Come calcolare l'importo di disoccupazione

di Edvige Sanna tramite: O2O difficoltà: media

La regolamentazione degli ammortizzatori sociali è stata modificata nel Gennaio 2013, quando venne introdotta la cosiddetta Aspi. L'Aspi, sigla che sta per assicurazione sociale per l'impiego, ha lo stesso valore legale della precedente indennità di disoccupazione e occorre precisare come questa non sia applicabile al settore del lavoro agricolo; inoltre, essa sostituisce di fatto la disoccupazione per soggetti con requisiti ridotti, quella riguardo il lavoro edile e alcune altre indennità derivanti dalla mobilità. Purtroppo, come spesso accade, a causa delle infinite complicazioni burocratiche, capire come calcolare l'importo di disoccupazione di disoccupazione non è immediato, ma nemmeno impossibile. Nei passaggi seguenti cercheremo di illustrarvi come bisogna procedere per calcolare l'importo di disoccupazione nel modo corretto.

Assicurati di avere a portata di mano: Calcolatrice Testo della riforma del lavoro di Gennaio 2013

1 Come prima cosa, precisiamo che possono accedere all'Aspi i lavoratori subordinati, in aziende pubbliche o private, che siano stati impattati dalla cessazione involontaria di un rapporto lavorativo, quindi sostanzialmente licenziati. Non è quindi valida nei casi in cui il lavoratore abbia spontaneamente rimesso le proprie dimissioni o abbia raggiunto un accordo di risoluzione consensuale con il proprio ex datore di lavoro. L'assistenza di disoccupazione, che può essere richiesta tramite apposita domanda all'INPS per via telematica, ha una durata variabile tra gli otto e sedici mesi, in relazione a quelli che sono i mesi precedentemente lavorati e all'età del richiedente.

2 Per calcolare l'esatto importo dell'indennità è necessario determinare, in base all'importo sulle buste paga, l'ammontare dello stipendio medio erogato nell'arco dei due anni precedenti la domanda; durante questa fase è importante tenere conto del fatto che tale cifra deve comprendere le aggiunte varie mensili, le tredicesime e gli eventuali aumenti. Successivamente, si andrà a moltiplicare il numero delle settimane nelle quali è stata percepita la retribuzione per il coefficiente 4,33; dividendo poi la somma media degli stipendi, precedentemente calcolata, con questo risultato. In sostanza, questo importo è la sommatoria delle diverse aree nelle quali il lavoratore ha maturato fondi per i diritti agli accrediti contributivi. Nel caso in cui lo stipendio non superasse i 1.192,98 Euro mensili, l'importo di indennità sarà automaticamente pari al 75% dell'importo in questione.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Nel caso in cui la retribuzione media mensile fosse maggiore di 1.192,98, al 75% di questo importo sarà necessario aggiungere il 25% della differenza tra la retribuzione media mensile imponibile e l'importo di 1.192,98.  All'indennità di disoccupazione dovrà essere applicata una riduzione pari al 15% dopo i primi sei mesi di fruizione e un'ulteriore riduzione pari al 15% dopo altri sei mesi.  Approfondimento ASPI: come presentare domanda all'INPS (clicca qui) Il pagamento avviene tramite bonifico su conto corrente bancario ogni mese e comprende gli eventuali Assegni al Nucleo Famigliare spettanti al soggetto.  L'agevolazione Aspi ha introdotto anche il "ticket per il licenziamento”, calcolato in base agli anni di carriera del lavoratore e quindi dal suo grado di anzianità.  Per concludere, è importante precisare che, affinché la domanda sia valida e venga accettata, il periodo lavorativo effettuato non risulti inferiore ad un anno.

Non dimenticare mai: Perché la domanda sia accettata il periodo lavorativo effettuato non deve essere inferiore ad un anno. Alcuni link che potrebbero esserti utili: Come calcolare l'indennità di disoccupazione. Indennità di disoccupazione Calcolare l'importo a sostegno della disoccupazione Disoccupazione: calcolo dell'importo mensile

Come richiedere l'indennità di disoccupazione Mini-ASpI Con la legge Fornero ci sono state moltissime novità nel mondo ... continua » Come ottenere il sussidio di disoccupazione per i precari Dal maggio 2015 è in vigore il nuovo sussidio di disoccupazione ... continua » Come richiedere la domanda di disoccupazione Dal 20 maggio 1988, data di entrata in vigore della legge ... continua » Come richiedere la disoccupazione ordinaria La crisi economica che attanaglia il mondo intero ha cambiato radicalmente ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Dis-Coll: cos'è e come funziona

La Dis-Coll è l'indennità di disoccupazione concessa ai lavoratori con rapporto di collaborazione coordinato e continuativo (più conosciuti come co. Co. Co. E co ... continua »