Come compilare questionario INAIL per infortunio in itinere

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nella seguente guida, passo dopo passo, vedremo come compilare questionario Inail per infortunio in itinere. La tutela assicurativa di tale Ente contro gli infortuni in itinere non è automatica: l'ammissione all'indennizzo per gli assicurati ha infatti bisogno di una valutazione, caso per caso delle cause e delle circostanze in cui gli eventi infortunistici si verificano. A tale situazione non poteva restare estranea l’assicurazione obbligatoria gestita dall’Inail. Vediamo insieme come procedere nella compilazione del modulo suddetto.

25

Il questionario è indispensabile perché la pratica proceda in modo corretto, e deve essere compilato prestando molta attenzione. Lo dovrete compilare in tutte le sue parti, in quanto è da esso che dipende l'esito dell'istanza. Nel modulo dovrete indicare l'orario di lavoro, la data ed anche l'ora in cui è capitato l'infortunio, e se esso si è verificato durante lo svolgimento dell'attività lavorativa oppure durante il tragitto per arrivare al luogo di lavoro. Occorre dare tutte le informazioni aggiuntive, per gli incidenti lungo il tragitto: se il sinistro è capitato su una strada pubblica oppure privata, la distanza tra l'abitazione ed il posto di lavoro, se il tragitto è servito da mezzi pubblici, se si, quali sono e se coprono in modo totale o parziale il percorso, e se gli orari sono compatibili con quelli che svolge il lavoratore.

35

La tutela sarà attiva anche per l'utilizzo di mezzi privati. In tal caso si deve andare ad indicare, oltre alla data e l'orario in cui è avvenuto l'incidente, se si trasportavano merci o attrezzi e la dinamica dell'incidente. Sarebbe meglio aggiungere la presenza di testimoni eventuali, e se sono intervenute le forze dell'ordine. La verifica della necessità di uso di un mezzo privato viene effettuata tutte le volte, e si basa sui criteri di ragionevolezza.

Continua la lettura
45

Una volta che il questionario è finito, l'assicurato si impegnerà a non pregiudicare i diritti di rivalsa dell'Inail. Quando saranno esaminate le risposte, l'Istituto potrà decidere se considerare i dati acquisiti sufficienti, oppure se procedere alla raccolta di altre informazioni. L'infortunato non sarà tutelato se ha effettuato una deviazioni non necessaria, oppure comunque non collegate strettamente alla sua attività lavorativa. In quest'ultimo caso, gli verrà richiesto di indicare il motivo delle soste eventuali fatte. Per il caso particolare di infortunio occorso durante la pausa pranzo, occorre accertare l'inesistenza di una mensa aziendale oppure di un luogo convenzionato con la società per cui si lavora.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Infortunio: come calcolare l'integrazione a carico dell'azienda

In qualunque azienda ci si trovi, può capitare di assistere ad un infortunio sul lavoro, oppure di esserne vittima. Molto spesso, ciò si verifica per ragioni differenti, come una scarsa sicurezza messa a disposizione dall'azienda o la presenza di attrezzature...
Lavoro e Carriera

Infortuni sul lavoro: come comportarsi

La piaga degli infortuni sul lavoro si sta allargando sempre di più. Gli incidenti nell'esercizio della propria professione, purtroppo, sono sempre più frequenti. In questi casi un lavoratore si stente a disagio e ha netta la sensazione di essere abbandonato...
Previdenza e Pensioni

Tutela sanitaria per badanti e colf

Le figure professionali della badante e colf sono sempre più diffuse e, giustamente devono essere tutelati anche dal punto di vista assistenziale. Per questo motivo, il momento in cui è stato sottoscritto il contratto nazionale per i lavoratori domestici,...
Richieste e Moduli

Come chiedere la malattia professionale

La denominazione di "malattia professionale" si riferisce a patologie che si possono contrarre durante lo svolgimento di un'attività lavorativa. La malattia professionale si differisce dall'infortunio per un motivo essenziale. L'infortunio è un evento...
Richieste e Moduli

Come compilare la modulistica di infortunio

Non è bello, ma può succedere ed in questo caso occorre intervenire tempestivamente per dare la possibilità agli attori coinvolti di ottenere il giusto risarcimento. Stiamo parlando di una situazione in cui si verifica un infortunio. In questo tutorial...
Lavoro e Carriera

Cosa fare in caso di infortunio sul lavoro

La normativa attualmente vigente in tema di diritto del lavoro prevede alcune importanti previsioni nel caso in cui un lavoratore subisca un infortunio durante le ore lavorative dando la possibilità a quest'ultimo di ricevere un risarcimento adeguato...
Previdenza e Pensioni

Assicurazione casalinghe: come mettersi in regola

Per "assicurazione" si intende essenzialmente quella polizza stipulata per essere risarciti per uno specifico tipo di danno. Esistono diversi ambiti dove è possibile avviare delle assicurazioni, tra queste si annoverano quelle sulla casa, sulla vita,...
Finanza Personale

Come assicurarsi contro gli infortuni domestici

Da ormai qualche anno, è ormai diventata obbligatoria l'assicurazione contro gli infortuni che riguardano le casalinghe. Qualora voi svolgeste il mestiere di casalinga, sappiate che vi sarà molto utile seguire questa guida. Infatti, passo dopo passo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.