Come aprire una merceria

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Le donne, soprattutto quelle di una certa età amano moltissimo realizzare maglioni e vestiti con le proprie mani, cucire e ripararsi i vestiti da sole, ma per farlo hanno bisogno degli strumenti adatti, come fili, aghi e stoffe, e piccoli accessori come i bottoni da applicare ai vestiti. Tutto questo materiale è possibile reperirlo nelle cosiddette mercerie. Che sono dei particolari negozi molto diffusi in Italia.
Le mercerie dei nostri tempi sono molto diverse rispetto a quelle del passato. Gli assortimenti e le svariate tipologie di filati, anche di pregio, che si trovano contribuiscono ad incrementare il fascino di queste botteghe. Le persone che si rivolgono alle mercerie per acquistare lane particolari, ma anche piccoli accessori per il cucito e altri oggetti sono in deciso aumento.
Coloro i quali sono appassionati di cucito, ricami o altri hobby frequentano di sovente le mercerie e spesso diventano clienti affezionati; inoltre, bisogna sottolineare che recentemente c’è stato un forte ritorno al “cercare di riparare” anziché acquistare il nuovo. Questo ha comportato un aumento dei guadagni delle mercerie che offrono tutto ciò di cui si abbisogna per riparare o ammodernare un capo.
Per aprire una merceria, rispettando le leggi, è necessario richiedere l’apertura di una partita IVA ed iscriversi presso il registro delle imprese della camera di commercio che deve essere effettuata entro e non oltre trenta giorni dal momento in cui si è avviata l’attività. In questa guida daremo utili consigli e suggerimenti su come aprire una merceria, spiegando i passaggi fondamentali da seguire. Mettiamoci al lavoro quindi.

24

Inoltre è necessario comunicare al Comune di appartenenza l’inizio dell’avvio della propria attività. Sempre al Comune è necessario chiedere l’autorizzazione per poter mettere un’insegna; l’importo della tassa varia secondo il Comune di appartenenza. E’ obbligatorio iscriversi all’Inps. Per poter sbrigare tutte le pratiche burocratiche è opportuno chiedere il supporto di un commercialista che si occuperà anche della parte fiscale e contabile. Da non trascurare l’iscrizione alle associazioni di categorie, che forniscono numerosi chiarimenti ed un valido supporto.
Il locale scelto deve essere adeguato e soprattutto deve avere la destinazione d’uso adeguata che è quella commerciale.
La scelta del locale dove aprire la merceria è fondamentale perché deve essere dotato di un piccolo magazzino, di un bagno e di una bella vetrina ampia.
E’ importante che il locale sia situato in una zona di passaggio come un centro storico o una via importante; valutate anche la vicinanza con un parcheggio. Considerate anche se nella stessa zona esistono delle altre mercerie e quale distanza vi è fra loro e voi.

34

Se decidete di lavorare da soli, senza un socio, è bene possedere delle nozioni fondamentali che vi aiuteranno a consigliare per il meglio i clienti.
Per essere professionali bisogna conoscere il tipo di merce e l’impiego dei diversi prodotti venduti. I clienti vanno in merceria per essere consigliati da persone esperte del settore. Per diventarlo è possibile frequentare dei corsi di formazione o delle scuole che offrono corsi ad hoc. Queste scuole forniscono delle nozioni su come allestire il punto vendita, come organizzare il magazzino e come scegliere l’assortimento. Inoltre, forniscono delle preziose informazioni sui materiali e sui prodotti in vendita.
Per assicurarsi dei buoni introiti è meglio aprire la merceria in un centro medio grosso, dove la clientela è senz’altro più vasta.
Fra le spese, bisogna considerare quelle per gli arredi, per le scorte e per il materiale in vendita. Soprattutto agli inizi è bene puntare su ciò che è più richiesto. Più avanti si potrà pensare di specializzarsi o di arricchire l’offerta con filati pregiati, piccoli gioielli o altri oggetti.

Continua la lettura
44

E’ anche possibile creare all’interno della merceria un piccolo angolo bar, che sicuramente attirerà molti nuovi clienti.
Per riuscire ad avere successo è fondamentale la pubblicità e il farsi conoscere. E’ bene organizzare una piccola festa in occasione dell’inaugurazione del negozio, con un rinfresco e tanti addobbi. Inoltre, decidete di stanziare dei soldi per cartelloni pubblicitari e per il volantinaggio.
Un’altra soluzione per aprire una merceria è quella di rilevare un’attività già esistente. In questo modo si ha già una clientela fidelizzata, si gode già di una certa fama e si risparmia sull’acquisto dell’arredamento e del magazzino. I costi variano secondo dell’ubicazione e secondo la metratura del locale.
Una merceria può essere aperta anche in franchising, infatti esistono svariate case madri che operano in questo settore. Il franchising offre numerosi vantaggi come i corsi di formazioni, il supporto per la scelta del locale e per l’arredamento. I tempi, di solito, sono piuttosto brevi e si aggirano attorno ai quaranta giorni. Scegliere una casa madre dà anche il vantaggio di essere sempre molto aggiornati, competitivi; inoltre anche persone senza nessuna esperienza nel campo della merceria o del ricamo possono aprire un negozio di questo tipo.
Per aprire una merceria non ci vuole molto, anche se i tempi burocratici del nostro paese sono anche piuttosto lunghi e le leggi non aiutano particolarmente. Ma con un po' di pazienza e seguendo i suggerimenti di questa guida, oltre a svariati altri consigli che potrete reperire dalle persone giuste, potrete riuscire nel vostro intento in tempi anche ragionevoli. In men che non si dica il vostro negozio sarà aperto e potrete occuparvi dei vostri affari. Non mi resta quindi che augurarvi buona fortuna e buon lavoro con la vostra nuova attività.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come vendere i lavori fatti con l'uncinetto e i ferri

I lavori fatti all'uncinetto e ai ferri sono dei capi esclusivi e soprattutto artigianali, perché sono pezzi unici, in quanto qualsiasi lavoro realizzato a mano non è mai uguale ad un altro, nonostante sia lo stesso soggetto. Con i ferri e all'uncinetto...
Aziende e Imprese

Come organizzare lo stoccaggio in magazzino

L’ottimizzazione dell’area di stoccaggio di un magazzino, consiste in una fondamentale operazione per poterne massimizzarne l’efficienza e per abbatterne i costi fissi. Gli esperti di logistica sono bene informati: organizzare al meglio l'area del...
Lavoro e Carriera

10 caratteristiche degli e-commerce di successo

Al giorno d'oggi sono sempre di più le persone che decidono di mettersi in proprio e aprire un negozio online. Questo passo è davvero importante e cambia le sorti dell'attività. A volte può essere una scelta positiva altre invece si rivela una decisione...
Lavoro e Carriera

Come diventare addetto alla logistica

L'addetto alla logistica, è una figura professionale che ha il compito di organizzare, pianificare e rendere efficiente il lavoro all'interno dei vari magazzini di un'impresa. In particolare, provvede al riordino del magazzino occupandosi delle operazioni...
Aziende e Imprese

Come aprire un'attività di vendita pneumatici

In questo periodo è sempre più difficile trovare un lavoro, spesso la soluzione migliore consiste nell'aprirsi un'attività in proprio. Possiamo sfruttare moltissime idee per creare un'attività che sia a misura delle nostre idee, ma pochi hanno in...
Aziende e Imprese

Come aprire una scuola di lingue in franchising

Con la crisi che affronta il mondo d'oggi occorre re-inventarsi per essere al passo con i tempi ed andare avanti adeguatamente. Se si hanno doti imprenditoriali si può tentare la strada del franchising e scoprire che esso può essere un buon investimento....
Aziende e Imprese

5 cose da sapere sul franchising nella ristorazione

Se abbiamo deciso di aprire un'attività commerciale ed in particolare nel settore della ristorazione e vogliamo affidarci ad un franchising, ci sono alcuni importanti aspetti da valutare prima di decidere quale marchio scegliere. A tale proposito nei...
Richieste e Moduli

Come richiedere un finanziamento per franchising

Chiedere un finanziamento può essere un’importante fonte di liquidità per intraprendere iniziative commerciali oppure per soddisfare esigenze private, quali ad esempio l’acquisto di auto, moto o qualsiasi altro tipo di bene di consumo o servizio....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.