Come avviare un negozio per il risparmio energetico

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Le energie rinnovabili ed il risparmio energetico sono i 2 settori che attualmente sono in continua espansione. Per questo motivo scegliere di investire in questo settore può essere abbastanza vantaggioso e remunerativo. In questo tutorial vengono date delle informazioni e dei consigli su come si può avviare un negozio per il risparmio energetico.

24

L'avvio di un'attività

Se oggi si vuole avviare un negozio bisogna fare delle scelte ben precise; infatti, occorre analizzare accuratamente i campi in cui si può avere maggior successo sul mercato. L'avvio di un'attività di questo tipo dà la possibilità di mettere a disposizione del cliente più opzioni per l'uso dell'energia pulita ed è anche fonte di ottimi guadagni. I costi di gestione e di apertura hanno un iniziale "costo zero" grazie ai vari finanziamenti ed alle agevolazioni messe a disposizione dalle pubbliche autorità. Essere a conoscenza delle leggi, ottenere le licenze e le autorizzazioni necessarie permette di realizzare un'attività redditizia che dura nel tempo.

34

La richiesta

La richiesta di energia pulita oggi è di grande attualità; sia i privati che gli enti pubblici fanno delle scelte nel pieno rispetto dell'ambiente. Avviare un negozio per il risparmio energetico che mette a disposizione della gente diversi servizi e prodotti è sicuramente un'idea innovativa e intelligente. Questo campo è ancora del tutto inesplorato per cui la concorrenza è ai minimi livelli e quindi è importante sfruttare questa situazione.

Continua la lettura
44

L'obiettivo di occuparsi

Il negozio deve avere l'obiettivo di occuparsi di tutto ciò che concerne il risparmio energetico. Si devono proporre prodotti di energia pulita che vengono ottenuti da fonti come: il sole, l'acqua, il vento oppure il legno. Si possono vendere pannelli solari fotovoltaici, impianti eolici, batterie solari, caldaie e stufe a pellet dando anche un'adeguata assistenza. Inoltre, si devono offrire servizi di installazione, di isolamento e di manutenzione degli impianti. L'offerta di prodotti diversi è fondamentale per soddisfare le esigenze dei clienti. Mettere a loro disposizione un'ampia gamma di fornitura energetica dà la possibilità di allargare il bacino di utenza. Consulenza, formazione, progettazione ed orientamento sono dettagli che non bisogna trascurare. La partecipazione a corsi di formazione è utile per approfondire la propria conoscenza tecnica. In base alle proprie competenze si possono avviare affiliazioni con negozi già esistenti e con le imprese.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come ottenere le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico sull'acquisto di un nuovo frigorifero

In ogni casa sono presenti diversi elettrodomestici che hanno le più svariate funzioni, da quella di lavare i panni a quella dicontenere cibo, come i frigoriferi, e il risparmio energetico e monetario sono diventate delle esigenze ormai quotidiane. Per...
Aziende e Imprese

Locali commerciali: regole di agibilità

Per locali commerciali si intende, attraverso l'interpretazione di alcune norme del codice civile, il luogo all'interno del quale un imprenditore svolge abitualmente la sua attività, al di là di posti come fiere o spazi pubblici che lo stesso può sfruttare...
Case e Mutui

Come richiedere la certificazione energetica della propria abitazione

La certificazione energetica rappresenta, secondo l'attuale normativa italiana, un elemento necessario per la compravendita delle abitazioni. Dal 2012 anche negli annunci immobiliari devono essere indicati gli indici di prestazione energetica delle abitazioni....
Finanza Personale

Come richiedere il bonus per l'acquisto di un eco immobile

Se è già nelle nostre intenzioni acquistare un eco-immobile, è bene ricordare che dal 3 novembre 2010 è ancora possibile usufruire di 100 milioni di euro dei 300 milioni stanziati lo scorso marzo. Diciamo pure che parlando di eco-immobili, ci riferiamo...
Richieste e Moduli

Condizionatori: come sfruttare il bonus fiscale

Nella stagione estiva non possiamo fare a meno di usare il condizionare, per proteggerci dalle alte temperature dell’ambiente esterno che caratterizzano le nostre città e le nostre coste. Ma è possibile sfruttare i bonus fiscali sui costi del condizionare?...
Case e Mutui

Casa in classe A: caratteristiche

Una casa in classe A vanta un altissimo risparmio energetico. In genere, il consumo si calcola in kWh/mq. Le abitazioni italiane attuali mediamente registrano 160 kWh/mq. Appartengono pertanto più ad una classe D. Per trasformare un appartamento o una...
Richieste e Moduli

Come richiedere l'ecobonus per il condominio

Per richiedere l'Ecobonus 2017 per le part comuni del condominio bisogna innanzitutto conoscerne il significato, in effetti si tratta di un'agevolazione riferita alle spese per riqualificare l'immobile dal punto di vista energetico e ottenere poi la...
Case e Mutui

Come ottenere il bonus di ristrutturazione

Secondo le disposizioni della Legge di Stabilità 2016, l’Agenzia delle Entrate ha prorogato le agevolazioni riguardanti i costi energetici ed i costi di ristrutturazione. Si tratta di crediti o sconti di imposta denominati bonus energia e bonus ristrutturazione....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.