Come associare un conto bancario a Paypal

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questo tutorial vedremo come associare un conto bancario a PayPal. Quest'ultima è una società che propone servizi online di pagamento e di trasferimento di denaro mediante Internet e, oggigiorno è il metodo maggiormente diffuso per ricevere ma anche effettuare pagamenti sul web. Associare un conto corrente bancario ad un conto Paypal comporta delle agevolazioni dal punto di vista della pratica, aiutando a rendere maggiormente semplice le più tante transazioni, che sempre più frequentemente vengono eseguite e gestite comodamente da casa, tramite il PC. Con PayPal potrete inoltre aumentare anche i limiti di invio e prelievo del denaro, incrementando la sicurezza in rete tramite diverse conferme di identità dello stesso conto. Questa società garantisce il collegamento ed anche l'associazione dei due conti mediante un processo sicuro, siccome Paypal non rivela mai le informazioni finanziarie a chi riceve i pagamenti. Soltanto il proprietario potrà far partire le transizioni di denaro, ed in questo caso riceverà un avviso tramite email. Così facendo potrete subito conoscere, in tempo reale, se sono comparse anomalie o delle intrusioni non desiderate, anche se sarà molto difficile riuscire ad introdursi in tali sistemi. Buona lettura e buon lavoro!

24

Prima di tutto dovrete iscrivervi al sito ovviamente di PayPal che è "www. Paypal. Com". Quindi dovrete accedere poi, nella vostra pagina personale, dovrete premere nell'opzione chiamata "Profilo", che la potrete trovare nella pagina in alto. In seguito dovrete premere invece sull'opzione "Portafoglio". Ora dovrete riuscire ad aprire la voce chiamata "Conti bancari". Qua sarà fattibile trovare la casella chiamata "Aggiungi il mio conto bancario".

34

Se fate la prima volta tale operazione, sarà bene selezionare il paese a cui appartenete. Successivamente, dovrete andare a compilare tutti i vostri dati anagrafici in base alle richieste del sito, quindi dovrete compilare nome, cognome (che è quello che avete esattamente riportato sull'estratto conto), il nome della vostra banca insieme al codice IBAN, (che è quel codice formato da 27 caratteri alfanumerici stampato solitamente, in alto a sinistra sui fogli della banca). Se dovete associare un conto Banco Posta a PayPal, dovrete indicare come nome della banca "Poste Italiane".

Continua la lettura
44

Quando avrete compilato tutti quanti i campi, dovrete premere sul tasto "Continua". Ora vi dovrete accertare che tutti quanti i dati che avrete inserito siano esatti. Se vi accorgete che qualche cosa è da correggere, potrete modificare i dati precedentemente inseriti premendo sul tasto "Modifica". Una volta concluse le modifiche eventuali, dovrete premere sul tasto "Aggiungi banca". Potrete anche diventare utenti "verificati" se aggiungete una carta di credito al conto Paypal. Quest'ultima operazione comporta vari vantaggi, tra cui pagare in contanti spendendo i fondi del conto PayPal, grazie all'associazione che avete al conto bancario.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Come trasferire denaro dalla PayPal alla propria banca

PayPal svolge l'importante ruolo di intermediario tra l'acquirente e il venditore e garantisce piena sicurezza nel trattamento dei dati, assicurazione sul denaro presente sul conto e possibilità di rimborso nel caso la transizione non sia soddisfacente....
Finanza Personale

Come associare Paypal a Postepay

Paypal è una delle più famose società che permette di effettuare un trasferimento di denaro online in tutta sicurezza. Questo metodologia di pagamento si è, in pochissimi anni dalla sua comparsa sul mercato, diffusa nella maggior parte degli e commerce,...
Banche e Conti Correnti

Come verificare il proprio conto PayPal senza una carta di credito

Paypal è un'azienda leader nel settore delle transazioni online, con sede giuridica in Lussemburgo, diventata in pochi anni tra le più diffuse al mondo per invio e ricezione di pagamenti digitali in tempo reale. Questo permette un considerevole risparmio...
Finanza Personale

Come ricaricare il proprio conto paypal tramite bonifico bancario

Paypal è uno dei metodi di pagamento più utilizzati e allo stesso tempo più sicuri in assoluto. Il circuito è tracciabile e, qualora dovessero esserci nei problemi nella transazione, il servizio clienti rimborsa ogni eventuale perdita. Per questo...
Finanza Personale

Come prelevare fondi da PayPal

La tecnologia ha fatto molti passi in avanti in questi ultimi anni, e ci ha permesso di velocizzare alcune procedure che prima potevano richiedere molte ore se non addirittura giorni, come ad esempio l'invio e la ricezione di denaro. Fortunatamente sono...
Banche e Conti Correnti

Come ricaricare Paypal

Lo sviluppo della tecnologia e di internet, anche le modalità di pagamento si sono notevolmente evoluti. Oltre ai classici metodi di pagamento che prevedono l'utilizzo delle carte di credito o le carte prepagate, sono stati introdotti i cosiddetti conti...
Banche e Conti Correnti

Come richiedere la carta Paypal

All'interno di questa guida, andremo a vedere nel dettaglio come poter richiedere la carta Paypal. Avere una carta Paypal, in questo determinato periodo storico dove le transazioni via web stanno crescendo a dismisura, è sicuramente una grande possibilità,...
Banche e Conti Correnti

Come trasferire denaro da Paypal a Postepay

PayPal è senza alcun dubbio uno dei metodi più chiari e affidabili per trasferire denaro in piena protezione e nella completa salvaguardia delle nostre informazioni personali. Postepay risulta invece essere il conto ricaricabile di Poste Italiane specificamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.