Come compilare il modello EAS per il regime agevolato delle associazioni

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In tale tutorial, ci occuperemo di come compilare il modello EAS per il regime agevolato delle associazioni, per essere in regola perfettamente. Questo documento è un prospetto formato da trentotto domande inerenti a certi dati essenziali ai fini fiscali. Tale modello dovrà essere compilato dal Legale Rappresentante dell'associazione, poi dovrà essere inviato all'ufficio delle Entrate entro la tempistica di sessanta giorni dall'inizio attività, pena la perdita delle agevolazioni fiscali per le imposte su Iva e redditi. Continuate la lettura per capire di cosa stiamo parlando! Buon lavoro!

26

Procuratevi il modulo esatto poi lo dovrete compilare secondo le indicazioni che vi daremo

Prima di tutto vi dovrete procurare il modulo EAS direttamente dal sito delle Agenzie delle Entrate, oppure nei relativi uffici. Dovrete inserire nel primo riquadro i dati essenziali dell'ente e del Legale Rappresentante. Indicate anche la sede legale, cioè comune, provincia, CAP e la data di costituzione dell'associazione stessa. Relativamente al Legale Rappresentante, dovrete inserire il nome e cognome, il sesso, la data ed il comune di nascita di lui stesso. Per quanto concerne l'ente, dovrete inserire invece il codice fiscale, la denominazione, la partita IVA, il tipo di ente che sia associazione sportiva, culturale, sindacale, pro loco, religiosa o volontariato.

36

Vi indichiamo cosa si deve compilare nel secondo riquadro del modulo

Quando avrete terminato il primo riquadro, dovrete passare al secondo. In questo settore sono riportati i trentotto punti della dichiarazione. Ora dovrete prestare attenzione alle dichiarazioni alle quali dovrete andare a rispondere, considerando l'entità dell'Ente stesso. Dovrete considerare che certi punti sono facoltativi, mentre altre obbligatorie, basate sulla natura dell'ente stesso. Per enti determinati, i punti 4, 5, 6, 25 e 26 sono obbligatori, mentre i punti 4, 5, 6, 20, 25, 26 sono obbligatori per le società sportive dilettantistiche e le associazioni.

Continua la lettura
46

Passate alla terza parte del modulo, una volta che avrete passato in rassegna tutti i trentotto punti

Una volta che avrete eseguito in rassegna tutti i trentotto punti, (come è già stato accennato non tutti i punti sono obbligatori per certi enti, però vi consigliamo di leggerli comunque), potrete passare alla terza parte del vostro modulo EAS. In questa parte è importante il ruolo dell'intermediario abilitato dall'Agenzia delle Entrate che deposita il modulo consegnato dal Legale Rappresentante.

56

La consegna del modulo è obbligatoria per mantenere particolari agevolazioni fiscali

Vi ricordiamo nuovamente, come già accennato, che la consegna del modulo EAS è obbligatoria per mantenere particolari agevolazioni fiscali. Per coloro però che non hanno presentato li modulo entro i sessanta giorni, lo potranno fare ugualmente pagando la somma di duecentocinquanta euro circa di sanzione, sanando in questo modo la propria posizione. Tale possibilità stessa non sarà permessa alle persone che sono già sottoposti a controlli fiscali di routine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come e quando usufruire dell'Iva agevolata

In questa guida vi verrà illustrato come e quando poter usufruire dell'Iva agevolata e come trarne molteplici vantaggi. La partita Iva agevolata permette di poter beneficiare di un determinato regime fiscale mediante il quale vengono esonerati parzialmente...
Finanza Personale

Come funziona il sistema fiscale in Madagascar

Se si sceglie di viaggiare, girare il mondo o semplicemente cambiare paese di residenza, bisogna sempre domandare, informarsi e conoscere gli usi e costumi dei paesi stranieri. Anche conoscere il sistema fiscale di un paese è assolutamente necessario...
Aziende e Imprese

Finanziamenti pubblici per le associazioni culturali

L'articolo 9 della Costituzione Italiana sostiene che "la Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e della ricerca scientifica e tecnica. Tutela e valorizza il patrimonio storico e artistico della nazione". Questo articolo della Costituzione Italiana,...
Finanza Personale

Finanziamenti pubblici per associazioni culturali

Con il termine associazione si fa riferimento ad una società composta da un minimo di due persone che perseguono, attraverso prestabiliti accordi, un fine comune. Entrando nel dettaglio, le associazioni culturali sono delle organizzazioni con fini culturali...
Aziende e Imprese

Come Richiedere Agevolazioni Fiscali Per Le Associazioni Senza Scopo Di Lucro

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come poter richiedere le agevolazioni fiscali, per le associazioni che sono senza scopo di lucro. Dobbiamo sapere che le associazioni senza fine di lucro possono di certo richiedere...
Aziende e Imprese

Come creare un’associazione no profit

Nel caso di un'attività senza scopo di lucro, la cosa più importante è l'impegno ad aiutare gli altri. Scopriamo, quindi, come creare un’associazione no profit. Le associazioni no-profit sono delle attività senza scopo di lucro atte a contribuire...
Aziende e Imprese

Come aprire la partita IVA agevolata

Aprire un'attività e una Partita Iva in tempo di crisi può sembrare azzardato, ma se si possiedono capacità imprenditoriali e validi progetti su cui investire può diventare la formula di riscatto per aggirare la dilagante disoccupazione. Molte società,...
Aziende e Imprese

10 cose da fare per costituire una associazione di volontariato

Avviare un'associazione di volontariato potrebbe essere un'idea molto valida per fare qualcosa di utile per sé stessi e gli altri. Il settore del no profit rappresenta infatti una risorsa importante per svolgere tutte quelle attività di sostegno alla...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.