Come chiedere un risarcimento danni per prodotto difettoso

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Una delle poche certezze di un acquirente qualsiasi è che, se ci si accorge che il prodotto acquistato e portato a casa ha un difetto di qualunque tipo, si ha il diritto alla sostituzione o alla riparazione dello stesso. Tuttavia, non tutti sanno che se, a causa dell'oggetto difettoso, si è subito anche un danno (per esempio, il prodotto elettronico ha provocato un infortunio), il malcapitato acquirente ha il diritto di chiedere un risarcimento dei danni. Vediamo come funziona l'iter.

28

Occorrente

  • richiesta di risarcimento
  • fac-simile
  • dimostrazione danno
  • quantificazione del danno
38

Per chiedere il risarcimento dei danni in caso di prodotto difettoso, è innanzitutto consigliabile studiare la materia in oggetto, che è giuridicamente regolamentata dall'art. 114 del decreto legislativo 206/05, cioè quello che è comunemente chiamato Codice del Consumo. In questo testo si afferma chiaramente che il soggetto responsabile del danno avuto è il produttore o l'importatore del prodotto difettoso e che tu, in qualità di consumatore, hai 3 anni di tempo per far valere i tuoi diritti, a partire dal momento in cui hai preso atto del danno subito per prodotto difettoso. È anche precisato che, per avere diritto al risarcimento, il tuo danno deve superare la somma di 387,00€.

48

Mettiti in contatto con il produttore o l'importatore del prodotto difettoso. Generalmente, ogni catena di distribuzione possiede una linea telefonica per i reclami e i rimborsi. Nel caso non riesca ad individuare tali soggetti, puoi sempre rivolgerti al venditore al dettaglio, chiedendogli per iscritto di fornirti l'identità e il domicilio del produttore o di chi gli ha fornito il prodotto difettoso.

Continua la lettura
58

Il venditore è obbligato a rispondere entro tre mesi dalla tua richiesta. Se così non fosse, sarà chiamato personalmente al risarcimento, anche per vie legali. Allegato a questa guida troverai il fac-simile della richiesta di risarcimento da inoltrare al responsabile, tramite una raccomandata.

68

Il risarcimento ti sarà riconosciuto se saranno rispettati tre criteri: PRIMO: Il danno ha distrutto o deteriorato un oggetto personale oppure ha prodotto a te o ai presenti delle lesioni personali. SECONDO: Il prodotto era già difettoso all'atto dell'acquisto. TERZO: C'è stata una stretta relazione di causa ed effetto tra il difetto e il danno avuto. Queste circostanze devono essere tutte compresenti.

78

Appurato quanto detto sopra, sarà compito del produttore, a sua volta, dimostrare di non essere responsabile del fatto. Può farlo, però, solamente nei casi previsti sempre dal Codice del Consumo al già citato articolo. In generale, devi tenere conto del fatto che il produttore difficilmente potrà deresponsabilizzarsi, basandosi semplicemente sulle clausole contrattuali, cioè quelle che trovi scritte nel libretto delle istruzioni. Dal punto di vista giuridico, esse non hanno alcun fondamento, perché, sono "clausole vessatorie". Infatti, solo nella lontana ipotesi che tu, in quanto consumatore, conscio del difetto e del pericolo del prodotto acquistato, ti sia volontariamente esposto ad esso, in questo particolare caso non potrai far valere il tuo diritto al risarcimento.

88

Se, malauguratamente, la casa produttrice dovesse rifiutare di adempiere ai propri obblighi di legge, non resta altro da fare che contattare un buon avvocato e adire le vie legali. Ma, in questo caso, ne deve valere la pena; il danno deve essere così cospicuo da coprire e superare tutti i costi legali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come fare richiesta di risarcimento per ritardo nave

Non molti di noi hanno avuto l'opportunità nella propria vita di poter viaggiare in mare con una barca o un traghetto e, per pura intuizione, ancora meno sono quelli che ne conoscono bene le regole che sono insite in questi tipi di mezzo di trasporto....
Case e Mutui

Come Chiedere Un Risarcimento Per Esproprio

Può capitare che lo Stato, o meglio la pubblica amministrazione, ci dia l'esproprio di un bene di nostra proprietà per effettuare opere di pubblica utilità. Ad esempio può succedere che, per realizzare nuove strade o nuovi tratti ferroviari, la pubblica...
Finanza Personale

Come funziona il risarcimento delle assicurazioni

Il compito delle compagnie assicurative è tutelare nonchè eventualmente risarcire i soggetti da loro assicurati in svariati contesti, dal furto, al danneggiamento, all'incidente.Il risarcimento è una somma di denaro, opportunatamente calcolata, che...
Finanza Personale

Come Chiedere All'Enel Un Risarcimento Per Ritardo

Fare una richiesta di rimborso non è un'impresa ardua. Puoi semplicemente chiedere all'Enel il rimborso per spese inutilmente effettuate. Non tutti sanno che l'Enel è tenuta a risarcire gli utenti che hanno subito un qualche tipo di ritardo nella fornitura...
Richieste e Moduli

Come richiedere il risarcimento per un incidente in bicicletta

La circolazione stradale richiede una notevole prudenza da parte della cittadinanza. Ciò vale sia per i conducenti di mezzi di trasporto sia per i pedoni. E, naturalmente, per i ciclisti. La bicicletta è un mezzo salutare e nel complesso sicuro per...
Richieste e Moduli

Come richiedere il risarcimento dei danni per insidia stradale

Un incidente stradale si può verificare se il manto stradale non è in perfette condizioni; nel peggiore dei casi si può anche morire. Sono diversi i fattori che comportano incidenti stradali: mancanza di barriere protettive, avvallamento del manto...
Finanza Personale

Prodotti difettosi: come tutelarsi

Quando si spendono dei soldi per l'acquisto di un determinato prodotto, sia esso di natura elettronica oppure no, si vorrebbe che funzionasse e che non desse mai problemi. Purtroppo però a volte accade il contrario ed un prodotto risulta essere immediatamente...
Finanza Personale

Come contabilizzare il risarcimento dei danni

Nella comune vita di una qualsiasi società, durante il periodo di imposta, può succedere che essa riesca ad ottenere un risarcimento di un danno che viene fatto da terzi. Questo risarcimento, a seconda della tipologia, può dare vita a ricavi, a una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.