Come calcolare le detrazioni da lavoro dipendente

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I contribuenti che producono dei redditi da lavoro dipendente possono, in base di dichiarazione dei redditi, detrarre l'irpef. Non si procede a nessuna riduzione in caso di sciopero o di contratto part-time. Vediamo insieme questa semplicissima guida su come calcolare le detrazioni da lavoro dipendente.

24

Criterio di decrescenza

I calcoli e le cifre variano in base all'ammontare del proprio reddito. Vengono applicate, infatti, secondo un criterio di decrescenza e non se ne ha diritto se il reddito è superiore a 55.000 euro. Indispensabili per il calcolo sono il numero dei giorni di lavoro calcolati nell'anno solare (Il calcolo viene fatto sempre su 365 giorni anche in caso di anno bisestile). Rientrano nel conteggio dei giorni i riposi e le festività. Vanno invece sottratti quelli in cui non si percepisce alcuna retribuzione.

34

Il reddito

Ricordate che nel reddito per detrazioni devono essere compresi, ove presenti, anche i redditi da locazione assoggettati a cedolare secca e il reddito di impresa. Non dimenticate che se percepite più tipologie di reddito, le detrazioni non si sommano, ma si deve optare o per una o per l'altra, sempre tenendo conto di quella a voi più favorevole. Le detrazioni minime non sono cumulabili nè con quelle previste per i pensionati, nè con quelle per redditi diversi.

Continua la lettura
44

I calcoli e le cifre

Ecco alcuni esempi pratici e formule che vi aiuteranno a calcolare da soli le vostre detrazioni da lavoro dipendente divise per fascia di reddito. Per i lavoratori dipendenti fino ad 8.000 € spetta una detrazione di 1.880 € da rapportare al numero di giorni lavorativi. Quindi la formula da applicare è: 1880 x (giorni lavorativi / 365). In questa fascia va comunque precisato che non potrà mai essere inferiore a 690€ per il lavoratori a tempo indeterminato e 1.380€ per i lavoratori a tempo determinato. Ricordate che se avete percepito reddito misti (ossia in parte da contratto a tempo indeterminato ed in parte a tempo determinato) avete la facoltà di scegliere quella a voi più favorevole. Per i redditi superiori a 8.000€ ed inferiori o uguali ai 28.000€ dovrete calcolare il quoziente moltiplicatore da applicare alla detrazione. Infine per i redditi maggiori di 28.000€ ed inferiori od uguali a 55.000€ procedete con questi calcoli, ricordando che, anche in questo caso, dovete prima calcolare il quoziente.
Quoziente= (55.000 - reddito netto) / 27000
Se ne avrà che la detrazione verrà calcolata nel seguente modo:
(978 x quoziente) x (giorni lavorativi / 365).
Quoziente moltiplicativo = (28.000 - reddito netto) / 20000
Detrazione = [978 + (902 x quoziente)] x (giorni lavorativi / 365).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Detrazioni per familiari a carico

I contribuenti con familiari a carico godono di alcuni benefici di natura fiscale al momento dell'annuale dichiarazione dei redditi. Chiunque abbia un reddito inferiore ai 2.840,51 euro è considerato a carico dei familiari. Generalmente, le persone a...
Finanza Personale

Come calcolare la detrazione per il coniuge

Ai fini di garantire la progressività dell'imposta, sono previste delle detrazioni dalla dichiarazione dei redditi di quei soggetti i quali hanno a carico persone il cui reddito è zero o inferiore a 2840.51 € annui. La detrazione è progressiva, di...
Case e Mutui

come richiedere le detrazioni per l'affitto di casa

L'Italia viene vista come il Paese dei mammoni, in cui non ci si allontana nè dalla propria città e dalle abitudini, ma neanche dalla casa dei genitori. Un altro epiteto spesso attribuito alla nostra Nazione riguarda il mercato nero, non solo del lavoro,...
Richieste e Moduli

Come detrarre le spese dell'affitto

Quando si avvicina il periodo della dichiarazione dei redditi, la grande preoccupazione è quella di racimolare tutte le ricevute delle spese sostenute durante l'anno precedente, per poi metterle in detrazione. Tra queste spese possono essere messe anche...
Finanza Personale

Come usufruire delle detrazioni per i contratti d'affitto

L'affitto è un particolarissimo contratto che permette ad una persona di usufruire del bene di un'altra, per un determinato periodo di tempo, pagando la cifra indicata sul contratto.Se ci troviamo a dover prendere in affitto per la prima volta un immobile...
Richieste e Moduli

Come compilare il modulo di richiesta delle detrazioni d'imposta

Le detrazioni rappresentano le somme di denaro che è possibile sottrarre dall’imposta da pagare: queste diminuiscono l’imposta lorda e consentono di determinare l’imposta netta. Ogni anno e ad ogni variazione della propria situazione rispetto ai...
Case e Mutui

Guida alle detrazioni sui mutui nel 730

Il 730 è un modello molto utilizzato per la dichiarazione dei redditi. Questo modello viene utilizzato dall'Agenzia delle Entrate per comprendere il reddito del lavoratore dipendente e del pensionato e per addebitare o accreditare denaro. Le operazioni...
Finanza Personale

Come leggere il CUD

In questa semplice ed esauriente guida andremo a vedere come è possibile procedere per effettuare una corretta lettura del modulo Cud, oggi denominato semplicemente CU. Il Cud è il Certificato Unico Dipendente, ossia la certificazione rilasciata dal...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.