Come aprire un'attività di leasing finanziario

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Oggi se si vuole acquistare un'auto, una casa, un computer, ma non si hanno i soldi per pagare subito, si ha la possibilità di farlo con il leasing finanziario, corrispondendo un canone prestabilito. In concomitanza con l'aumento della domanda di questa tipologia di finanziamento che agevola gli acquisti, sono sempre di più le società finanziarie che nascono per soddisfare i bisogni degli utilizzatori dei beni dati in locazione, con opzione di riscatto finale mediante l'acquisto. Ma come fare per aprire un'attività di questo tipo e quali requisiti bisogna avere? Lo scoprirete, leggendo.

25

PRIMO STEP L'ISCRIZIONE ALL'OAM
La prima cosa da sapere per aprire un'attività di leasing finanziario è che occorre un'abilitazione e una serie di requisiti. Innanzitutto è necessaria l'iscrizione, come mediatore creditizio in un apposito elenco presso l'Organismo degli Agenti e dei Mediatori (OAM). Per avere accesso all'albo OAM occorre avere una comprovata onorabilità e professionalità maturata in almeno un triennio presso imprese operanti nel settore, cattedre universitarie o enti pubblici. In alternativa serve un titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria superiore a cui va aggiunta la frequenza di un corso specifico a tema e un'adeguata conoscenza delle materie economico-finanziarie, tecniche e legali verificabile attraverso un esame indetto dall'Oam (ex UIC, Ufficio Italiano Cambi). È, infine, obbligatorio il possesso di una Pec.

35

AMMESSE SOLO SOCIETA' O COOPERATIVE
Una volta ottenuta l'abilitazione, è possibile costituire un'impresa per lo svolgimento dell'attività finanziaria. Le forme giuridiche ammesse sono la società per azioni, la società in accomandita per azioni, la società a responsabilità limitata o la società cooperativa. A questo punto, il mediatore potrà proporre ai suoi clienti il leasing finanziario, una comoda forma di "noleggio" del bene da parte dell'utilizzatore, che avrà facoltà di sceglierlo presso un fornitore, mentre ad acquistarlo sarà la finanziaria, alias concedente, che lo darà in locazione al cliente attraverso un contratto di leasing dove saranno fissati "a priori" la durata (almeno la metà di quella prevista per l'ammortamento del bene), le obbligazioni, l'importo del canone e il tasso di interesse.

Continua la lettura
45

Riassumendo, nello svolgimento dell'attività di leasing finanziario, il mediatore dovrà fare da "ponte" fra il fornitore e l'utilizzatore, facendo suo il bene e dandolo in "affitto" al cliente. A differenza delle rate di un mutuo, il bene resterà di proprietà della finanziaria concedente fino a quando, alla scadenza del contratto di leasing, potrà essere riscattato dall'utilizzatore.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere a un Caf o alla Camera di Commercio della propria circoscrizione
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Finanza Personale

Come acquistare in leasing

Il leasing è un tipo di finanziamento che permette al compratore di usufruire di un bene pagandolo a rate. Acquistare in leasing ha sicuramente dei pro e dei contro da valutare, come ogni tipo di operazione finanziaria. Si tratta di un finanziamento...
Aziende e Imprese

Come Inserire I Leasing In Bilancio

La guida in questione andrà a occuparsi di aspetti di carattere economico e, come avrete notato dal titolo, il fulcro del discorso girerà intorno alla risoluzione di Come inserire i leasing in bilancio. Partiamo andando a definire che cosa sia un contratto...
Finanza Personale

Come costruire il piano di ammortamento di un Leasing a Rata Costante

I leasing rappresentano dei finanziamenti particolari, in cui il finanziatore acquisisce un determinato bene che consente di utilizzare, dietro il pagamento di un canone. A seconda dell'attività svolta dal soggetto che concede in locazione i beni, si...
Aziende e Imprese

Come Contabilizzare Il Leasing Operativo

Che cos'è il leasing operativo? Questa domanda è assolutamente lecita, e procediamo pertanto a darne una generale quanto breve definizione. Per leasing operativo s'intende tutto ciò che è strettamente legato al periodo di utilizzo di un bene, mobile...
Finanza Personale

Contratto di leasing: cos'è e come funziona

Il leasing è uno strumento finanziario in cui la proprietà del bene locato rimane alla società che lo ha concesso in leasing, mentre il locatario ottiene il diritto di utilizzare il bene pagando un canone di locazione per la durata del contratto. Alla...
Richieste e Moduli

Come ottenere un leasing auto

Un contratto di leasing è sicuramente un'ottima agevolazione per coloro i quali vogliono utilizzare sempre macchine nuove risparmiando rispetto a quanto avrebbero speso con l'operazione d'acquisto. Questo tipo di "accordo" è più simile ad una forma...
Finanza Personale

Come calcolare la quota interessi di una canone di leasing

Il leasing rappresenta un contratto con il quale un'azienda concede in locazione ad un'altra, dietro l'impegno di corrispondere un determinato numero di canoni periodici, un bene mobile o immobile. Alla conclusione della locazione, la società utilizzatrice...
Aziende e Imprese

Come Determinare Un Investimento Immobiliare

Il mondo immobiliare ha subito negli ultimi anni una crisi non indifferente, che ha visto un abbassamento generale dei costi degli immobili. Dunque oggi il mercato immobiliare non è certo un terreno facile, ma è comunque in risalita. Occorre perciò...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.