Il Post

Come aprire un libretto postale

di Ac Ac difficoltà: media

Come aprire un libretto postale In questo periodo di difficoltà dettato dalla crisi, è difficile riuscire a mettere da parte del denaro. Tra tasse e spese varie per il sostentamento della famiglia, è ben poco quello che resta nel portafogli a fine mese. Ma nell'eventualità in cui si riesca a risparmiare dei soldi, cosa converrebbe fare? Tenerli in casa non è certo la scelta migliore, verrebbe scontato rivolgersi ad una banca. Ma perché non provare a depositare il denaro su un libretto postale? Il Libretto di risparmio Postale è un servizio offerto dalle Poste Italiane, che ha, almeno in via teorica maggiori garanzie rispetto ad altri istituti poiché lo Stato Italiano ne è il garante. La comodità del Libretto Postale sta nel fatto che il denaro depositato non è vincolato ad un certo periodo ti tempo, ma può essere rimborsato in qualsiasi momento. Ma come di fa ad aprire un Libretto di questo tipo? Continuate la lettura dei passi successivi per avere tutte le indicazioni necessarie.

1 Come aprire un libretto postale Per l'apertura di un Libretto Postale non è necessario disporre di un conto corrente, ma è sufficiente essere maggiorenni. Bisogna recarsi allo sportello di un Ufficio Postale, con un documento valido che dichiari la propria identità (carta d'identità, patente, etc.) e fornire il proprio codice fiscale. Un impiegato delle Poste consegnerà all'utente un foglio che dovrà essere compilato con i dati identificativi personali. Chi non ha ancora compiuto la maggiore età, può recarsi all'ufficio postale con uno dei genitori che sarà cointestatario del libretto fino a quando il minore avrà compiuto 18 anni. Anche le persone maggiorenni possono scegliere di cointestare il proprio libretto con una seconda persona, ovviamente fidata. In questo modo entrambi potranno depositare e prelevare denaro.

2 Come aprire un libretto postale Per aprire o chiudere un Libretto Postale non vengono richieste commissioni, e queste non vengono chieste nemmeno per la gestione nell'intero arco di tempo in cui il Libretto resta aperto. Vengono inoltre eseguite gratuitamente tutte le operazioni relative ai prelievi e ai depositi e non è soggetto ad alcuna imposta di bollo. Ogni operazione relativa ai prelievi e ai depositi, deve essere eseguita recandosi presso un qualsiasi Ufficio Postale, ma è possibile utilizzare una comoda Carta collegata al Libretto Postale che può essere richiesta gratuitamente dal titolare del Libretto Postale.

Continua la lettura

3 Gli interessi sulla cifra depositata sul Libretto Postale, iniziano a maturare partendo dallo stesso giorno in cui viene depositata una determinata somma e prosegue fino al giorno in cui in cui si preleva; gli interessi maturati saranno quindi capitalizzati sul Libretto ogni anno, nel giorno del 31 dicembre.. 

Come riscuotere un assegno postale Come denunciare lo smarrimento del libretto di risparmio postale Come Prelevare Dal Libretto Postale Col Bancomat Come fare un vaglia postale

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili