d’imposta Irpef pari al 36%. La detrazione Irpef sale al 50%, passando al 40% per il periodo 1º gennaio 2015 - 31 dicembre 2015. Il decreto legge 63 del 4 giugno 2013 prima e la legge di stabilità per il 2014 poi hanno riconosciuto una detrazione del 50% anche sulle ulteriori spese sostenute, dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2014, per l'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+, nonché A per i forni, per le apparecchiature per le quali sia prevista l'etichetta energetica, finalizzati all'arredo dell'immobile oggetto di ristrutturazione. La detrazione va ripartita in 10 quote annuali di pari importo, ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 10.000 euro.

2 Per prima cosa, dovete richiedere al fornitore che esegue i lavori nella vostra abitazione una fattura, può essere sia solo di acconto sia direttamente di saldo, la fattura è essenziale per poter effettuare in modo corretto il bonifico di pagamento. Una volta ottenuta la fattura, recatevi alla filiale della vostra banca o alla posta, qui dovete richiedere un modulo per bonifici che riporta in alto la dicitura "Bonifici per agevolazioni fiscali".

Continua la lettura

3 Come compilare un bonifico per ottenere le agevolazioni fiscali ristrutturazione casa Una volta ottenuto il modello di bonifico esatto procedete attentamente alla sua compilazione, riportate: riportate causale del versamento, con riferimento alla norma (art.  16bis del Dpr 917/1986); codice fiscale del soggetto che paga; codice fiscale o numero di partita Iva del beneficiario del pagamento.. 

4 Al momento del pagamento del bonifico, banche e poste devono operare una ritenuta a titolo di acconto dell' imposta dovuta dall' impresa che effettua i lavori. Dal 6luglio 2011 questa ritenuta è pari a 4%. Stesse modalità devono essere osservate per il pagamento delle spese di trasporto e montaggio. Attenzione per gli acquisti di mobili ed elettrodomestici effettuati da primo gennaio 2014, le spese detraibili non possono essere superiori a quelle sostenute per la ristrutturazione del fabbricato cui sono destinati.

Come richiedere il rimborso del bonifico errato per detrazione fiscale Come detrarre le spese per la ristrutturazione della prima casa Come usufruire degli sconti fiscali per ristrutturare la casa Come detrarre le spese di ristrutturazione

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili