Il Post

Come calcolare il reddito equivalente per l'università

di Giuseppe Lo Coco difficoltà: media

Come calcolare il reddito equivalente per l'universitàLeggi Quando si è arrivati all'apice del percorso di studi ossia l'Università bisogna seguire una procedura particolare per accedere al percorso formativo universitario, ossia è necessario immatricolarsi. Per effettuare tale procedura è necessario compilare un modulo nel quale sarà necessario inserire oltre ai dati personali l'ISEE che è la situazione economica equivalente e il reddito equivalente, è di fondamentale importanza non confondere i due elementi in quanto non sono uguali.

Assicurati di avere a portata di mano: dichiarazione dei redditi

1 In generale per reddito equivalente si intende la somma complessiva dei redditi di tutti i componenti del nucleo familiare, al netto dell'IRPEF, incrementato del 20% del valore complessivo del matrimonio, con l'esclusione della prima casa. Facciamo un esempio per capire come calcolare il "Reddito equivalente".

2 Innanzitutto vediamo in generale i vari elementi da considerare nel calcolo: Il reddito complessivo ossia la somma di tutto ciò che produce reddito, dato da tutto ciò che si possiede; si somma: il reddito ottenuto dal lavoro o dalla pensione, i redditi dominicale ed agrario dei terreni, reddito dei fabbricati, redditi di impresa, ecc; da questa somma in seguito vanno sottratte le agevolazioni fiscali che spettano per legge, giunti a tale punto si ottiene il reddito imponibile su cui vengono calcolate le percentuali di IRPEF in base alla fascia di reddito nella quale l'imponibile ottenuto rientra. Cosi si ottiene l'IRPEF lorda, in seguito bisogna effettuare un conguaglio e si ottiene l'IRPEF da pagare che sarà a debito o accredito.



Continua la lettura

3 Al reddito complessivo bisogna sottrarre la somma di tutta la proprietà immobile come case e terreni, a questo valore va escluso il valore della casa di abitazione (prima casa), si somma anche la proprietà mobile come ad esempio azioni bancarie.  Al valore ottenuto di questa somma si calcola il 20%, e si ottiene un valore che va sommato al reddito netto calcolata precedentemente.  Approfondimento Come calcolare la detrazione per il coniuge (clicca qui) Alla fine si ottiene il reddito equivalente.  Per capire bene come procedere vediamo un esempio numerico:Abbiamo ad esempio un reddito complessivo di 40 mila euro.  Abbiamo come somma di proprietà immobile e mobile di 50 mila euro.  Da 40 mila euro sottraggo l'IRPEF netta.  Da questa differenza aggiungo il 20% degli immobili e mobili che nel nostro caso è 10 mila euro.  Abbiamo così ottenuto il reddito equivalente, adesso sarà necessario osservare la tabella per visionare a quale fascia di reddito si rientra.. 

Come si calcolano le detrazioni di imposta per i dipendenti Come tassare i beni-Omaggio acquistati dal libero professionista per i propri dipendenti Come Calcolare Il Beneficio Economico Della Detassazione Dei Premi Di Produttività Come calcolare gli assegni famigliari

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili