Come aprire un canile

di Giuseppina Molinaro tramite: O2O difficoltà: facile

L'abbandono dei cani è un fenomeno molto comune al giorno d'oggi, specie nei periodi estivi quando al gente va in vacanza e non sa dove lasciare i propri amici a quattro zampe. I più animalisti tra di noi vorrebbero aprire dei canili o dei rifugi per aiutare questi sfortunati cani. Ma come si fa ad aprire un canile? Quali figure professionali sono necessarie all'interno di questa tipologia di struttura? Di che spazi si necessita? In questa guida cercheremo di spiegare al meglio cosa fare per aprire un canile dal punto di vista pratico e burocratico e per poter salvare questi sfortunati animali e dar loro una famiglia.

1 Prima di tutto è importante sapere cos'è un canile. Un canile è una struttura nella quale i cani vengono ospitati, mantenuti e curati. Lo scopo principale è quello di evitare il fenomeno del randagismo e di risolvere le conseguenze dell'abbandono, purtroppo ancora molto frequente. Inoltre l'obiettivo che si pongono i canili è quello di trovare una nuova famiglia per gli animali presenti nella propria struttura. Solitamente però si parla di canile quando gli ospiti della struttura sono soggetti giovani, se i soggetti sono anziani, invece, si parla di "ricovero", è bene fare questa ulteriore differenza.

2 Inoltre i canili possono essere di due tipologie: pubblici o privati. Possono quindi essere sovvenzionati dallo Stato o da Enti intermedi oppure da privati o associazioni senza scopo di lucro. La realtà più diffusa è quella dei canili comunali, i quali offrono un alloggio temporaneo, cure mediche mediante i veterinari e sopratutto cercano per gli animali dei nuovi padroni per poter fare continuamente spazio all'interno di esso per l'arrivo di nuovi cani.

Continua la lettura

3 Come aprire un canile pubblico? È prima di tutto necessario essere a conoscenza delle direttive in merito ai requisiti igenico-sanitari e legislativi, regolate dal Dpr.  Numero 320 del 08/02/1954 e delle leggi regionali.  Approfondimento Come Aprire Un Salone Di Toeletta Per Animali (clicca qui) Bisogna avere a disposizione un edificio idoneo e un nullaosta veterinario, rilasciato dalla ASL.  Per la parte burocratica, bisogna chiedere l'iscrizione presso il registro delle imprese e successivamente presso la camera di commercio.  È necessaria, inoltre, l'apertura di una partita IVA, di un conto per fini fiscali e il pagamento delle tassa di igiene ambientale.  Se non si seguono tutti questi passaggi burocratici sarà davvero difficile poter procedere all'apertura di un vero e proprio canile.

4 Passiamo al lato pratico dell'apertura di un canile. Il canile deve essere collocato in un posto isolato, fuori dalle zone urbane. Deve disporre di diversi ambienti quali un ambulatorio, un deposito per gli alimenti e un deposito per le attrezzature, un reparto isolamento, dei servizi igenici e un reparto di ricovero cani. I box devono essere riscaldati, facilmente lavabili e disinfettabili.

5 Un canile per funzionare bene ha bisogno di un personale altamente specializzato. È fondamentale la presenza di veterinari che siano disponibili all'interno della struttura, anche per l'accertamento della buona salute del cane nel momento dell'adozione, alla famiglia adottiva viene infatti consegnato un libretto veterinario. Un'altra figura importante all'interno del canile è quella dell'ausiliario, il quale svolge compiti come la pulizia e il nutrimento dei cani e inoltre si occupa della cura dell'ambiente in cui vivono gli animali. Eccovi date alcune dritte per poter aprire un semplice canile dove prendervi cura dei cani abbandonati.

Come aprire una pensione per cani La pensione per cani è un servizio veramente molto utile sopratutto ... continua » Come aprire un centro per addestramento cani Se amate i cani e siete dei bravi padroni forse il ... continua » Come Aprire Un Asilo Per Cani: Informazioni E Requisiti Attualmente gli amici a quattro zampe sono sempre più presenti nelle ... continua » Come si apre un rifugio per gatti Chi ama gli animali non può fare a meno di notare ... continua »

Stampa la guida Segnala inappropriato
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come aprire una beauty farm

Con il concetto di beauty farm (ovvero un centro benessere), si intende descrivere una struttura complessa dotata di impianti e sistemi adatti alla realizzazione di ... continua »

Come diventare Allevatore

Riscoprire gli antichi mestieri, oggi, è più che mai di moda. Lavori come l'agricoltore o l'allevatore sono affascinanti e pieni di sorprese. Forse ... continua »