Come calcolare la retribuzione lorda annua

di Francesca Ambrosio tramite: O2O difficoltà: media

In alcuni periodi dell'anno è fondamentale conoscere e comunicare il proprio reddito, al netto e al lordo. Ad esempio, se nel mese di maggio dobbiamo dichiarare i nostri redditi, è necessario conoscere il lordo, mentre per conoscere le disponibilità mensili reali, dobbiamo prendere di riferimento il netto in busta paga. In questa guida cercheremo di fare chiarezza tra questi due concetti e impareremo un semplice ma efficace metodo per sapere come calcolare la retribuzione lorda annua (RAL).

1 Innanzitutto va specificato e definito il tipo di lordo di cui si necessita. Se dovesse servici la retribuzione lorda Inps, allora dovremo guardare sulla nostra busta paga e moltiplicare per tredici volte (se le mensilità sono tredici) l'imponibile Inps. Chiaramente, questo calcolo è corretto se ogni mese la busta paga è identica e se non abbiamo usufruito di giorni di ferie, permessi, malattia o maternità. In questo caso l'importo della tredicesima cambia e quindi anche il nostro conto risulterà essere approssimativo. Se, invece, dovesse esserci utile la retribuzione lorda Irpef (per l'imposizione sui redditi delle persone fisiche), dovremo prendere di riferimento e moltiplicare l'imponibile Irpef o imponibile fiscale della busta paga sempre per tredici, se la busta paga è sempre uguale e se non abbiamo fruito di assenze, permessi, congedi, etc.

2 Per stabilire il numero delle mensilità per il quale calcolare il lordo mensile, bisogna far riferimento al proprio contratto collettivo. Sulla busta paga non sono visibili le mensilità totali, che possono variare da tredici a quattordici, perché in genere ogni settore economico segue un particolare tipo di contratto collettivo. Quindi, per ottenere quest'informazione, bisogna leggere il contratto di assunzione o, in mancanza, rivolgersi ad un sindacato. In ogni caso, la retribuzione lorda da dipendente può essere facilmente reperita nel modello CUD, che viene consegnato ai dipendenti una volta l'anno entro il 28 febbraio.

Continua la lettura

3 Nel calcolo che eseguiamo, è fondamentale tener presente che non devono essere compresi nè gli straordinari e nè i rimborsi (come le spese di trasporto), pertanto tali voci non costituiranno un reddito visibile in busta paga e nel RAL.  Il mercato del lavoro, così come qualsiasi altro mercato, necessita di contrattazione, pertanto è consigliabile conoscere bene tutti i propri strumenti e competenze per imparare a vendersi al meglio ed evitare di essere sottopagati.  Approfondimento Come si calcola il guadagno netto di un'ora di lavoro straordinario (clicca qui) Buona Fortuna!. 

Tutto sulla busta paga Ai nostri giorni, pultroppo il tasso di disoccupazione è veramente molto ... continua » Come annotare le retribuzioni in partita doppia Se ti trovi in questa pagina significa che sei alle prese ... continua » Come calcolare il rimborso Irpef dal Cud Ogni anno il lavoratore dipendente sa che riceverà dal datore di ... continua » Come calcolare la paga oraria Generalmente per paga oraria si intende il guadagno percepito da un ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come calcolare il TFR

Molti di voi vanno spesso incontro a problemi di natura fiscale o domande relative ai contratti di lavoro. Il TFR è il cosiddetto trattamento di ... continua »