Il Post

Come calcolare il valore catastale

di Bb Bb difficoltà: facile

Come calcolare il valore catastaleLeggi Se dovete comprare casa e volete informarvi preventivamente da soli, recuperando quante più informazioni possibili su Internet dei costi che dovrete sostenere al momento del fatidico rogito, troverete spesso il riferimento al "valore catastale" ai fini del calcolo delle imposte, utile se acquistate da un soggetto privato.

1 Per poter calcolare il valore catastale dovrete farvi dare dal venditore o dall'agente immobiliare che vi sta eventualmente seguendo nella compravendita, la rendita catastale tanto dell'appartamento che del box, della cantina e di qualsiasi altro accessorio stiate acquistando. Se avete a disposizione una visura catastale potrete desumerla da soli, perchè la si trova proprio su questo documento. Una volta rilevato questo dato, lo dovrete tenere a riferimento per i passi successivi.

2 Per determinare il valore catastale bisogna moltiplicare quindi la rendita catastale per un coefficiente, che varia a seconda della categoria catastale in cui si trova l'immobile che dobbiamo acquistare. Per semplificare: gli immobili a destinazione abitativa sono nella categoria A, gli accessori che solitamente corredano la nostra casa sono nella categoria C (box, cantine, depositi, ma anche negozi), mentre le categorie B, D, E ed F non sono categorie per cui puo' essere utile il calcolo del valore catastale.

Continua la lettura

3 I coefficienti che quindi ci sono utili ai fini di questa guida sono: quello per la prima casa e per le relative pertinenze (una per tipo, e quindi un solo appartamento, un solo box, una sola cantina, ecc), che si applica agli immobili censiti nella categoria A (ad eccezione degli A/10, A/1 e A/8) e quelli nella categoria C (ad eccezione del C/1) che e' pari a 115,50, quello per gli immobili a destinazione abitativa e relative pertinenze non agevolabili prima casa (oltre che per gli A/1 e A/8) che e' pari al 126.. 

4 Passiamo quindi ora ad un esempio pratico. Se abbiamo firmato un preliminare per l'acquisto della prima casa, che si articola in un appartamento con annessa cantina (con rendita catastale di euro 124,50) e due box (rendita catastale di euro 85,50 ciascuno), dobbiamo sommare le rendite agevolabili (210,00 euro) e mantenere separata la rendita del secondo box.La somma delle rendite agevolabili (euro 210,00) dovremo quindi moltiplicarla per 115,50, otterremo cosi' un valore catastale di euro 24.255,00 ai fini della tassazione agevolata, mentre per il secondo box dovremo moltiplicare la rendita per 126 (euro 85,50 x 126= 10.773,00), ed otterremo cosi' il valore catastale dell'immobile da assoggettare a tassazione ordinaria.

Come si calcola la rendita catastale per il pagamento dell’imu Come calcolare ICI Come verificare la rendita catastale di un immobile per il pagamento ICI Come rispettare le date di scadenza dell'imu e modelli di versamento

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili