Come aprire una bottega di commercio equo e solidale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le botteghe di commercio equo e solidale, ancora poco diffuse in Italia, rappresentano una valida alternativa al commercio tradizionale. Lo scopo principale di questo tipo di attività è quello di promuovere modelli di giustizia sociale ed economica. Infatti, non si tratta solo di commercializzare articoli artigianali o alimentari. Prevede, anche, tutta una serie di attività volte a sensibilizzare ed informare i clienti sugli squilibri economici esistenti nelle diverse zone del mondo. Si tratta di una attività in cui i guadagni sono posti in secondo piano. Ciò che conta è l'etica e l'altruismo.
Hai in mente di aprire una bottega di commercio equo e solidale e non sai come fare? Continua a leggere questa breve guida per saperne di più.

27

Occorrente

  • Corso di preparazione alla vendita equo e solidale
  • Partita Iva
  • Modello COM 1
  • Iscrizione Camera di Commercio
37

Il primo passo da compiere per aprire una bottega di commercio equo e solidale è quello di frequentare uno specifico corso. In Italia i corsi vengono organizzati da Fairtrade Italia. Si tratta di una organizzazione che si è posta l'obiettivo di assicurare migliori condizioni di vita dei produttori dei Paesi sottosviluppati promuovendo condizioni di scambio più eque. Durante il corso verranno date sia nozioni storiche sul commercio equo e solidale, sia informazioni tecniche e burocratiche per l'apertura e gestione dell'attività.

47

Una volta acquisite tutte le competenze teoriche procedere all'apertura della P. IVA. Successivamente presentare il modello COM 1, già compilato in ogni sua parte, presso lo sportello Unico del proprio Comune di residenza o presso il comune in cui si intende aprire l'attività. Il modello COM 1 è quello relativo all'esercizio di commercio al dettaglio di vicinato.
Acquisito tale modello da parte del Comune è necessario fare una copia. Entro 30 giorni presentata al Registro delle Imprese presso la Camera di Commercio, Industri, Artigianato ed Agricoltura (CCIAA) della provincia di competenza del luogo in cui sorgerà la bottega di commercio equo e solidale.

Continua la lettura
57

Oltre al modello COM 1 devono essere presentati altri importanti documenti:
- fotocopia del documento d'identità;
- la planimetria dei locali in cui sarà svolta l'attività. Da questa deve risultare la superficie di vendita che deve essere almeno di 50 m.
- se prevista l'installazione di macchinari rumorosi si deve presentare anche la dichiarazione sull'impatto acustico ambientale.
Verrà fatto, successivamente, un sopralluogo da parte delle autorità competenti per verificare l'idoneità dei locali allo svolgimento dell'attività di commercio equo e solidale ed il rispetto delle norme igienico-sanitarie previste.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come funziona un gruppo di acquisto solidale

Se un gruppo di consumatori decide di comprare un prodotto le quantità crescono e di conseguenza il potere di acquisto aumenta. In questo modo si ha la possibilità di pagare un prezzo inferiore e di poter usufruire di conseguenza di un risparmio economico...
Banche e Conti Correnti

Come Verificare Se Il Prezzo Di Un Titolo Obbligazionario è Equo

Il mercato finanziario è spesso riservato ai soli addetti ai lavori. Ci sono terminologie e calcoli che chi è poco esperto in tale materia, possono rendere incomprensibili e di difficile comprensione anche operazioni di per sé poco complicate. In questa...
Finanza Personale

Come richiedere online la carta lilt di agos

In questa guida vi spiegheremo cos'è la carta lilt di agos, come funziona e come è possibile richiedere la carta online in modo semplice e veloce.La carta attiva lilt di agos è una carta di credito solidale che nasce dalla collaborazione tra Agos Ducato...
Finanza Personale

Come scrivere una lettera di recesso anticipato di affitto

In tutti i contratti ci sono alcune norme da osservare. Molte di queste riguardano il termine del rapporto contrattuale. Questo vale anche per il contratto di affitto. Può però succedere che abbiate bisogno di rescinderlo con anticipo. Per fare tutto...
Lavoro e Carriera

Come diventare un artista di ceramica

Produrre qualcosa con le proprie mani è un'attività molto soddisfacente. L'arte, nel suo significato più vasto e ampio, racchiude ogni attività umana, che sfocia poi in forme creative ed estetiche. Forme che, nel corso dei secoli, hanno assunto canoni...
Lavoro e Carriera

Come sviluppare il Team Working

Ciascun lavoratore contribuisce in maniera determinante al successo della propria azienda non solo lavorando con le proprie forze, ma anche e soprattutto collaborando con i propri colleghi. Si tratta del cosiddetto Team Working, che rappresenta, quindi,...
Aziende e Imprese

Le diverse tipologie di società

La società è la forma più diffusa di esercizio collettivo dell'impresa, ovvero lo svolgimento di un'attività economica da parte di varie persone fisiche. Precisamente si tratta di un'organizzazione di individui e beni o servizi coordinata al raggiungimento...
Richieste e Moduli

5 cose da fare per ottenere un finanziamento

A causa della crisi che sta colpendo gli anni in corso, sono sempre di più le persone che si rivolgono alle strutture finanziare per ottenere dei prestiti. Questo non fa del nostro Paese un esempio di stabilità e prestigio, anche se molti possono considerare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.