Come aprire un conto bancario a Malta

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

A causa dell'attuale crisi economica, sempre più cittadini prendono la decisione di aprire un conto corrente all'estero, in modo da sfruttare un sistema finanziario eventualmente più stabile e incorrere in tassazioni inferiori rispetto a quelle presenti in Italia. Questa pratica, considerata fino a pochi anni fa riservata esclusivamente alla grande finanza e impresa, risulta oggi, grazie all'informatizzazione del sistema bancario e alla flessibilità delle leggi fiscali europee, veramente alla portata di tutti. E se non si sa ancora con precisione in quale nazione trasferire le proprie riserve monetarie, una possibilità molto interessante è rappresentata dalla vicina Repubblica di Malta. Diamo dunque inizio a questa guida su come aprire un conto bancario  a Malta.

24

Innanzitutto, optare per lo stato di Malta può rivelarsi una scelta estremamente azzeccata, poiché la sua economia e il suo sistema politico risultano essere fra i più stabili dell'intero continente. Inoltre, dal momento che essa aderisce alle leggi e ai trattati della Comunità Europea in quanto membro di quest'ultima, sia l'importazione che l'esportazione di capitali non vengono sottoposte a particolari tassazioni. Invece, dal punto di vista della comunicazione, risultando l'italiano parecchio diffuso nonostante le lingue ufficiali dell'isola siano l'inglese e il maltese, sarà facile evitare di incorrere in problemi di comprensione durante le operazioni di stipulazione di un eventuale contratto.

34

Per aprire un conto bancario a Malta non sarà necessario recarsi fisicamente sull'isola ma, dopo aver selezionato uno dei ventisei istituti di credito presenti nella Repubblica con il quale stipulare il contratto, risulterà sufficiente seguire una semplice procedura telefonica o sfruttare i servizi messi a disposizione dal web. Per quanto riguarda la componente burocratica, al fine di procedere con l'apertura vera e propria del conto sarà solamente necessario fornire una carta di identità, un certificato di residenza (oppure una bolletta recante il nostro indirizzo) e un passaporto.

Continua la lettura
44

Poiché le leggi maltesi sono piuttosto severe in materia, onde evitare di incorrere in difficoltà nel corso dell'apertura del conto bancario, è fondamentale dichiarare sia di non essere mai stai in bancarotta, sia di non aver mai avuto precedenti problemi legati ad eventuali debiti. Inoltre, nel caso in cui occorra trasferire il proprio denaro da un conto corrente italiano, risulterà necessario allegare anche la certificazione relativa a quest'ultimo. Così, una volta portate a termine tutte le operazioni indicate, sarà possibile ricevere per posta la nuova carta e il codice di sicurezza, assieme alla documentazione riferita alle condizioni del contratto appena stipulato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Banche e Conti Correnti

Fido bancario: cos'è e come funziona

Il fido bancario rappresenta uno strumento di credito che gli istituti bancari concedono ai propri clienti, per consentirgli di possedere uno scoperto oppure del denaro disponibile, che successivamente dovranno rimborsare non appena avranno un rientro...
Case e Mutui

Affittare casa a Malta: 5 errori da evitare

Se stai pensando di fare un'esperienza lavorativa all'estero oppure hai deciso di espatriare ed hai scelto come destinazione l'isola di Malta la prima cosa di cui ti occuperai sarà proprio quella di affittare una casa. In questa guida ti indicherò 5...
Banche e Conti Correnti

Cos'è e come funziona un avallo bancario

Se avete spesso a che fare con le banche, vi sarà sicuramente capitato di aver sentito parlare del cosiddetto "avallo bancario". Un tempo questo tipo di contratto era piuttosto frequente in caso di prestiti, mentre oggi viene utilizzato molto spesso...
Richieste e Moduli

Come pagare con bonifico bancario

Per effettuare un bonifico bancario devi innanzitutto avere un conto corrente presso una banca fisica oppure online. Potrai scegliere di effettuarlo presso la banca oppure comodamente a casa tua. In entrambi i casi vedrai che sarà molto semplice. Il...
Lavoro e Carriera

Guida al lavoro frontaliero in Svizzera

I frontalieri sono stranieri domiciliati nella zona di frontiera straniera che esercitano un'attività lucrativa entro la zona di frontiera svizzera. I Paesi che fanno parte dell'UE/AELS sono: Francia, Germania, Austria, Spagna, Portogallo, Regno Unito,...
Lavoro e Carriera

Come diventare operatore di sportello bancario

Riuscire a lavorare all'interno di una banca rappresenta il desiderio di tante persone non soltanto per lo stipendio medio percepito. L'altro motivo riguarda il fatto che le ore di lavoro sono minori e meno stancanti rispetto a quelle trascorse in una...
Finanza Personale

Come compilare il modulo di versamento bancario

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di mobili bancari. Nello specifica caso, come abbiamo potuto comprendere attraverso la lettura del titolo della stessa, ci concentreremo su Come compilare il modulo di versamento bancario. Qualora voi non...
Finanza Personale

Come aprire un conto bancario in Inghilterra

Una meta molto gettonata fra i laureati e non è senza dubbio l'Inghilterra. Il tasso di immigrazione in Inghilterra è molto alto, ogni anno da tutto il mondo sono moltissime le persone che approdano su quest'isola in cerca di fortuna. La maggior parte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.