Come aprire un conto corrente internazionale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Al giorno d'oggi sempre più persone si trasferiscono all'estero per la ricerca di un nuovo posto di lavoro ma le difficoltà da affrontare per questa nuova esperienza non sono poco. Bisognerà infatti per prima cosa imparare la nuova lingua, trovare una abitazione e cercare di capire come gestire i soldi guadagnati. Su internet potremo trovare moltissime guide che i illustreranno come fare per riuscire a superare queste iniziali difficoltà. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire ad aprire correttamente un conto corrente di tipo internazionale.

26

Occorrente

  • Passaporto.
  • Permesso di soggiorno.
  • Attestazione di domicilio.
36

Innanzitutto, prima di aprire un conto si deve avere a disposizione una piccola somma di denaro da potervi versare. Questo è necessario per coprire le piccole spese di apertura e di gestione del conto fin dall'inizio. In seguito, si dovrà scegliere l'istituto bancario più adatto per il proprio conto. Grazie ad internet, ci si può fare un'idea dei costi e delle condizioni comodamente dal proprio pc. Se sono necessari maggiori chiarimenti, non si deve far altro che recarsi direttamente in sede.

46

Una volta scelta e definita la filiale con cui si vorrà aprire il conto internazionale in loco, si deve preparare tutta la documentazione necessaria per poterlo fare. Si tratta del passaporto, del visto di soggiorno che ha valore di permesso di soggiorno e l'attestazione di domicilio. Quest'ultimo documento potrà essere una semplice bolletta del gas oppure una quietanza d'affitto.

Continua la lettura
56

A questo punto, l'istituto di credito prescelto ci aprirà un conto in maniera istantanea. Ci fornirà tutte le coordinate del caso e si potrà iniziare fin da subito ad utilizzarlo per versamenti oppure prelievi. In alcuni casi, la procedura potrebbe essere più difficoltosa e lunga. Questo dipende dal tipo di paese in cui ci si trova, infatti, in alcuni casi, sono richieste delle lettere di referenza da parte della banca italiana di provenienza. Dopo aver superato questo scoglio, però, si potrà avere il conto sperato. È bene sapere che non tutti i conti correnti internazionali prevedono dei costi di apertura e di chiusura. Per questo è fondamentale ricercare bene gli istituti di credito più vantaggiosi nella fase iniziale di ricerca.

66

A questo punto simo giunti al termine della nostra guida. Leggendo con attenzione tutte le indicazioni riportate nei passi precedenti, sapremo finalmente come fare per riuscire ad aprire correttamente un conto corrente di tipo internazionale. In questo modo potremo finalmente iniziare a versare e successivamente a gestire i nostri guadagna pur trovandoci al di fuori del nostro paese di origine.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Case e Mutui

Rinegoziazione e surroga del mutuo: le differenze

Quando si deve affrontare una grande spesa come quella necessaria per l'acquisto si un immobile si ricorre spesso ai prestiti bancari e quindi all'accensione di un mutuo. Nel momento in cui si stipula un accordo con la banca naturalmente si chiariscono...
Banche e Conti Correnti

Come trasferire un conto corrente postale

Tutti quanti abbiamo la necessita' di aprire un conto corrente dove depositare i nostri soldi. Ci sono moltissimi servizi ed istituti preposti a questo, e molti scelgono il conto corrente postale. Anche se molti decidono successivamente di chiuderlo per...
Finanza Personale

Prestiti Inpdap: guida alle nuove regole

L'INPDAP, ossia l'Istituto Nazionale di Previdenza dei Dipendenti dell'Amministrazione Pubblica, è stato fondato nel 1994, tramite il Decreto Legislativo numero 479 del 30 giugno dello stesso anno. Precisamente, è sorto a seguito della fusione dell'ENPAS,...
Lavoro e Carriera

Come diventare gastronomo

Negli ultimi tempi la cultura culinaria è stata oggetto di attenzioni sempre maggiori. Molto è dovuto ai tanti programmi televisivi di cucina che spopolano sulle reti televisive. Con lo sviluppo di quest'arte ha preso piede la figura del gastronomo....
Finanza Personale

Come estinguere un prestito Inpdap

Può capitare che in periodi poco prosperi sia necessari richiedere una piccola o una grande somma di denaro, per far fronte a determinate spese. Gli istituti di credito che offrono prestiti a tassi fissi o variabili sono molteplici, come ad esempio l'INPDAP...
Finanza Personale

Assegno circolare invalido: 5 cose da sapere

In materia e nell'ambito dei titoli di credito, l’assegno circolare è pagabile a vista (ovvero, all'atto della presentazione del titolo) e contiene la promessa da parte di un istituto bancario (denominato emittente) di pagare un determinato importo...
Finanza Personale

Come compilare e incassare un assegno

Esistono, come ben saprai, due tipi di assegni, quello denominato bancario e quello definito circolare. Quando compili un'assegno bancario o ne ricevi uno in pagamento, oppure richiedi l'emissione di un assegno circolare, ti trovi tra le tue mani due...
Finanza Personale

Come fare un bonifico bancario

Il bonifico è una modalità telematica di pagamento che viene offerta da qualsiasi istituto bancario; esso dà la possibilità di poter trasferire somme di denaro, senza alcun limite, tra persone sia fisiche che giuridiche. Non è indispensabile essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.