Come avviare un negozio di acquari

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Molte persone hanno l'intenzione di aprire un negozio di acquari. L'acquariofilia rappresenta un'attività molto comune e popolare nella nostra società, e pertanto per un commerciante che ha delle ottime capacità, può veramente diventare una commercio molto redditizio. Con una buona dose di determinazione, di creatività ed una disponibilità economica è possibile realizzare un bel profitto in pochissimo tempo. In questa semplice ed esauriente guida andremo ad illustrare i principali step per creare il proprio negozio di acquari. Vediamo, ora, come procedere per avviare quest'attività.

25

Occorrente

  • almeno 20 serbatoi di pesci
  • riscaldatori
  • filtri sotto sabbia
  • un sifone di alimentazione per i cambi d'acqua
  • un rubinetto dove è possibile attaccare il sifone
  • ghiaia, piante finte
  • un kit di test che analizza il ph
  • scorte di cibo e di medicine
35

E’ fondamentale pianificare ciascun passo ed effettuare un'approfondita ricerca sul luogo dove di ha l'intenzione di avviare il proprio negozio. Da qui, infatti, dipenderà gran parte del proprio successo. Quindi è necessario studiare accuratamente dove si potrebbe collocare il proprio negozio, nonché il prezzo e la varietà dei pesci che si ha intenzione di vendere e di esporre. Una volta che sono state completamente schiarite le idee e si ha chiaro che cosa si desidera commercializzare, allora si potrebbe iniziare a contattare gli allevatori di riferimento. In alternativa, un'altra possibilità è quella di optare per decidere di allevare i pesci in totale autonomia. L'allevamento dei pesci d'acquario rappresenta uno di quei passi per diventare un esperto di acquari. Inoltre comporta maggiori guadagni, non dovendosi affidare ad altri allevatori, che naturalmente forniranno i pesci prescelti a prezzi tali da guadagnarci anche loro.

45

E’ consigliabile, prima di aggiungere dei costosi pesci tropicali, cominciare l'attività con la vendita di pesci più semplici da mantenere e da far riprodurre, ma anche più facilmente vendibili. Soltanto una volta che si sarà riusciti a mantenere una popolazione stabile e si avrà acquisito l’esperienza necessaria, allora si potrà passare ad altri pesci più ricercati e di conseguenza anche più remunerativi. Quindi, è necessario non avere fretta in questo, in quanto una buona attività redditizia si costruisce con il passare del tempo. È buona norma, inoltre, farsi una grande scorta di alimenti e di farmaci. Infatti i pesci provenienti da allevatori che ancora non so conoscono, potrebbero essere malati. Nel caso in cui si dovessero riscontrare dei segnali di malattia, è fondamentale rimuovere immediatamente il pesce dalla vendita, per poi metterlo in una sorta di vaschetta ospedale.

Continua la lettura
55

Un altro consiglio che vi diamo è quello di curare personalmente i propri pesci, per fare in modo di mantenerli felici e sani. In questa maniera, infatti, si attireranno molti più clienti e di conseguenza si riuscirà ad incrementare velocemente il proprio commercio. Mantenere i pesci sani può rappresentare una sfida e comporta varie attività. Tra queste citiamo le operazioni di pulizia e dei cambi frequenti di acqua, una regolare manutenzione dei filtri dei serbatoi, delle poppate regolari, il saper riconoscere i comportamenti strani dei pesci. Molti problemi, infatti, derivano proprio dalla qualità dell'acqua. Pertanto è necessario controllare il ph dei serbatoi con una buona frequenza. Una volta che si dispone della quantità di pesci che si desidera, si può finalmente aprire il proprio negozio, accertandosi di avere tutti quanti i permessi necessari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Storia della BCC

La Banca di Credito Cooperativo, il cui acronimo è BCC, nasce a fine ‘800; il suo scopo è quello di far fronte ai pressanti problemi di credito della società dell’epoca. Si basa sul modello tedesco realizzato da Friedrich Wilhelm Raiffeisen (fondatore...
Lavoro e Carriera

Come diventare Allevatore

Riscoprire gli antichi mestieri, oggi, è più che mai di moda. Lavori come l'agricoltore o l'allevatore sono affascinanti e pieni di sorprese. Forse non tutti sanno che anche queste attività hanno bisogno della giusta esperienza e possono dare tante...
Aziende e Imprese

Come allevare conigli a terra

Da sempre i conigli rappresentano uno degli animali domestici maggiormente apprezzati nel mondo. Per la loro forma tanto dolce e tenere ed anche un po' per la loro docilità. Anche se sono abbastanza delicati occorre trattarli con dedizione e cura. Il...
Aziende e Imprese

Tutto sulle quote latte

Uno dei prodotti principali più utilizzato e appunto prodotto, è il latte. La produzione di latte viene regolamentata e gestita. La politica agraria del regime inerente al prelievo supplementare, si avvale di un elemento principale introdotto dal regolamento...
Aziende e Imprese

Come costituire una cooperativa agricola

Le cooperative costituiscono un valido strumento in cui, vari proprietari e soci, apportano i loro capitali atti alla gestione ed al funzionamento della struttura. Con l'unione di più forze lavorative è possibile realizzare un'azienda in grado di produrre...
Lavoro e Carriera

10 lavori da fare dopo la pensione

La pensione può essere sicuramente un ottimo momento per sfruttare tutto il tempo libero che si ha a disposizione e per poter svolgere diversi lavori, che si è sempre sognato di fare. In questa breve lista vi indicheremo 10 lavori utili da poter fare...
Aziende e Imprese

10 idee per fare business con un terreno agricolo

Negli ultimi anni il senso di appartenenza al territorio è diventato qualcosa di molto importante in ognuno di noi. Sarà forse per la vita stressante che conduciamo ogni giorno, ma i weekend in campagna affascinano chiunque. Passare le giornate all'aria...
Lavoro e Carriera

Come compilare un registro carico e scarico di carburanti

Con questo tutorial impareremo come compilare un registro carico e scarico di carburanti. In base alla normativa vigente in materia, una stazione di servizio carburanti è tenuta alla compilazione del registro carico-scarico detto UTF, cioè di carico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.