Come compilare il libro IVA acquisti

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Ogni attività di natura commerciale comporta l'entrata di ingenti somme di denaro che, in modo analogo, vanno controllate e contabilizzate in un apposito registro, per poi essere dichiarate al fisco per il pagamento delle relative tasse. Tali scritture possono essere stampate in forma cartacea o digitale e sono oggetto di particolari adempimenti. In questa guida vedremo come compilare il libro IVA acquisti, attraverso pochi e semplici passaggi daremo utili suggerimenti in merito.

25

Il primo passo da prendere in considerazione lo troviamo sul frontespizio del registro, dove bisogna annotare il nome della ditta, la sede, il numero di partita iva ed il codice fiscale. Nell'ultima pagina, invece, si annoterà il nome della ditta, la sede, il numero delle pagine di cui è composta la data di inizio attività e timbro. Dopo queste operazioni possiamo procedere alla trascrizione delle fatture ricevute.

35

Le fatture emesse devono essere annotate nell'ordine della loro numerazione e con riferimento alla loro data di emissione, inoltre, per ciascuna di esse occorre indicare il numero progressivo, la data di emissione, le generalità del cliente, l'ammontare imponibile delle operazioni e l'IVA. Infine, mettiamo la data di registrazione, data del documento, il numero progressivo, il nome della ditta fornitrice e soprattutto separiamo l'imponibile dall'IVA distinguendola in base all'aliquota.

Continua la lettura
45

È importante separare le operazioni esenti da iva. Le fatture acquisti, devono essere registrate entro i termini utili per la dichiarazione annuale dell'IVA, dove mai una fattura arrivasse dopo tale periodo, la detrazione potrà essere, quindi, spostata all'anno successivo. I termini, inoltre, possono variare in base al sistema di fatturazione adottato. Bisogna tenere a mente che, le fatture (ad esempio quelle di tipo immediato) devono essere annotate entro quindici giorni dalla data di emissione. Le fatture differite, invece, entro il giorno quindici del mese successivo a quello di consegna dei beni.

55

In ultima analisi, ci sarà dato sapere che le fatture acquisti ed i registri saranno conservati per dieci anni presso la sede per eventuali controlli fiscali. Dopo la fine di ogni eventuale mese o di ogni trimestre, verrà fatta la somma dell'IVA sugli acquisti, in base alle diverse aliquote e l'importo risultante rappresentante l'IVA che l'azienda avrà a suo credito e che compenserà con quella a debito che risulterà dal registro dei corrispettivi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come contabilizzare le fatture da ricevere

Nel corso dell'esercizio le rilevazioni contabili afferenti gli acquisti dei beni o dei servizi vengono registrate all'atto del ricevimento della relativa fattura. Alla fine dell'esercizio, nel momento della chiusura dei conti, si possono presentare delle...
Aziende e Imprese

Come emettere una fattura elettronica

La fattura elettronica è un documento che riporta dei dati ben precisi; infatti, è diventato obbligatorio nei rapporti con la Pubblica Amministrazione nell'anno 2008 su consiglio dell'Unione Europea, per la predisposizione di un quadro normativo che...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare le rettifiche delle fatture di acquisto

Quando si arriva al momento della chiusura di un esercizio commerciale, per poter depositare un corretto bilancio della situazione dell'attività stessa, può essere necessario contabilizzare le rettifiche delle fatture di acquisto dei beni. Questi costi,...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare Gli Acquisti In Moneta Estera

Spesso potrà capitare di doversi rivolgere a fornitori che operano in paesi esteri, per una società, e che non usano come per noi, la moneta dell'Euro. Chiaramente questo potrà comportare certi svantaggi: si dovranno considerare i tempi d'attesa abbastanza...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare La Lquidazione Iva

Lo Stato italiano per controllare le attività delle imprese che si dedicano all'importazione oppure all'esportazione dei prodotti all'interno dell'Unione Europea, obbliga l'iscrizione nel Registro degli Operatori Intracomunitari, tramite l'Agenzia delle...
Lavoro e Carriera

Come fare le fatture

Occuparsi personalmente della contabilità non è semplice. Per alcuni è un mondo a parte, astruso e complesso. Tuttavia, se possiedi un'attività commerciale e la partita IVA devi necessariamente emettere una fattura. Il documento fiscale accompagna...
Aziende e Imprese

Come compilare Una Fattura

Chi è titolare di Partita Iva sa benissimo che deve emettere fattura nel momento in cui vende o presta un servizio. Come sicuramente sapete, la fattura è un documento fiscale obbligatorio, che il venditore deve compilare per dimostrare l’avvenuta...
Aziende e Imprese

Come Redigere Un Bilancio Annuale Aziendale

Se siete titolari di un'azienda, di un'impresa, di un'attività commerciale oppure di un qualsiasi negozio gestito imprenditorialmente con dei ricavi (guadagni) e dei costi (spese), il Codice Civile ed il Testo Unico delle Imposte sui Redditi (TUIR) vi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.