Come calcolare e contabilizzare l'accantonamento Tfr

di Irene Romeo tramite: O2O difficoltà: media

Il trattamento di fine rapporto, liquidazione o buonuscita, è un indennizzo o risparmio forzoso a corresponsione differita. Il compenso viene pagato a fine collaborazione dal datore di lavoro. La quota viene versata mensilmente sui fondi previdenza o di tesoreria e contabilizzata. Tale indennità matura in proporzione alla durata del rapporto. Calcolare e contabilizzare l'accantonamento annuale al fondo TFR non è difficile. Più che altro, si basa sulla variabilità di due fattori. Ma ecco come procedere.

Assicurati di avere a portata di mano: Retribuzione lorda Incremento annuo indice ISTAT Fondo preesistente per dipendenti

1 Il computo della quota annua del TFR viene regolamentato dall'art. 2120 del codice civile. Senza entrare nella specificità dei contratti e dei diversi profili professionali, si tengono in considerazione due fattori. 1) Il TFR matura con cadenza annuale. L'accantonamento si ottiene sommando per ogni anno una quota non superiore alla retribuzione. Il valore va diviso per 13,5. 2) La cifra poi verrà rivalutata dell'1,5% a cui si somma il 75% del costo annuale della vita. Il calcolo del TFR considera tutti gli elementi retributivi, come straordinario, superminimi, anzianità, premi, provvigioni, cottimo. Vengono esclusi i rimborsi spese ed i titoli occasionali.

2 Le grandi aziende, durante il calcolo dei bilanci infra-annuali, stanziano la quota annua dell'accantonamento del TFR. La suddividono su base mensile o comunque periodica per effettuare le registrazioni nella contabilità generale. Per comprendere meglio il concetto, facciamo qualche esempio. Pertanto, ipotizziamo la fine di un rapporto di lavoro. Bisogna rilevare la quota di accantonamento annuale al TFR. Il calcolo avverrà sulla base di alcuni dati.
Retribuzioni lorde corrisposte nel corso dell'esercizio: euro 1.000.000.
Incremento annuo dell'indice ISTAT 5%.
Fondo preesistente per dipendenti ancora in forza: euro 500.000.

Guarda il video:

Continua la lettura

3 Veniamo allora al calcolo della quota di accantonamento del TFR.  Ne risulta una quota annua di 74.074 euro.  Approfondimento Come Gestire il TFR nello stato patrimoniale (clicca qui) La si ottiene da: 1.000.000 : 13,5, come spiegato nel primo passaggio.  La rivalutazione sarà uguale a 26.250.  Si calcola moltiplicando il fondo preesistente di 500.000 per la percentuale complessiva di rivalutazione di 5,25%.  Quest'ultima si ottiene dalla quota 1,5% maggiorata per la variabile del 3,75%, pari a sua volta al 75% dell'indice ISTAT del 5%. 
L'accantonamento totale sarà pertanto di 100.324 (ovvero 74.074 più 26.250). 
La scrittura da contabilizzare sarà: Accantonamento TFR (costo) a Fondo TFR (debito futuro) 100.324.

Non dimenticare mai: In caso di difficoltà, chiedere il supporto di un commercialista fidato Alcuni link che potrebbero esserti utili: Guida al TFR: calcolo, accantonamento e anticipi

Come gestire il TFR nel Conto Economico Quando si parla di trattamento di fine rapporto o TFR si ... continua » Come calcolare il TFR Molti di voi vanno spesso incontro a problemi di natura fiscale ... continua » Come calcolare l'indennità di buonuscita L’indennità di buonuscita o trattamento di fine servizio, viene liquidata ... continua » Come calcolare il TFR netto Il TFR, ovverosia itrattamento di fine rapporto (conosciuto anche ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come calcolare il tasso d'interesse

Calcolare preventivamente il tasso d'interesse per usufruire di prestiti o mutui, limita le possibili fregature. Il tasso d'interesse, sostanzialmente, rappresenta in percentuale la ... continua »

Come compilare un modello CUD

Destreggiarsi fra i vari moduli e le compilazioni di modelli, per quanto riguarda la materia fiscale, non è mai facile, purtroppo. Mi riferisco in particolare ... continua »

Come Calcolare il DSCR

Ogni società e impresa che si rispetti purtroppo deve far fronte a delle spese gestionali che comportano alcune volte dei rischi, ai quali è importante ... continua »