Come aprire un conto corrente in India

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Eccoci qui a proporvi una buona guida mediante il cui aiuto, capirete come poter aprire, senza grossi problemi e difficoltà, un conto corrente in India, un paese davvero unico e speciale, da vivere nel migliore dei modi. Il sistema bancario in India, è notevolmente migliorato negli ultimi anni. Le principali banche sono regolate nelle maggiori città indiane, ma al di fuori dei centri urbani, a volte è difficile trovare una banca e di conseguenza anche un bancomat. Nelle grandi città, troverete sicuramente Citibank o HSBC bancomat che accettano le carte di credito o di debito internazionali. Se si alloggia diversi mesi in India, è meglio aprire un conto corrente bancario nel paese, tuttavia, le procedure e i controlli sono numerosi.

27

Occorrente

  • India
  • documenti necessari
  • lingue basi
37

Contattare direttamente le banche indiane

Innanzitutto sappiate che le informazioni fornite in questo articolo, sono riguardanti la maggior parte delle banche, ma esistono anche degli istituti di credito che fanno eccezione; quindi se avete qualche dubbio, la cosa migliore da fare è controllare tramite la vostra banca attuale, un elenco delle filiali in India, o di contattare direttamente le banche indiane per ricevere ulteriori informazioni. Menzionate che i controlli NSF sono severamente puniti e che inoltre, la maggior parte delle banche offrono piattaforme Internet per gestire il vostro conto da casa; questo comporta un risparmio di tempo, in quanto le code di attesa sono abbastanza frequenti sia nelle filiali che nelle banche indiane.

47

Le verifiche di identità

Le verifiche di identità sono molto severe e sarà indispensabile che la vostra firma sia del tutto identica a quella del passaporto. Tenete a mente inoltre, che i depositi in contanti sono altamente disciplinati dal paese indiano. Provate a fare il vostro primo deposito con un assegno, tramite l'aiuto di un amico locale o di un conoscente. Una volta che il conto corrente è aperto, si riceverà un libretto degli assegni e una carta di debito. Ottenere una carta di credito può essere molto difficile se non siete un residente permanente e se non avete credito sufficiente.

Continua la lettura
57

La lista di controllo del documento

Infine ricordate anche che per aprire un conto corrente in India, la lista di controllo del documento comprende in generale diversi requisiti, tra cui: un visto valido, due foto formato tessera, la prova di residenza (da poter dimostrare tramite le bollette del gas, della corrente elettrica, ecc), il numero PAN e possibilmente la raccomandazione di un referente in India. Se invece lavorate in India, la vostra azienda può prendere in carico l'apertura del vostro conto corrente, per voi con la sua banca filiale.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conoscere meglio la città in cui si è deciso di vivere, è davvero importante!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come trovare lavoro come zoologo in India

Lo zoologo è uno studioso che analizza la storia, l'evoluzione, le consuetudini e le necessità degli animali. In generale, deve classificare questi ultimi in specie, generi e famiglie. Inoltre, ne analizza gli atteggiamenti, i collegamenti e i rapporti...
Lavoro e Carriera

Come richiedere un permesso di lavoro in India

In seguito vi spiegheremo come richiedere un permesso di lavoro in India. L'India è un paese che attira viaggiatori da sempre da tutte le parti del mondo, in modo particolare dagli altri Stati occidentali e dall'Italia, per la sua spiritualità e di...
Banche e Conti Correnti

I conti correnti più convenienti

Al giorno d'oggi essere in possesso di un conto corrente risulta indispensabile. Ricevere lo stipendio e accrediti vari, pagare le utenze domestiche, effettuare bonifici e prelievi tramite bancomat sono operazioni entrate nella quotidianità dei cittadini....
Case e Mutui

Come acquistare casa in India

Vi spiegheremo in questa guida come acquistare una casa in India. La nazione dell'India è una repubblica con capitale Nuova Delhi, fa parte del continente asiatico meridionale ed è bagnata maggiormente dall'Oceano Indiano, oltre che dal mar Arabico....
Banche e Conti Correnti

Come aprire un conto in banca in Corea del Sud

Per aprire un conto in banca in Corea Del Sud esistono una serie di procedure da seguire; il conto deve essere aperto di persona presso la banca scelta e non può essere aperto on- line. Il titolare del conto deve presentare la "alien registration card"...
Finanza Personale

Come trovare il bancomat più vicino all'aeroporto di Linate

L'aeroporto di Milano-Linate, dedicato ad Enrico Forlanini, riveste il quarto posto, come importanza di traffico, in Italia ed il terzo posto nel sistema aeroportuale lombardo. Sappiamo che in viaggio non è consigliabile portare con sé troppi contanti....
Finanza Personale

Come trovare la filiale di banca carige più vicina

Negli ultimi anni, grazie ad internet, si sono velocizzate molte procedure che di norma portano il cittadino ad inciampare su lungaggini burocratiche. Cambiali, moduli di pagamento, raccomandate, vaglia postali: ognuna di queste cose può essere gestita...
Banche e Conti Correnti

10 consigli per scegliere il conto corrente giusto

Siamo introdotti nel mondo dell'economia e della finanza dal momento in cui i nostri genitori ci danno la prima paghetta anche se siamo poco informati sui servizi bancari o su come far fruttare quella paghetta o ancora sul modo per salvaguardarla nel...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.