Come calcolare l'interesse semplice

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il momento in cui si ha in mente di fare un investimento, può essere utile saper calcolare da soli l'interesse semplice. Questo ad esempio quando si tratta di decidere se tenere i propri soldi sul proprio conto corrente oppure aprire un conto deposito che possa offrire un tasso più elevato. Per avere un quadro più chiaro e, soprattutto se siamo interessati a questo argomento, seguiamo attentamente i suggerimenti di questa guida su come calcolare l'interesse semplice.

28

Occorrente

  • Calcolatrice.
  • Carta e penna.
38

Innanzitutto, cerchiamo di capire in cosa consiste l'interesse semplice (che si differenzia da quello composto, il quale è un po' più complesso da calcolare). Dunque, l'interesse semplice è quello che generalmente si calcola su un capitale base che, resta fisso nel tempo. È il caso tipico degli interessi calcolati sul conto corrente e su un conto deposito, strumenti che interessano quasi tutti noi. L'interesse composto è calcolato invece su un capitale che cresce progressivamente, in quanto ingloba gli interessi maturati nel frattempo (è il caso dei mutui).

48

Ora, supponiamo di possedere un capitale, cioè una somma di denaro, da investire. La chiameremo C. Poniamo che sia pari a 350,00 euro. Quindi avremo C = 350,00. Immaginiamo che investendo questa somma ci venga offerto un tasso promozionale del 4,5%. Quest'ultimo lo chiameremo r. Quindi: r = 4,5%. Adesso si deve decidere il periodo nel quale investire. Mettiamo il caso che esso sia di 80 giorni. I giorni li indicheremo con la lettera g e abbiamo g =80.

Continua la lettura
58

Allora, quanti interessi, che indicheremo con I, riusciremo ad ottenere con questo investimento? La formula è: I = (C x r x g): 36500. In essa la x indica l'operazione di moltiplicazione, mentre il simbolo: indica la divisione e 36500 sono i giorni dell'anno moltiplicati per 100. Sostituendo con i numeri abbiamo: I = (350,00 x 4,5 x 80) / 36500 = 3,45 %. Quindi, gli interessi ammontano a 3,45 %.

68

Quelli che abbiamo calcolato sono gli interessi lordi, cioè non tassati. Tuttavia, in Italia, gli interessi maturati sugli investimenti diversi dai titoli di Stato sono tassati al 27%. Questo significa che effettivamente la cifra sarà più bassa del totale. Quindi, per arrivare all'interesse netto, bisogna togliere il 27%. La formula più semplice da applicare per arrivare agli interessi netti è I x 0,73 (0,73 e si ottiene sottraendo 0,27 a 1). Quindi, in questo caso, gli interessi semplici ammontano a 2,52%. In questo modo, sicuramente si potrà valutare meglio se l'investimento è proficuo o meno.

78

Guarda il video

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare gli interessi di un prestito

In un prestito, gli interessi includono la quantità di erogazione di controllo più le eventuali spese di applicabili, non appena il prestito viene erogato. Questa regola vale per prestiti sovvenzionati, diretti e prestiti privati ​​diretti. In generale,...
Banche e Conti Correnti

Come investire in conti deposito

Anche se sembra un passo rischioso da fare, bisogna capire che può essere un'operazione ben remunerativa da fare anche in periodi di crisi economica, come quello che sta attraversando il nostro paese. Una qualsiasi somma monetaria infatti, se adeguatamente...
Finanza Personale

Come calcolare il valore attuale commerciale

Innanzitutto è bene chiarire il concetto di valore attuale commerciale e, possiamo dire che, per valore attuale commerciale si intende la differenza tra il valore nominale che, non è altro che il capitale che il presunto debitore dovrà pagare alla...
Finanza Personale

Come Diversificare Un Portafoglio

I portafogli sono costituiti da un insieme di titoli aventi diverse caratteristiche. Esistono diverse motivazioni per investire il proprio capitale in più titoli contemporaneamente piuttosto che in uno solo, una di queste è diversificare il portafoglio...
Finanza Personale

Come e dove investire la liquidazione

La gestione della liquidazione -o TFR (trattamento di fine rapporto) o ancora buonuscita- a partire dal 2007, con la legge Finanziaria dello stesso anno, può essere svolta in modalità privata dal lavoratore subordinato qualora avesse attiva una cassa...
Banche e Conti Correnti

Come guadagnare investendo in banca

In tempi come questi, la crisi economica mondiale ormai ha creato un forte senso di insicurezza nei confronti delle banche e degli istituti di credito in generale. A questo devono essere aggiunte le varie spese statali per sostenere i sistemi bancari....
Finanza Personale

Come investire in buoni postali dematerializzati

Ci sarà sicuramente capitato di voler investire una parte dei nostri guadagni, in modo che questi possano fruttare portando ad un incremento del capitale, ma di non sapere come fare. Sopratutto se non abbiamo mai eseguito questo tipo di operazioni, riuscire...
Case e Mutui

Come calcolare l'interesse semplice della cauzione locativa

Oggi, il tasso di interesse maturato sulla maggior parte dei depositi cauzionali è minimo. Il tasso di interesse medio varia di anno in anno e può essere fissato dalla legge statale. Se si fornisce un deposito di sicurezza per l'affittuario è necessario...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.