Il Post

Come calcolare il valore di un danno biologico

di Ade O. difficoltà: media

Come calcolare il valore di un danno biologico Quando in seguito ad un incidente o un sopruso si riportano delle conseguenze, è possibile richiedere un risarcimento rispetto il danno biologico subito, a seconda dell'entità della lesione psico-fisica della persona. In questa guida vedremo come procedere nel modo corretto.

1 La legge fornisce dei criteri certi e quantificabili del risarcimento rispetto ad un danno biologico che interessi lesioni fino a nove punti di invalidità. Per tutti gli altri casi invece non si hanno risposte certe, e quindi bisogna far riferimento a delle tabelle indicative redatte dai Tribunali. Ad oggi, quella più utilizzata ed affidabile è quella del dipartimento giuridico di Milano. Come prima cosa devi stabilire se le lesioni riportate rientrano in quelle denominate micropermanenti, ovvero quelle che riguardano danni che arrivano fino ai nove punti di invalidità, oppure nelle macropermanenti, che invece coprono la gamma dei punti di invalidità che va dai 10 ai 100 punti.

2 Per quanto riguarda il calcolo del risarcimento su un danno micropermanente, puoi consultare il Codice delle Assicurazioni private numero 139. Quando hai quantificato il danno, potrai aggiungere la somma relativa al danno morale subito. Solitamente questo equivale alla quarta o alla seconda parte, a seconda della gravità del danno biologico. A tutto ciò aggiungerai gli interessi legali e la rivalutazione monetaria. Se invece sei stato vittima di un danno su macropermanenti, dovrai fare riferimento alle tabelle di Milano cliccando qui. Anche in questo caso potrai successivamente aggiungere l'ammontare dei danni morali e delle spese legali da addebitare alla controparte.

Continua la lettura

3 Nella tabella che troverai collegandoti al link appena postato, dovrai nella prima parte inserire dei dati quali la tua età, la percentuale di invalidità permanente attribuita, e gli eventuali danni patrimoniali e non.  La seconda sezione invece, tratta il calcolo della invalidità temporanea.  Approfondimento Come ottenere un'assicurazione per l'invalidità (clicca qui) L'ultima parte permette di inserire le eventuali spese aggiuntive, come ad esempio quelle mediche.  Una volta completati tutti i campi, clicca su "calcola", e in automatico il sistema provvederà a redigere la cifra esatta che dovrà esserti corrisposta.  Se in tale danno rientra anche la morte di un congiunto, secondo le tabelle Milano 2011, ti dovranno essere corrisposti 154.350 a 308.700 Euro se sei un genitore a cui è morto il figlio, da 154.350 a 308.700 Euro a favore del figlio per la morte di un genitore, da 154.350 a 308.700 Euro a favore del coniuge (non separato) o del convivente sopravvissuto, da 22.340 a 134.040 Euro a favore del fratello per morte di un fratello e infine da 22.340 a 134.040 Euro a favore del nonno per morte di un nipote.. 

Diritto commerciale: i contratti di assicurazione Come costituirsi parte civile in un processo Come Chiedere All'Enel Un Risarcimento Per Ritardo Come chiedere un risarcimento danni per prodotto difettoso

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili