Come Compilare Un Bollettino

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Un bollettino è un documento, il quale ci permette di effettuare, in un ufficio postale, un pagamento. I bollettini, però, non sono molto facili da compilare e trattandosi di strumenti per effettuare pagamenti, errori non sono ammessi. È quindi importante non sbagliare. Questo strumento di pagamento lo si può prelevare in qualsiasi ufficio postale.

27

Occorrente

  • Bollettino postale
  • Penna
37

Esso è diviso, di solito, in tre sezioni: la parte a sinistra è riservata all'indicazione dell'attestazione di versamento, al centro la ricevuta, mentre a destra la ricevuta di accredito. Esiste anche un modello a sole due sezioni, con a sinistra la ricevuta e a destra la verifica di accredito. Il bollettino si può eventualmente pagare anche online, ma vediamo, prima di tutto, come compilarlo.

47

Prendi una penna e segui attentamente questa guida. Nella parte sinistra del bollettino, troveremo due file di quadratini da dover riempire con le informazioni corrette e necessarie. La prima riga riguarda il numero del conto corrente verso cui effettuiamo il pagamento; la riga sotto di essa, invece, riguarda l'importo da dover pagare.
Guardando da destra verso sinistra, noterai che le prime due caselle sono dedicate ai centesimi, mentre le successive alle unità e alle decine.
Mi raccomando: parti sempre da dopo la virgola con le unità, mai dalla prima casella a sinistra.

Continua la lettura
57

Sotto ancora, si deve inserire l'importo in lettere, oltre ad indicare a chi è intestato il conto corrente verso cui si effettua il pagamento. Dopo ci sono altri due spazi per il nome di colui che paga e la sua residenza, ovviamente da compilare senza fare errori.
In fondo a tutto, dovrete scrivere la causale, ovvero il motivo del pagamento.
Per esempio: iscrizione a un corso, pagamento di una TV, pagamento di una tassa dell'agenzia delle entrate, tasse scolastiche o universitarie, ecc..

67

La parte centrale, quella della ricevuta di versamento, è precisamente identica alla precedente, cioè l'attestazione di versamento. Anche per questo, essendo due parti identiche, nel bollettino a due sole sezioni, la prima parte non è presente.

77

L'ultima sezione, quella della ricevuta di accredito, è quella più ricca di informazioni da indicare. Innanzi tutto dovrete riscrivere il conto corrente verso cui effettuate il pagamento nella riga anticipata dalla dicitura "sul C/C n.". Su di un'unica riga, separata a metà dalla dicitura "importo in lettere", dovrete scrivere, nella prima metà, la somma da pagare in numeri e, nella seconda parte, l'importo in lettere. Ci sarà, poi, una serie lunghissima di quadratini da compilare con il nome del ricevente del pagamento, seguito dalla sezione dedicata nuovamente alla causale. Infine, un'altra serie di quadratini è dedicata prima al nome del versante (ESEGUITO DA), poi alla sua residenza (RESIDENTE IN VIA - PIAZZA) e infine al CAP e alla località.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come compilare e stampare on line un bollettino postale

Almeno una volta la mese dobbiamo pagare le bollette, recandoci negli uffici postali. Il più delle volte siamo gia' provvisti dei relativi bollettini, altre volte invece dobbiamo stamparli prelevandoli dal sito dell'ente in questione. Vedremo in questo...
Richieste e Moduli

Come compilare un bollettino editabile

Nel novembre 2012, il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha provveduto ad emanare un apposito bollettino postale per poter effettuare pagamenti dell'imposta IMU sui beni immobili, ed il suo utilizzo ha avuto inizio a partire dal 1 dicembre 2012,...
Richieste e Moduli

Come richiedere il rimborso dei buoni lavoro inutilizzati

Il D. L. 92/2012 ha sancito la riforma del mercato del lavoro disciplinando le prestazioni lavorative di tipo accessorio ed istituendo come mezzo di pagamento di alcune funzioni i cosiddetti buoni lavoro. Con questa riforma viene conferito all'INPS la...
Richieste e Moduli

10 consigli per compilare un bollettino postale

Il bollettino postale è un metodo di pagamento cartaceo che permette di compilare direttamente da casa un foglio con i dati relativi al pagamento, mittente e destinatario, per poi spedirlo via posta e completare il saldo. Non è difficile cadere in errore...
Finanza Personale

Come pagare i bollettini postali online

Se ci si dimentica di pagare determinati bollettini (della luce, del gas, del canone RAI, della Tares, ecc.) e gli Uffici postali sono chiusi, non bisogna agitarsi, perché avendo una carta prepagata "Postepay" o un "Conto BancoPosta" (di qualunque tipologia)...
Finanza Personale

Come Pagare L'Ici Online

La Tassa Comunale sugli Immobili, meglio nota come ICI, si paga due volte all'anno. A giugno si versa l'acconto e a dicembre si salda l'importo globale. In occasione di queste scadenze gli sportelli degli uffici postali sono affollatissimi. Spesso capita...
Richieste e Moduli

Come pagare la bolletta Enel

Pagare le bollette alla fine del mese può essere un compito faticoso e un dispendio di tempo ed energie. Per fortuna l'Enel ci mette a disposizione diversi metodi di pagamento e ciascuno potrà scegliere quello che gli è più comodo e conveniente....
Richieste e Moduli

Come compilare F35 per Equitalia

Tutti i cittadini che intendono aderire alla sanatoria sulle cartelle di Equitalia, prevista dalla Legge di Stabilità devono utilizzare il bollettino F35. Vediamo in questa guida come bisogna fare per compilare questo modulo da mandare all' ufficio che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.