Come aprire una scuola materna a casa propria

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In tempi di difficoltà di carattere economico, bisogna inventarsi qualcosa di nuove pur di arrivare a fine mese. Basta un po' inventiva e una buona dose di spirito di adattamento! Un'idea che potrebbe risultare molto proficua è aprire una scuola materna a casa propria. Purtroppo non basta essere amanti dei bambini. Dovete essere molto camaleontiche e pronti ad adattarvi a qualsiasi circostanza. Ma è possibile? E come si può aprire? In questa guida troverete importanti indicazioni su come aprire una scuola materna a casa propria.

25

In alcune nazioni europee si chiama "nido famiglia", da noi sono più conosciute le scuole materne pubbliche. Per poterne aprire una in casa, devi tenere presente le normative vigenti. I bambini che potrai ospitare possono avere dai tre mesi ai tre anni di vita. Inoltre, il numero complessivo dei bambini di cui ti prenderai cura non può superare i sei. Dal punto di vista della autorizzazioni necessarie, è bene rivolgersi al proprio comune di residenza. Le normative comunali possono variare da zona in zona. In alcune città è sufficiente dare informazione scritta al comune per l'avvio dell'attività. Mentre, in altre, sarà coinvolta l'ASL. L'ASL visiterà il luogo nel quale vorrete ospitare i bambini. Anche se richiesta da alcuni comuni, si consiglia di stipulare una polizza assicurativa per i bambini.

35

Una domanda importante, sopratutto di questi tempi, è il tipo di investimento necessario. Per aprire un'attività di questo tipo, però, è quasi nullo. Vi conforterà tantissimo, infatti dovrete solo adattare una zona di casa vostra ad ospitare i bambini. Forse dando un po' di colore ad una o più stanze. Una bella idea è quella di dipingere le pareti ricreando delle favole. Ma non tutti sono capaci di disegnare intere storie. Come alternative, potete comprare degli adesivi da attaccare ai muri. Su internet ne trovate a bizzeffe e di tutti i tipi. I prezzi, tra l'altro, sono molto ridotti.

Continua la lettura
45

Pensate anche all'intrattenimento dei vostri bambini: è obbligatorio avere in casa qualche pennarello o matita colorata. Dei giochi istruttivi sono l'ideale per la vostra scuola materna in casa. Procuratevi dei fogli e arredate lo spazio previsto nel migliore dei modi. In alcuni casi, potrai "riciclare" questi oggetti da parenti e amici che non ne necessitano più. Aprire una scuola materna in casa propria non è particolarmente difficile. Siate pazienti e fantasiose. Può fruttarvi una grande soddisfazione personale e uno stipendio dignitoso!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come aprire un nido famiglia

In tedesco sono note sotto la denominazione di "Tagesmutter", ossia madri di giorno, e rappresentano delle donne che accolgono nella propria abitazione alcuni bambini per farli giocare e per prendersene cura, mentre i genitori sono al lavoro. Nei Paesi...
Lavoro e Carriera

Come aprire una scuola privata

Se lavorate nell'ambiente scolastico, ma siete dei precari oppure, semplicemente, dei dipendenti part-time, o un privato cittadino con la passione per l'insegnamento, sappiate che la legislazione vigente vi consente di poter aprire una scuola non statale...
Lavoro e Carriera

Come diventare amministratore di un asilo nido

L'asilo nido è una struttura educativa destinata ai bambini di età compresa tra i 3 mesi ed i 3 anni e che precede l'ingresso alla scuola materna. L'asilo nido è una istituzione di carattere assistenziale ed educativo, derivante da esigenze della società...
Lavoro e Carriera

Come diventare docente di Pedagogia Interculturale

La presenza di minoranze etniche sul nostro territorio è di certo una realtà secolare. Non sono pochi inoltre quelli che scelgono di abbandonare il proprio Paese per trovare condizioni di vita e di lavoro più vantaggiose. Ma oggi bisogna considerare...
Lavoro e Carriera

Abilitazione al sostegno scolastico: come conseguirla

L'insegnante di sostegno è un docente specializzato per l'integrazione di alunni diversamente abili, introdotto nella scuola dell'obbligo italiana ai sensi della legge n° 517 del 4 agosto 1977.Le recenti disposizioni in materia di formazione confermano...
Finanza Personale

Come detrarre le spese scolastiche dal reddito

La vita di tutti i giorni è spesso contornata da spese di qualsiasi tipo, dal mangiare all'uso dei mezzi pubblici, dal pagamento delle bollette alle rette scolastiche dei propri figli. Risparmiare denaro e ritornare in possesso di almeno una parte di...
Richieste e Moduli

Guida al congedo di paternità

Quando si parla di accudire i figli e di astensione dal lavoro ci si riferisce quasi sempre alla figura materna. La madre è ritenuta per ovvie ragioni, anche quelle culturali, la persona che si dedica di più ai bisogni del bambino. La legge attuale...
Aziende e Imprese

Come fare marketing per una scuola

Usiamo spesso questo detto: la pubblicità è l'anima del commercio, termine che si è evoluto con la parola marketing, insomma per definire in modo esemplare un sistema, o cosa, o oggetto, abbiamo bisogno di questo. Infatti la guida che stiamo per indicarvi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.