Come aprire una caffetteria

di Valerio Fioretti tramite: O2O difficoltà: media

Il nostro paese è famoso per la qualità e bontà del caffè. Esistono ormai moltissimi locali in cui la gente può sedersi a parlare mentre sorseggia una buona tazza di caffè, oppure una qualsiasi altra bevanda, in totale relax. Qualora siate interessati ad intraprendere un'attività nel campo della ristorazione oppure del bar e, pertanto, vi piacerebbe avviare un'esercizio commerciale che vi permetta di stare a contatto con la gente, leggete attentamente la seguente semplice guida, in cui vi fornirò brevemente alcuni consigli su come cominciare ad aprire una caffetteria! Mettiamoci quindi all'opera e vediamo come fare.

Assicurati di avere a portata di mano: Iscrizione alla camera di commercio Documentare da allegare alla domanda al Comune Controlli sanitari Assicurazione INPS

1 Innanzitutto, è necessario presentare la domanda in carta bollata, che potrà fornirvi l'Ufficio Licenze ed Attività del Comune in cui avrà la sede la vostra caffetteria e che dovrà essere: riempita completamente e precisamente in tutti i suoi campi; indirizzata all'attenzione del Sindaco del Comune stesso, allegando anche il certificato di iscrizione al Registro Esercenti Commercio (REC) rilasciato precedentemente dalla competente Camera di Commercio!!!

2 Oltre agli attestati precedenti, fanno parte della documentazione obbligatoria da allegare anche la planimetria del locale (ossia la sua rappresentazione grafica), lo stato di famiglia ed il certificato di residenza; se si tratta di una società che apre l'esercizio commerciale, bisognerà consegnare anche il vostro Statuto in copia autenticata, il certificato d'iscrizione dell'azienda stessa al Registro ditte della locale Camera di Commercio, la fotocopia del vostro Codice Fiscale o della vostra Partita IVA ed il contratto di locazione!!!

Continua la lettura

3 Successivamente, occorrerà contattare telefonicamente l'Ufficio Igiene del Comune in cui si troverà la sede della caffetteria e l'Azienda Sanitaria Locale (ASL), che faranno vari sopralluoghi, per verificare l'idoneità sanitaria, il rispetto dei parametri igienico-sanitari e l'abbattimento delle barriere architettoniche: se gli esiti di quest'ultimi sono positivi, dovrete andare presso l'Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS), sottoscrivere un'assicurazione per gli infortuni sul lavoro ed iscrivere la ditta, per versare i futuri contributi!!!. 

4 Dopo tutto questo iter burocratico, potete finalmente iniziare la vostra attività, ma possono esistere anche altre domande da inoltrare, che riguardano eventuali ampliamenti che potreste apportare: se intendete mettere un'insegna ad occupare lo spazio antistante all'esercizio commerciale, bisognerà avere un'autorizzazione dall'Ufficio Tecnico del Comune competente; se vorreste installare degli impianti televisivi o per la diffusione di musica, dovrete denunciarli presso l'Ufficio Provinciale della Società Italiana degli Autori ed Editori (SIAE), attraverso la compilazione di uno specifico Registro!!!
Per aprire un'attività in Italia ci vuole un bel po' di tempo, ma una volta concessi i permessi, non servirà altro che buona volontà e voglia di mettersi in gioco, facendosi inoltre pubblicità grazie alla qualità del servizio che verrà reso. Seguendo le istruzioni di questa guida sarete in grado di aprire una caffetteria in men che non si dica, coronerete così il vostro sogno. Il resto spetterà a voi. Non mi resta che augurarvi buon lavoro e buona fortuna.
Alla prossima.

Come aprire una latteria L'apertura di una nuova impresa, specialmente di un nuovo esercizio ... continua » Come preparare i documenti per aprire un negozio L'idea di aprire un negozio, mettersi in proprio e diventare ... continua » Come ottenere il rilascio della licenza sanitaria a Napoli Chiunque intende aprire un'attività artigianale o industriale di produzione di ... continua » Come Aprire Un Salone Di Toeletta Per Animali All'interno di questa guida, andremo a occuparci di animali. Nello ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come avviare un'edicola

L'edicola è un'attività che consente ad ogni persona di ottenere riviste e quotidiani ogni giorno in perfetto orario. Si tratta di un luogo ... continua »

Come aprire una boutique

Lavorare in proprio è il sogno di molti. Essere padroni di se stessi, avere completo potere decisionale senza dover mai rendere conto a nessuno se ... continua »

Come aprire un fruttivendolo

In Italia abbiamo una lunga tradizione culinaria e facciamo largo consumo di prodotti freschi come frutta e verdura. Non a caso, le attività che hanno ... continua »

Come aprire una libreria

Quasi tutti hanno accarezzato, prima o poi, l'idea di aprire un'attività in proprio, per poter gestire autonomamente il proprio tempo e magari coronare ... continua »