Come cambiare il cognome

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Cambiare il cognome d'origine richiede un iter burocratico lungo. Tante sono le motivazioni. In alcuni casi risulta volgare, ridicolo oppure offensivo per la persona. In altri, invece, viene semplicemente sostituito con quello della madre. Ecco dunque come cambiare il cognome. Ci atterremo alle indicazioni del Ministero dell'Interno.

29

Occorrente

  • Richiesta al Prefetto
  • decreto del Ministero
  • pubblicazione istanza
  • marca da bollo da euro 14,62
  • autocertificazione
  • fotocopia documento d'identità
39

La richiesta

Per cambiare il cognome, si segue un preciso iter burocratico. La richiesta va rivolta al Prefetto della provincia di residenza. L'ente avvia l'istruttoria ed analizza le motivazioni dell'istanza. Quindi, la trasmette al Ministero dell'Interno, esprimendo il suo parere. La richiesta viene correlata di tutti i documenti necessari. Qualora le motivazioni risultassero valide il Ministero emanerà un decreto.

49

Il decreto

Il decreto autorizza la pubblicazione di un avviso con l'istanza presso l'albo pretorio del Comune di nascita. La comunicazione deve rimanere nella bacheca per 30 giorni. Chiunque può opporsi al cambio del cognome, entro il mese. In mancanza di disaccordi vari, una copia dell'avviso viene trasmessa alla Prefettura di appartenenza. La documentazione prevede una relazione di avvenuta pubblicazione all'albo e la disponibilità dell'atto.

Continua la lettura
59

L'autorizzazione

La Prefettura quindi inoltra la documentazione al Ministero dell'Interno. Dopo un'attenta verifica degli atti, autorizza il cambio del cognome. In caso di opposizione alla domanda, il richiedente deve presentare il decreto di concessione. I documenti necessari per cambiare il cognome dipendono dai casi di specie. Esistono differenze sostanziali tra maggiorenni e minorenni.

69

Il maggiorenne

Il cambio cognome per un maggiorenne richiede una marca da bollo da 14,62 euro da apporre all'istanza. Inoltre, servono un'autocertificazione con i dati anagrafici, luogo e data di nascita, comune di residenza, cittadinanza e stato di famiglia. Inoltre, una dichiarazione di assenso di terzi ed una fotocopia del documento di identità. Gioveranno eventuali altri documenti per sostenere le ragioni del cambio cognome.

79

Il minorenne

Discorso differente invece per un minorenne. Per cambiare il cognome, per qualsiasi ragione, si produce la stessa documentazione. Tuttavia, l'istanza presenta un'unica differenza. La richiesta infatti in questo caso va obbligatoriamente sottoscritta da entrambi i genitori. In alternativa, da chi esercita la podestà genitoriale o da un tutore. Il documento ha validità anche con la firma di un solo genitore, ma con il consenso dell'altro.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Produrre documentazioni valide ed esaustive per non incorrere in possibili dissensi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Richieste e Moduli

Come Dare Ai Figli Il Doppio Cognome

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori e lettrici, che sono dei veri e propri appassionati di questo argomento, a capire come poter dare ai propri figli, il doppio cognome. Iniziamo subito con il dire che con le nuove leggi Monti,...
Richieste e Moduli

Come presentare un'istanza in autotutela per gli accertamenti Tarsu

Hai ricevuto degli accertamenti ingiustificati da parte dell'amministrazione comunale riguardanti il tributo Tarsu? La legge mette a disposizione del cittadino la possibilità di presentare un'istanza in autotutela per riparare all'errore. Ovviamente...
Finanza Personale

Come Compilare un'istanza di cambio residenza

Ogni cittadino è, per legge, libero di decidere dove stabilire la propria residenza e, nel caso, di poterla spostare. Quando una persona decide di modificare la propria dimora abituale, tuttavia, è tenuta a darne adeguata informazione al comune presso...
Richieste e Moduli

Come compilare un atto di notorietà

Ogni giorno abbiamo a che fare con la legge e con i sui rappresentanti, che per un motivo o per l'altro sono chiamati in causa per risolvere questioni spinose e delicate, che altrimenti da soli non sapremmo come risolvere. Tra le varie pratiche che potremmo...
Richieste e Moduli

Principali passi per ottenere la cittadinanza italiana

L'iter per la concessione della cittadinanza italiana si snoda attraverso precisi passaggi. Il procedimento, che non può superare i tassativi 730 giorni stabiliti dalla legge, è dunque ben determinato. Nella seguente guida forniremo le informazioni...
Richieste e Moduli

Come risalire alla data di nascita attraverso il codice fiscale

Il codice fiscale venne introdotto in Italia il 29 settembre 1963 con il decreto numero 609 del presidente della Repubblica. Viene attribuito ad ogni singolo cittadino alla nascita. L'ente che si occupa del suo rilascio è l'Agenzia delle Entrate. Non...
Finanza Personale

Come riconoscere o calcolare il proprio codice fiscale

Ad ogni cittadino italiano viene recapitata una tessera sanitaria che presenta un codice fiscale. Questo codice alfanumerico è importantissimo, dato che serve ad identificare in modo univoco il cittadino e le associazioni. Questo codice è strettamente...
Finanza Personale

Come ottenere un risarcimento per violazione della privacy

Il diritto alla riservatezza è riconosciuto dall'ordinamento giuridico, maggiormente noto come diritto della privacy, e implica tutti gli aspetti inerenti alla protezione dei dati personali, intendendosi, per questi ultimi, tanto le immagini personali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.