Il Post

Come calcolare il codice ISEE

di Concetta Piccirillo difficoltà: media

Come calcolare il codice ISEE Il codice ISEE (indicatore di Situazione Economica Equivalente) serve a definire la condizione economica di persone fisiche o di nuclei familiari per poter ottenere agevolazioni, sia dal punto di vista sanitario (esenzioni da farmaci e da ticket ) che da quello sociale (contributi su utenze domestiche, rateizzazioni di debiti pregressi etc). Ecco quindi una guida che spiega come calcolare il codice ISEE.

1 Come calcolare il codice ISEE Per poter calcolare il codice ISEE bisogna tener conto di alcuni elementi come il reddito familiare, beni patrimoniali posseduti (mobili e immobili), componenti di una famiglia, presenza di mutui, affitti, utenze e conti correnti. Il calcolo può essere fatto presso i CAF (centro assistenza fiscale) che dopo aver elencato in un modulo tutta la documentazione, rilasciano un certificato da presentare agli organi competenti per ottenere le agevolazioni previste.

2 Come calcolare il codice ISEE Analizziamo adesso a fondo le caratteristiche e i requisiti necessari per il calcolo del codice ISEE. Cominciamo quindi dal reddito di un singolo o di una famiglia certificabile attraverso l’ultima dichiarazione dei redditi o eventualmente il CUD. I beni patrimoniali sono presi in considerazione calcolandoli attraverso conti correnti, depositi bancari, titoli di stato, azioni e altri tipi di attività finanziarie (beni mobili). Da questo valore si detrae una franchigia di un importo che non deve superare la soglia pari a € 15.493,71. Il calcolo del reddito da beni immobili (case, terreni e fabbricati) va determinato in base alle tariffe aggiornate sul valore catastale di ogni singola proprietà detraendo eventuali mutui ancora da pagare.

Continua la lettura

3 Come calcolare il codice ISEE Altre riduzioni sono quelle che si possono ottenere in base al numero dei componenti di un nucleo familiare ed i coefficienti di calcolo sono direttamente proporzionali all’aumento del numero di persone che compongono una famiglia.  Ad esempio: ad una persona singola gli viene attribuito un coefficiente dell’ 1,57% mentre ad una coppia (o anche madre o padre con figlio) un coefficiente di 2,04% e man mano che aumentano i componenti del nucleo familiare le detrazioni salgono fino ad un massimo di coefficiente pari a 2,85% (5 componenti).. 

4 I nuclei familiari che hanno più di 5 componenti, ottengono una ulteriore riduzione pari allo 0,35% di coefficiente per ogni componente aggiunto. A questi coefficienti di base se ne aggiungono altri che permettono di ottenere ulteriori riduzioni, come ad esempio un solo genitore con figli minori a carico (+0,20%) o in caso di presenza in una famiglia di persone con handicap permanente o invalidi oltre il 66%. L’insieme di tutte le detrazioni generano quindi il codice ISEE che consente ai cittadini che ne fanno richiesta di entrare in graduatoria per l’assegnazione delle agevolazioni previste dalla legge.

Come calcolare il reddito equivalente per l'università Come richiedere la verifica reddituale Come richiedere l'attestazione isee Come Ottenere una Simulazione del calcolo ISEE

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili