Il Post

Come aprire una cooperativa sociale

di Annarita Laguercia difficoltà: media

Come aprire una cooperativa sociale L'articolo 45 della Costituzione Italiana recita le seguenti parole: "la Repubblica riconosce la funzione sociale della cooperazione a carattere di mutualità e senza fini di speculazione privata. La legge ne promuove e favorisce l'incremento con i mezzi più idonei e ne assicura, con gli opportuni controlli, il carattere e le finalità". Una cooperativa è costituita pertanto da gruppi di persone che hanno tra loro e la cooperativa un rapporto mutualistico che si traduce poi in vantaggi e benefici sia per i soci, sia per la comunità. Se il tuo sogno è aprire una cooperativa sociale, in questa guida troverai tutte le informazioni necessarie su come e cosa fare.

1 Come prima cosa, occorre sapere che per costituire una cooperativa sociale vi è bisogno di almeno 9 membri, sia persone fisiche, sia giuridiche, ovvero, associazioni, società e così via. Se non si raggiunge tale cifra, si può procedere a fondare una piccola società cooperativa. Essa però deve essere composta esclusivamente da persone fisiche per un minimo di tre soci fino a un massimo di otto. Per poter essere valida a livello legale, la cooperativa deve essere costituita per atto pubblico, bisogna quindi andare da un notaio e compilare l'atto costitutivo. L'atto costitutivo deve contenere tutte le informazioni anagrafiche dei soci (nome, cognome, data e luogo di nascita...), le finalità e le caratteristiche della cooperativa (ad esempio se la società ha responsabilità limitata o illimitata, la quota di capitale sociale per ogni socio e via dicendo).

2 Una volta redatto l'Atto Costitutivo si passa allo Statuto. Lo Statuto è un documento da redigere entro 20 giorni dalla scrittura dell'Atto Costitutivo; esso contiene una serie di informazioni, di cui alcune necessariamente presenti già nell'Atto precedente. Lo Statuto deve contenere:
- nome dell'associazione (attenzione che essa venga denominata come "Cooperativa Sociale");- oggetto sociale;- tipo di responsabilità;- informazioni sul capitale sociale;- ruoli dei soci;- come verranno svolte le assemblee;- durata della società;- condizioni per ammissione, recesso ed esclusione dei soci;- norme varie.
Tutte queste norme possono essere stabilite tra i soci stessi oppure si può richiedere l'ausilio del notaio, specie se si è alle prime armi in fatto di cooperative.

Continua la lettura

3 Entro 30 giorni il notaio provvederà a consegnare l'Atto Costitutivo alla Camera di Commercio e, tramite il Tribunale, la cooperativa verrà omologata nel Registro delle Imprese.  La creazione della società verrà comunicata dal notaio all'Ufficio Distrettuale delle Imposte Dirette, mentre un legale che rappresenti la società dovrà comunicare all'Ufficio Imposte sul Valore Aggiunto un documento che attesti l'inizio delle attività.  Approfondimento Come aprire una società cooperativa (clicca qui) Per ultimo, ma non meno importante, si deve provvedere all'iscrizione all'albo nazionale delle società cooperative.  Una volta che avrai seguito tutti i passaggi, potrai dare avvio alla tua attività!. 

Non dimenticare mai: Procedere lentamente con il supporto di un notaio e un legale rappresentante

Come fare richiesta di ferie in una società cooperativa Come costituire una società in nome collettivo Come costituire una cooperativa agricola Come costituire una srl

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili