Come calcolare le rate del mutuo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per molte famiglie l'acquisto della casa è importante, in quanto ottima forma di investimento. Inoltre molte persone ritengono che sia molto più conveniente pagare una rata fissa mensile di un mutuo, per un periodo di tempo determinato, piuttosto che pagare un affitto, il cui importo è spesso superiore al mutuo stesso, e soprattutto a tempo indeterminato. Per far fronte al prezzo dell'acquisto degli immobili si accende il mutuo. Esso può essere fisso o variabile, inoltre, per venire incontro alle esigenze delle famiglie esso può essere acceso con determinate agevolazioni e differenziarsi per importi da versare e periodo di tempo. È importante calcolare preventivamente la rata del mutuo tenendo in considerazione anche delle entrate mensili della famiglia. In questa guida vediamo come fare.

26

Che cos'è un mutuo

Prima di tutto bisogna sapere che tecnicamente, quando parliamo di mutuo, ci riferiamo ad una tipologia di contratto, in cui la parte mutuante (in tal caso la banca) concede in prestito una somma di denaro al mutuatario (in tal caso al privato), il quale la dovrà restituire con gli interessi dopo un determinato tempo, chiamato di ammortamento. Il mutuo può essere fisso o variabile. Quello fisso prevede la restituzione del "prestito" in rate mensili fisse per tutta la durata del mutuo. Il mutuo a tasso variabile è legato invece all'andamento del tasso di interesse. Di seguito vediamo come calcolare proprio il tasso di interesse.

36

Calcolo degli interessi

L'interesse (indicato con I) è calcolato attraverso un'operazione matematica. Se ad esempio riceviamo in prestito una quota iniziale (detta Qi) pari a 2.000 euro, e dopo un anno (il nostro tempo di ammortamento) dobbiamo restituire 2.200 euro, i 200 euro saranno il nostro interesse. In questo caso esempio si tratta del 10% della somma totale. Il 10% è il tasso di interesse annuo (T) che in realtà è pari a 10/100 quindi 0.1. Di conseguenza l'interesse sarà uguale a (TxQi)/100. Occorre considerare un altro parametro: il coefficiente di interesse annuo (C) che è il numero con cui si moltiplica Qi per ottenere la quota totale da restituire (Qt) e C=1+T. Quindi se ad esempio la quota iniziale è pari a 1000, e il tasso di interesse annuo è del 6% (cioè 6/100 e quindi 0.06), la quota da restituire (Qt) dopo un anno sarà uguale a 1000+(1x0.06), cioè 1060 euro. Per conoscere quale sarà la somma totale da restituire dopo una certa quantità di anni, basterà elevare C al numero di anni considerati in questo caso. Se invece ci interessa conoscere il coefficiente di interesse mensile (Cm), dobbiamo elevare il coefficiente di interesse annuo all'inverso del numero di mesi che sono trascorsi, Se ad esempio sono trascorsi 9 mesi, seguendo l'esempio precedente, avremo 1.06 elevato a 1/9 quindi 1,01. A questo punto riutilizzando questa formula C=1+T possiamo ottenere il tasso di interesse mensile (Tm), perché avremo Tm=(C-1) x100 e quindi 1%.

Continua la lettura
46

Calcolo della rata

Quando una banca concede un mutuo ad un privato, essa applica un tasso di interesse annuo. In realtà, però, la rata del mutuo è mensile; perciò, attraverso il tasso di interesse annuo, possiamo calcolare il coefficiente di interesse annuo, e da questo di conseguenza il coefficiente di interesse mensile, per poi ottenere la prima rata da restituire. Per il pagamento della seconda rata il tasso di interesse mensile si applicherà alla somma residua da restituire. Quindi dal secondo mese in poi la quota da restituire ogni mese sarà uguale al Qr (capitale residuo) x Cm - R (rata restituita il mese precedente). Con questo procedimento otteniamo in maniera molto pratica anche la rata mensile del mutuo.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiedete alla vostra banca di illustrarvi più opzioni di mutuo per scegliere quella a voi più vantaggiosa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Mutuo: come sceglierlo

Pur essendo un periodo di crisi, sempre più italiani compiono il grande passo di "andare a vivere da soli". E sempre più persone optano per comprare una casa, piuttosto che affittarla. Comprare una casa però, richiede necessariamente il dover stipulare...
Case e Mutui

Come estinguere parzialmente un mutuo

L'acquisto di una casa è sicuramente un passo molto importante e gratificante. Tale decisione però non è priva di impegni e responsabilità economiche, infatti il continuo aumento della crisi, porta spesso le famiglie ad avvalersi di un mutuo che gli...
Case e Mutui

Come scegliere il mutuo più conveniente

Il mutuo è una tipologia di finanziamento molto diffusa, solitamente utilizzata per l'acquisto o ristrutturazione di immobili. La scelta del mutuo più conveniente alle proprie esigenze non è semplice, poiché bisogna considerare diversi fattori. La...
Case e Mutui

5 regole per risparmiare sul mutuo

Per cercare un mutuo per la casa conveniente è bene seguire alcune semplici regole, in maniera tale da poter scegliere l'opzione più adeguata alle vostre esigenze, come la scelta dello Spread o la valutazione del TAEG, o le varie agevolazioni che si...
Case e Mutui

Mutui: 5 buone ragioni per scegliere il tasso fisso

Negli ultimi anni, complice la crisi economica, sono aumentate le richieste per la concessione di un mutuo. Il mutuo è un finanziamento a lungo o breve termine, erogato da una banca o da un intermediario autorizzato, per l'acquisto di un immobile o di...
Case e Mutui

Come calcolare il valore del mutuo

Il calcolo del valore di un mutuo aiuta a determinare il pagamento mensile totale del prestito, comprensivo del capitale, degli interessi, delle tasse e di un eventuale assicurazione. L'importo del pagamento si basa sul valore della casa, sui valori di...
Case e Mutui

Mutuo con ammortamento alla francese

Lo sviluppo della matematica e dell'economia ha portato nel tempo alla nascita, in particolare nel settore bancario, di varie tipologie di ammortamento del mutuo: in questa guida approfondiremo l'ammortamento alla francese, ovvero a rata costante. Questa...
Case e Mutui

Mutuo con ammortamento all'italiana

Se si ha l'intenzione di acquistare una casa oppure un qualsiasi altro bene con un costo abbastanza elevato, è possibile decidere di optare per un mutuo. In questa maniera, infatti, si può rateizzare la spesa nel tempo. Come ben sappiamo, esistono vari...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.