Come aprire una pizzeria in franchising

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

A chi non piace la pizza? Uno degli alimenti più gustosi e, allo stesso tempo anche più pratici da consumare. Da gustare in pizzeria o da asporto, è una tra le prime opzioni che vengono in mente per svariate occasioni di ritrovo come rimpatriate tra amici, film e partite di calcio da vedere in compagnia o in comitiva. Sicuramente, è anche una delle idee più svelte e pratiche per una festa! L'Italia, famosa per la arte culinaria, ha come suo emblema assoluto, come vero e proprio simbolo della sua cucina, proprio la pizza. Dovunque, in qualsiasi parte del mondo, la pizza conquista grandi e piccini. E se l'intenzione fosse quella di aprire una pizzeria? Nello specifico, vediamo insieme come realizzare questo progetto in modo rapido ed efficiente, vediamo insieme come aprire una pizzeria in franchising.

25

Occorrente

  • Iscrizione al registro delle imprese artigiane
  • Autorizzazioni
35

Il primo passo è sicuramente quello di ponderare bene il tipo di progetto che abbiamo intenzione di realizzare. La scelta della dimensione del locale, ad esempio, dovrà rispettare i parametri basici stabiliti dal detentore del marchio prescelto. Ovviamente, il lato economico è anch'esso alla base del nostro piano. Per l'apertura di un franchising bisogna considerare una cifra che oscilla tra i 35.000 euro e i 45.000 euro, compresi di fideiussione per il proprietario e la prima mensilità.

45

Per l'apertura di una pizzeria in franchising, è necessario iscriversi al registro delle imprese artigiane e richiedere l'autorizzazione, direttamente al comune di riferimento, per la distribuzione e la produzione di bevande ed alimenti. Una volta ottenuta l'autorizzazione sarà possibile procedere con l'apertura del locale. Alcuni consigli a tal proposito sono: la scelta di un locale esposto al pubblico e facilmente raggiungibile, preferibilmente anche di passaggio (in genere, le pizzerie in franchising, sono presenti all'interno dei centri commerciali, in modo tale da avere una buona visibilità e un bel flusso di pubblico).

Continua la lettura
55

Le pizzerie in franchising in genere sono pizzerie da asporto o a taglio. Per quanto riguarda le attrezzature, esse vengono date in gestione come "comodato d'uso" direttamente dal franchisor. Ne consegue, quindi, un ottimo risparmio sulle attrezzature. È chiaro, però che dovranno essere pagati gli oneri legati al marchio, in caso contrario, e attrezzature verranno ritirate dal franchisor. Si ricorda che tra le attrezzature sono inclusi anche i complementi di arredo, ovvero le panche, gli sgabelli e i tavolini, oltre che al bancone sui quali vengono consumati i tranci di pizza al taglio. In base al tipo di autorizzazione che vi viene concessa, potete anche provvedere alla produzione di pizze rotonde da asporto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come aprire una pizzeria da asporto

La pizza è da sempre il cibo che rappresenta gli italiani. In tutto il mondo ce la invidiano e in ogni città di qualunque nazione del pianeta troveremo delle pizzerie senza troppe difficoltà. Ma, fare la pizza è un'arte e avere una pizzeria di successo...
Aziende e Imprese

Come avere un franchising di successo

Per tutti coloro che intendono rendere la propria attività conosciuta e diffusa in tutto il Paese, il franchising costituisce certamente un’importante occasione di crescita, la soluzione più conveniente e adatta. Tramutare un’attività di successo...
Aziende e Imprese

Come iniziare una attività di Franchising

Per iniziare un'attività di franchising è bene valutare tutti i pro e i contro del progetto. Nella seguente guida, vedremo insieme come iniziare una attività di franchising, procedura non sempre chiara e semplice da affrontare per tutti coloro che...
Aziende e Imprese

Come aprire una pizzeria all'estero

La pizza rappresenta certamente un simbolo della preziosa ed apprezzata gastronomia italiana, la quale è divenuta estremamente famosa anche all'estero, infatti, negli ultimi anni, sembra aver assunto una posizione di notevole importanza nel campo relativo...
Aziende e Imprese

Come aprire un McDonald's in franchising

In un momento come quello attuale in cui è facile perdere il proprio posto di lavoro, può essere una buona idea investire la liquidazione e aprire un'attività in franchising. Basta avere un piccolo capitale, tanta voglia di rimettersi in gioco e scegliere...
Lavoro e Carriera

Come aprire un franchising all'estero

Nonostante negli ultimi anni non si faccia altro che sentir parlare di crisi, esistono alcune realtà che invece meritano di essere raccontate e prese da esempio. In Italia infatti vi sono moltissime piccole e medie imprese solide, che riescono ad offrire...
Lavoro e Carriera

Come aprire un'attività in franchising

L'attività di franchising rappresenta una valida alternativa per chi decidesse di investire senza correre troppi rischi, poiché permette l'affiliazione ad un marchio riconosciuto che può spaziare dall'abbigliamento alla ristorazione fino all'e-commerce....
Aziende e Imprese

Come aprire una pizzeria biologica

Con questa crisi, pur di lavorare, si è anche capaci di inventarsi tante cose che possono sembrare particolari. Chi ha un piccolo orto, ultimamente pensa di coltivare da soli prodotti che poi mangerà e/o potrà anche regalerà a parenti oppure amici,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.