Come chiedere il prolungamento durata di un mutuo

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questo particolare periodo di difficoltà economica che ha attanagliato il nostro paese ma non soltanto, a causa di una crisi probabilmente senza precedenti, molti sono costretti a farei conti con un mutuo aperto alcuni anni prima. In queste condizioni, tuttavia, non è affatto semplice pensare al sostentamento della famiglia e, contemporaneamente, provvedere anche al saldo del mutuo. Trovandosi, pertanto, in una situazione di estrema difficoltà per svariati motivi, alcuni hanno la necessità di dover modificare le condizioni contrattuali relative al momento dell'accensione del mutuo. Per fare questo è necessario rimodulare le varie stime, concordando le nuove con l'Istituto di Credito in questione. Nei passi successivi di questa semplice ed esauriente guida sono riportate le informazioni necessarie per sapere come chiedere il prolungamento della durata di un mutuo.

24

Aumentare la durata di un mutuo può rappresentare la conseguenza di due differenti generi di richiesta. In particolare, in una, si ha l'esigenza di poter non pagare la rata mensile, e si parla di sospensione. Invece, nell'altro caso si ha l'intenzione di abbassare l'importo della rata e si parla di rinegoziazione. In entrambi i casi si procederà con il presentare gli appositi moduli al proprio Istituto di Credito, che, presa in consegna la richiesta in questione, può accettarlo oppure no. Non sono previste delle commissioni o delle spese d'istruttoria, dal momento che non sono necessari degli atti notarili. Vediamo, ora, nei successivi passi come occorre procedere.

34

La sospensione, la cui durata non può essere inferiore a 12 mesi, si richiede sui mutui inferiori a 150000 € per acquisto, accesi per la costruzione oppure per la ristrutturazione della prima abitazione. È riservata ai mutuatari che si trovano ad affrontare delle particolari situazioni di difficoltà come la perdita di lavoro oppure la cassa integrazione. La durata del mutuo sarà prolungata, rispetto a quella originaria, del medesimo periodo di durata della sospensione. È possibile sospendere soltanto la quota capitale della rata, oppure la quota d'interesse e quella capitale. In entrambi i casi, comunque, gli interessi continueranno a maturare anche nel periodo sospeso e saranno saldati successivamente.

Continua la lettura
44

Nel caso in cui viene sospesa esclusivamente la quota capitale, gli interessi saranno saldati quando riparte l'ammortamento. Al contrario, se viene sospesa anche la quota d'interesse, questa verrà ricalcolata a seconda dei tassi vigenti, ma comunque non potrà mai superare la quota contrattuale. In allegato all'apposito modulo, si presenta tutta quanta la documentazione necessaria ad attestare le condizioni che hanno portato alla richiesta stessa. Una volta che viene approvata la richiesta, la banca procederà al blocco delle rate entro 45 giorni lavorativi. In caso di diniego, l'istituto bancario dovrà dare una comunicazione entro 15 giorni lavorativi. Sperando di esser stati sufficientemente chiari su uno dei problemi che coinvolge molti italiani al giorno d'oggi, in quanto affronta uno dei temi molto delicati, vi invitiamo a farvi consigliare da un esperto in materia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come richiedere la sospensione rate mutuo per le imprese

Anche per gli anni 2016 e 2017 le imprese che stanno attraversando un momento di crisi potranno godere della moratoria mutui facendo apposita richiesta alla propria banca. Questo significa che il legale rappresentante o i vari soci dell'impresa potranno...
Case e Mutui

Come sospendere le rate del mutuo

Il mutuo, contratto tramite il quale il mutuante consegna una somma di denaro alla parte mutuataria, è la pratica più diffusa per la compravendita di beni immobiliari. Contrarre un mutuo per l’acquisto di un immobile è molto oneroso, specie al giorno...
Case e Mutui

Come funziona un mutuo alla francese

Esistono diverse tipologie di mutuo. Oggi vi parleremo del mutuo alla francese. Si tratta di uno degli infiniti modi per estinguere un debito. Che si tratti di mutui, leasing, prestiti e quant'altro, quasi ogni finanziamento viene proposto con l'ammortamento...
Case e Mutui

Come rimborsare la quota capitale del mutuo

Oggigiorno si ricorre sempre più spesso a stipulare un mutuo per realizzare i nostri sogni, come quello di comprare una casa. Naturalmente bisogna informarsi bene su tutte le indicazioni e le procedure da seguire. In particolare bisogna poi rimborsare...
Case e Mutui

Come scegliere il mutuo più conveniente

Il mutuo è una tipologia di finanziamento molto diffusa, solitamente utilizzata per l'acquisto o ristrutturazione di immobili. La scelta del mutuo più conveniente alle proprie esigenze non è semplice, poiché bisogna considerare diversi fattori. La...
Finanza Personale

Come costruire il piano di ammortamento di un mutuo a rata costante

Per mutuo rata costante si intende il mutuo a tasso variabile la cui rata rimane invariata nel corso di tutto il finanziamento e a cambiare è solamente la durata del rimborso. Il vantaggio di questa formula risiede nella possibilità per il mutuatario...
Case e Mutui

Mutuo con ammortamento all'italiana

Se si ha l'intenzione di acquistare una casa oppure un qualsiasi altro bene con un costo abbastanza elevato, è possibile decidere di optare per un mutuo. In questa maniera, infatti, si può rateizzare la spesa nel tempo. Come ben sappiamo, esistono vari...
Case e Mutui

Sospensione del mutuo: requisiti e modalità

Coloro che hanno contratto un mutuo e, per svariate ragioni, si trovano nella necessità di sospendere il pagamento della rata, possono trovare conforto nel fatto che sia per il 2014 che per il 2015 le coperture al Fondo di Solidarietà sono state rifinanziate....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.