Come calcolare il costo del capitale di debito

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il tasso effettivo che una società paga si basa sul suo debito corrente. Questo può essere misurata in rendimenti sia al lordo che al netto delle imposte; tuttavia, a causa degli interessi passivi, esso è detraibile. Questa rappresenta una parte della struttura del capitale di una società, che comprende anche il costo del capitale stesso. Il capitale di debito è di solito basato sul costo delle obbligazioni della società. Le obbligazioni costituiscono il debito a lungo termine di una società, il cui costo più variare a seconda del loro utilizzo. Il costo del capitale di debito non è semplicemente il costo delle obbligazioni della società. Infatti, dal momento che gli interessi sul debito sono deducibili dalle tasse, è necessario moltiplicare il tasso cedolare sui titoli della società per l'aliquota fiscale regolare. Ma ora vediamo, più nel dettaglio, come calcolare il costo del capitale di debito.

25

Parti prima di tutto da due elementi, vale a dire il tasso d'interesse e l'importo del prestito in questione. A questo punto, dovrai semplicemente dividere il tasso d'interesse per quello che è il valore principale. Il risultato che otterrai, altro non sarà che il costo del capitale di debito, esattamente al lordo delle imposte. Ovviamente il tutto, sarà espresso con il formato decimale.

35

Ora non dovrai fare altro che moltiplicare il risultato ottenuto per 100. Così facendo, potrai convertire il formato decimale in un valore espresso in percentuale che va così a rappresentare il costo del capitale di debito. In questo modo potrai capire quanto possa effettivamente essere oneroso il prestito che ha contratto la tua azienda.

Continua la lettura
45

Ecco ora un altro interessante metodo per poter calcolare il costo del capitale di debito al netto di imposte. Prima di tutto dovrai procedere a convertire sia il tasso d'interesse che il tasso di imposte in formato decimale. Di ciascun tasso, dovrai effettuare la divisione per 100. Successivamente, dopo che avrai ottenuto il tasso d'imposte in formato decimale, provvedi a sottrarre quest'ultimo da 1. Ciò che otterrai, sarà il tasso d'interesse.

55

Adesso, effettua la moltiplicazione fra il tasso d'interesse ed il tasso netto. Il risultato che andrai ad ottenere, sarà così il costo del capitale di debito al netto delle imposte e sempre in formato decimale. Il risultato così ottenuto, andrà sempre e comunque moltiplicato per 100. Ciò che otterrai come risultato, sarà esattamente il costo del capitale di debito, naturalmente al netto delle imposte.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come Calcolare Il Tres

In ambito finanziario il TRES è un parametro fondamentale. Esso, infatti, è in grado di quantificare la redditività di un investimento in titoli di debito, sia nel breve che nel lungo periodo. Il TRES eguaglia il prezzo versato per acquistare dei titoli...
Finanza Personale

Come scegliere una carta di credito

Oggi la carta di credito è la più comoda forma di pagamento preferita dalle persone, per la sua utilità: tramite telefono, internet o all'estero e per i pagamenti di bollette di luce, gas, telefono. È un'agevolazione di pagamento che ci fa risparmiare...
Case e Mutui

Mutuo: come chiedere l'estinzione anticipata

Chiedere l'estinzione anticipata parziale o totale del proprio mutuo è possibile, ricorrendo a quanto indicato nel Testo Unico Bancario. Quest'ultimo è una sorta di legislazione bancaria, che regolarizza le attività delle banche. Precisamente, all'interno...
Case e Mutui

Come calcolare un piano di ammortamento alla francese

L'ammortamento alla francese prevede che le rate siano posticipate e che la somma ricevuta dal debitore all'inizio (t=0) sia il valore attuale di una rendita a rate costanti. Ciascuna rata è complessiva di parte del capitale (quota capitale) e i relativi...
Finanza Personale

Come Calcolare il tasso d'interesse di un piano di ammortamento a Rata Costante

L'acquisto di una casa rappresenta per ogni famiglia l'investimento più importante di un'intera vita; per questo motivo, prima di fare questo importantissimo passo è necessario fare una serie di valutazioni affinché non ci si possa pentire di quanto...
Case e Mutui

Come fare un piano di ammortamento

Abbiamo bisogno di fare uno specifico piano di ammortamento? Dobbiamo quindi realizzare un determinato programma estintivo di un debito o del capitale di credito? Sappiamo che eseguire un piano di ammortamento rappresenta un'azione semplice e veloce....
Finanza Personale

Obbligazioni a tasso fisso: 5 cose da sapere

Le obbligazioni sono uno strumento attraverso il quale un soggetto (definito obbligazionista) esegue un'operazione di finanziamento a titolo di prestito (a titolo di mutuo, secondo il diritto privato). L'obbligazionista è perciò un creditore dell'ente...
Finanza Personale

Come scegliere un titolo di investimento

Decidere tra un titolo di investimento ed un altro vuol dire prima di tutto conoscere l'offerta del Mercato Italiano. È un'azione che va fatta senza fretta, dopo un accurato esame dei propri risparmi. Esistono fondi flessibili, quelli azionari e quelli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.