Come calcolare la pensione contributiva

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La pensione contributiva è stata introdotta con la cosiddetta riforma Dini, legge n. 335 del 1995, insieme a successivi interventi legislativi n. 449 del 1997 e la successiva riforma Maroni del 2004. Questi interventi hanno cambiato profondamente il sistema pensionistico italiana con una progressiva riduzione del costosissimo sistema retributivo verso la sostituzione con un sistema pensionistico contributivo. In sostanza il legislatore si è trovato a fare i conti con una retribuzione pensionistica che finiva per risarcire i pensionati in misura maggiore rispetto ai contributi versati ed è intervenuto, adottando un'inversione di rotta piuttosto netta. La guida che segue prova a mettere chiarezza su come calcolare la pensione contributiva, poiché vi sono molti passaggi per arrivare al corretto calcolo. Ma con il susseguirsi delle ultime leggi come quelli della Fornero sono cambiate diverse cose, quindi vediamo come fare.

25

Ai lavoratori con almeno 18 anni di contributi al 31 dicembre del '95 si applica il sistema retributivo che si sostanzia nel calcolo dei contributi medi versati negli ultimi anni di lavoro. Il sistema misto si applica ai lavoratori con meno di 18 anni di contributi al 31 dicembre del '95 e a partire dal 2012 ai lavoratori con anzianità contributiva pari o maggiore di 18 anni al 31 dicembre del 1935; ai lavoratori appartenenti a questo scaglione si applica il calcolo retributivo per i contributi pagati fino e non oltre il primo gennaio 2012, e successivamente si vanno ad applicare contributi calcolati sulla base del sistema contributivo.

35

All'ammontare di queste somme occorre applicare le aliquote di computo che daranno i contributi spettanti per ogni anno lavorativo. Le aliquote in questione ammontano al 33% per lavoratori dipendenti e al 20% per gli autonomi. I contributi risultanti per ogni anno di lavoro devono essere sommati tenendo di conto del tasso annuo di capitalizzazione calcolato sulla base della variazione media quinquennale del PIL. Alla somma risultante devono poi essere applicato un coefficiente di trasformazione.

Continua la lettura
45

Con la riforma Fornero le novità introdotte sono molteplici a partire dall'incremento di tre mesi per l'età pensionabile, ci sono, poi, regole nuove in merito alla pensione anticipata che a partire dal 2013 può essere richiesta solo con 42 anni e 5 mesi per gli uomini e 41 anni e 5 mesi per le donne. A partire dal 2014 l'età per richiederla è innalzata di un altro mese e a partire dal 2016 sarà incrementata in modo proporzionale rispetto alla speranza di vita.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Previdenza e Pensioni

Differenza fra sistema retributivo e contributivo per la pensione

Dopo molti anni di duro e intenso lavoro è fondamentale pensare al proprio futuro, e quindi necessariamente alla propria pensione. In Italia esistono due tipi di pensione che variano sulla base di alcuni elementi. Lo scopo principale di questa guida...
Lavoro e Carriera

Come calcolare la pensione 2012

La riforma pensionistica del 2012 è entrata in vigore il primo gennaio dello stesso anno e ha portato grandi innovazioni e modifiche nel campo pensionistico italiano. L'effetto principale di questa riforma si ha nel prolungamento del periodo lavorativo,...
Previdenza e Pensioni

Come usufruire del prepensionamento

Con l'argomento pensioni, si entra sempre in confusione. Le leggi sulle pensioni, sui prepensionamenti, sull'età per la pensione, sugli anni di servizio, ecc., diventano sempre più complessi da decifrare e da capire e spesso non si sa come agire. Molti...
Previdenza e Pensioni

Come fare la totalizzazione dei contributi

Nel corso della loro vita ed esperienza lavorativa non tutti i lavoratori riescono a versare alle aziende pensionistiche preposte i contributi necessari che consentano loro di avere diritto ad una pensione. In questa particolare circostanza, l'unico mezzo...
Previdenza e Pensioni

Come si effettua il computo della pensione

La pensione è un'indennità data in denaro che nasce negli anni 30 istituita nel periodo fascista. Viene riconosciuto in pratica al lavoratore la possibilità di sospendere la propria attività lavorativa dopo aver conseguito un numero minimo di anni...
Previdenza e Pensioni

Come richiedere la pensione di vecchiaia

La pensione è una obbligazione che consiste in una rendita vitalizia o temporanea corrisposta ad una persona fisica in base ad un rapporto giuridico con l'ente o la società che è obbligata a corrisponderla per la tutela del rischio di longevità o...
Previdenza e Pensioni

Come calcolare la pensione col sistema misto

Tutti sappiamo purtroppo che, negli ultimi anni, stiamo attraversando un periodo economico di grande difficoltà e caos che non riesce a mettere chiarezza nei tempi di pensionamento delle persone che hanno già raggiunto o che stanno già raggiungendo...
Previdenza e Pensioni

Tutti i requisiti per accedere alla pensione anticipata

L’età per il diritto alla pensione, in una logica di contenimento dei costi, è stato progressivamente innalzata e collegata al criterio della speranza di vita introdotto nel 2010. Il momento del meritato riposo è divenuto una sorta di miraggio lontano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.