Come calcolare la percentuale del tasso di crescita annuo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La percentuale del tasso di crescita annuo viene calcolata utilizzando un valore iniziale e un valore finale per un determinato periodo di tempo, tenendo conto degli effetti dell'interesse composto. Ad esempio, se si desidera far crescere i ricavi aziendali da 400.000 € a 1.000.000 nel corso dei prossimi 10 anni, è necessario calcolare il tasso di crescita annuale per raggiungere tale obiettivo. Ma ora vediamo Come calcolare la percentuale del tasso di crescita annuo.

26

Percentuale del tasso di crescita in un anno

Per determinare il numero di abitanti di una città X ad inizio anno e alla fine dello stesso, prendere un valore iniziale relativo alla città X pari a 120.000 abitanti, dove a fine anno ne risultano 200.000 (il valore iniziale si è incrementato). Sottrarre il valore finale al valore iniziale (200.000 - 120.000 = 80.000). Dividere il valore ottenuto dalla sottrazione per il valore iniziale (80.000 / 120.000 = 0,67). Per determinare il valore in percentuale, leggere il passo 3 dell'articolo.

36

Percentuale del tasso di crescita in più anni

Sottrarre il valore finale al valore iniziare per determinare la crescita totale. Esempio: la città Y ha ad inizio anno 100.000 abitanti e a fine anno 150.000. Quindi: 150.000 - 100.000 = 50.000. Dividere ora il risultato ottenuto nella sottrazione per il valore iniziale. Esempio: 50.000 / 100.000 = 0,50. Dividere il risultato ottenuto dal punto per il numero di anni in esame (5). Esempio: 0,50 / 5 = 0,10. Per determinare il valore in percentuale, leggere il passo 3 dell'articolo.

Continua la lettura
46

Risultati percentuali

In entrambi i casi non resta che moltiplicare per 100 il valore ottenuto. Si ha, nel primo esempio: 0,67 x 100 = 67% (città X); mentre nel secondo esempio: 0,10 x 100 = 10% (città Y nell'arco di 5 anni). Quindi. La città X avrà sperimentato un tasso di crescita pari al 67% in un anno, mentre la città Y in 5 anni ha totalizzato un incremento della popolazione pari al 10%. NOTA BENE: ovviamente il risultato poteva essere anche un numero negativo, ad esempio nel caso di una perdita di abitanti nel tempo.

56

Nel caso di un azienda

Nel caso si tratti di un'azienda, per ottenere un tasso di crescita accurato, bisogna includere l'interesse composto, che è il maggiore interesse che deriva dalla partecipazione precedentemente aggiunta al calcolo. Ad esempio, se la somma di 1 € cresce del 10%, dopo il primo anno si avrà la somma di 1,10 €. Nel secondo anno, in base alla crescita del primo, si dovrebbe avere un guadagno di altri 10 centesimi. Tuttavia, se si includono gli interessi maturati nel primo anno, si dovrebbero guadagnare 11 centesimi di interesse nel secondo anno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come calcolare il tasso d'interesse

Calcolare preventivamente il tasso d'interesse per usufruire di prestiti o mutui, limita le possibili fregature. Il tasso d'interesse, sostanzialmente, rappresenta in percentuale la remunerazione del capitale finanziato. Viene applicato dall'organo erogante,...
Finanza Personale

Come determinare il tasso di rendimento contabile

Devi sapere che il tasso di rendimento contabile, è noto anche come tasso di rendimento medio o tasso di rendimento semplice. Calcolarlo, ti aiuterà a capire meglio a quanto possa ammontare il profitto che puoi prevedere in un investimento, oppure per...
Finanza Personale

Come sapere quale tasso d'interesse si nasconde dietro le offerte a tasso zero

Negli ultimi anni le aziende e le finanziarie hanno aumentato le proposte di finanziamenti per l’acquisto di auto, di mobili, di case, e di tanti altri beni. Anche il numero delle proposte di prestiti in denaro a tassi molto convenienti è aumentato...
Banche e Conti Correnti

Come Trasformare Un Tasso Semestrale In Annuale Con L'Interesse Composto

Quando si sente parlare di "tassi d'interesse" capita di domandarsi a che periodo di tempo quei tassi di interesse facciano riferimento. Per convenzione, i tassi d'interesse sono generalmente annuali, ma possono anche essere semestrali, mensili, a lungo...
Case e Mutui

Come fare un piano di ammortamento

Abbiamo bisogno di fare uno specifico piano di ammortamento? Dobbiamo quindi realizzare un determinato programma estintivo di un debito o del capitale di credito? Sappiamo che eseguire un piano di ammortamento rappresenta un'azione semplice e veloce....
Finanza Personale

Le cose da controllare quando si chiede un finanziamento

Capita di compiere acquisti di una cera entità e necessitare di un finanziamento sotto forma di prestito o mutuo. Così come la banca o la finanziaria, chiederanno al clienti documentazione in grado di attestarne la solvibilità, il cliente ossia, colui...
Finanza Personale

Come costruire il piano di ammortamento di un mutuo a rata costante

Per mutuo rata costante si intende il mutuo a tasso variabile la cui rata rimane invariata nel corso di tutto il finanziamento e a cambiare è solamente la durata del rimborso. Il vantaggio di questa formula risiede nella possibilità per il mutuatario...
Finanza Personale

Il finanziamento: TAEG e TAN

Nell'arco della vita, prima o poi ci ritroviamo ad affrontare delle spese, per le quali non possiamo far fronte a causa di svariati motivi; ecco che in questo caso siamo costretti a rivolgerci presso agenzie di prestito finanziario, che ci permettono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.