Come calcolare le trattenute nella busta paga

di Alex Pinturicchio tramite: O2O difficoltà: media

Cosa sono le trattenute? Iniziamo con questa semplice domanda.
La busta paga oltre a contenere dati identificativi del datore e del dipendente, la posizione assicurativa INAIL, voci da cui è composta la retribuzione, è composta anche dalle trattenute o contributi.. Le trattenute sono importi che vengono detratti dalla busta paga, questi sono indirizzati a vari enti e la maggior parte di esse sono obbligatorie. Le detrazioni che si devono attuare alla busta paga portano a fare una distinzione tra stipendio netto e lordo. Molto spesso si possono riscontrare difficoltà nel calcolarle il guadagno netto; ecco a voi gli esempi più lampanti di trattenute e consigli su come non sbagliare nel calcolarle!

1 Iniziamo col dire che ci sono svariati contributi (o trattenute) nel modo lavorativo. Di norma le buste paga sono soggette a trattenute fiscali come quelle da parte dell'azienda riscuotibili una volta andati in pensione. Le trattenute variano da contratto a contratto: per esempio ci sono quelle per gli impiegati di studi professionali che si chiamano contributi CADIPROF.
In particolare abbiamo l'importo dell'imponibile fiscale, l'imposta lorda, quella IRPEF dovuta al fisco e il contributo Inps.
Il primo passo è quello di partire da un importo base e attuarvi le varie detrazioni.
Per calcolarci l'importo dell'imponibile fiscale, prima dobbiamo calcolare il contributo previdenziale cioè la vostra busta paga diviso il 9,19%. Il risultato successivamente dovrete sottrarlo alla busta paga per ottenere l'importo dell'imponibile fiscale.

2 Il passo successivo è calcolare l'imposta IRPEF lordo bisogna semplicemente calcolare l'imponibile fiscale x 13 così da ottenere un imponibile annuo. Il calcolo dell'imposta lorda è un po' più complicato. Infatti per fare questo bisogna avere a disposizione delle tabelle sulle detrazioni (visibili anche sul sito dell'Agenzia delle Entrate). C'è proprio una formula da applicare che cambia in baste al reddito: tra 15.000 euro e 55.000 euro è 1338x (55.000-reddito complessivo imponibile annuo)/44.000.

Continua la lettura

3 Vi è anche un sito che può aiutarvi nel calcolo della busta paga nel caso foste davvero confusi.  Ecco a voi http://www.4yougratis.it/software_gestionali_gratis/paghe.htm, è davvero semplice da usare e spiega in modo esaustivo tutti i passi da seguire.  Approfondimento Tutto sulla busta paga (clicca qui) Eccovi spiegati i passi principali del calcolo che dovrete fare per le detrazioni obbligatorie per ottenere l'importo netto sulla retribuzione.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: calcolo online

Come leggere la busta paga La busta paga è il riassunto di un compenso per prestazioni ... continua » Come leggere la propria busta paga La busta paga è un vero e proprio tabulato, in cui ... continua » Come compilare il modello QUIR per la richiesta del TFR in busta paga Il 3 aprile 2015, con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, sono ... continua » Come si calcola il guadagno netto di un'ora di lavoro straordinario A chi possiede un contratto di lavoro dipendente può essere richiesto ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide