Come avviare un negozio di fiori

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Tra le attività abbastanza semplici ed interessanti da avviare ci potrebbe essere quella di un negozio di fiori o se preferisci di una fioreria. In questa guida verranno elencati i passaggi pratici che occorrerà seguire per realizzare questo progetto che potrebbe offrire delle belle soddisfazioni.

26

Occorrente

  • Un locale per il negozio
  • La documentazione richiesta
  • Arredamento per il negozio
36

Avviare un negozio di fiori potrebbe essere un lavoro piacevole e redditizio. Bisogna però tenere presente che la concorrenza è tanta, e sarà quindi fondamentale scegliere la zona migliore possibile. In tal senso luoghi che garantiscono un buon numero di clienti sono quelli in prossimità di cimiteri o ospedali, una via trafficata del centro o meglio ancora se in un negozio all'interno di un centro commerciale.

46

Per mantenere la clientela è molto importante sempre offrire un'ampia scelta, e una vetrina bella e ben fornita può risultare determinante per calamitare l'attenzione dei passanti. Ovviamente quello del fioraio non è certo un lavoro improvvisato: prima di arrivare ad aprire un proprio negozio occorre aver seguito specifici corsi di formazione, senza contare che un periodo come garzone in un negozio di fiori è fondamentale per acquisire dimestichezza con bouquet, fasci e corone di fiori.

Continua la lettura
56

La parte burocratica è sicuramente quella più noiosa, ma fortunatamente non è particolarmente complicata: per ottenere la licenza bisogna fare la richiesta presso l'ufficio del commercio del tuo comune ed ovviamente aprire una partita IVA, è necessario iscriversi all'INPS ed infine fare la richiesta di apertura sempre presso il comune in cui sorgerà il tuo negozio. Solo dopo aver ottenuto tutte le documentazioni sarò possibile contattare un fornitore l'acquisto della materia prima e della serra.

66

Una volta trovato il locale o il chiosco dove sorgerà il negozio (questo è l'investimento sicuramente più oneroso, non è possibile fare stime approssimative, ma saranno necessari almeno 25 mila euro), sarò obbligatorio procurarsi un registratore di cassa, un espositore per piante e fiori, un bancone principale da porre tra te ed i clienti ed un altro magari nel retro dove confezionare i mazzi di fiori o altre composizioni particolari. Non bisogna infine dimenticare di curare ogni dettaglio per rendere il tutto più gradevole possibile, la concorrenza in questo campo è agguerrita. Per attirare i clienti il locale deve essere sempre luminoso e colorato: anche se in prossimità di un cimitero, evitare di fornirgli un aspetto tetro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come avviare un'azienda agricola

La legge italiana fornisce la definizione di imprenditore agricolo nell'art. 2135 del Codice Civile. Rientrano in questa categoria coloro che svolgono attività di coltivazione del fondo, selvicoltura, allevamento di animali e attività connesse. Le attività...
Lavoro e Carriera

Come diventare demolitore di auto

L'autodemolizione è un'impresa che si occupa del ritiro di auto, moto, furgoni, camion di privati, aziende o rivenditori e, prima della rottamazione, recupera le parti e i ricambi in buono stato per poterli rivendere successivamente. Se disponete di...
Finanza Personale

Come aprire il conto corrente professionisti di banca intesa san paolo

Nel caso in cui lavori come libero professionista o presso uno studio associato, ti sorgerà prima o poi la necessità di aprire un conto corrente che possa soddisfare tutte le tue esigenze di lavoro. Il conto corrente Professionisti di Banca Intesa San...
Aziende e Imprese

Come aprire una bottega di commercio equo e solidale

Le botteghe di commercio equo e solidale, ancora poco diffuse in Italia, rappresentano una valida alternativa al commercio tradizionale. Lo scopo principale di questo tipo di attività è quello di promuovere modelli di giustizia sociale ed economica....
Aziende e Imprese

Come contabilizzare i corrispettivi giornalieri

Quando si pensa di aprire una determinata attività, si dovrà far fronte a tantissime novità, non ci sarà soltanto la capacità di riuscire a vendere i prodotti propri, ma una volta che si è chiusi al pubblico occorrerà anche fare una verifica degli...
Aziende e Imprese

Come analizzare la concorrenza

Quando abbiamo una attività che sia professionale o che sia commerciale, vi sono molte cose da prendere in considerazione e da analizzare così come analizzare la concorrenza. Conoscere il nemico. Se avete letto "L'arte della guerra" di Sun Tzu, consiglia...
Aziende e Imprese

Prezzo di vendita di un prodotto: fattori determinanti

Per stabilire il prezzo di vendita di un prodotto un imprenditore o un commerciante devono tener conto di una serie di fattori determinanti, affinché possano trarne comunque un utile e rimanere contemporaneamente competitivi sul mercato. La differenza...
Aziende e Imprese

come determinare il prezzo di vendita di un prodotto

Tra i tanti obiettivi per chi vende prodotti uno importante è sicuramente quello di utilizzare il migliore strumento di marketing possibile affinché si possa stabilire un prezzo di vendita. Tuttavia come questo ci sono tanti altri metodi per determinare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.