Come aprire un'attività di termoidraulica

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Aprire un'azienda dal nulla non è semplice, soprattutto in periodi di fragilità economica come quello che stiamo attraversando, dove basta un investimento sbagliato per ridurre una famiglia sul lastrico. Un'attività di termoidraulica può essere un buon modo per chi, armato di passione ed esperienza, vuole affrontare il mondo del lavoro da imprenditore.
Originariamente un'attività del genere si occupava grosso modo dei sistemi di riscaldamento ad acqua delle abitazioni, i classici caloriferi con caldaia, ma con il tempo il settore si è evoluto comprendendo anche mezzi di condizionamento più moderni quali climatizzatori e termocamini. Insomma, si può spaziare davvero in vari campi e creare un'azienda versatile in un settore dove teoricamente il lavoro si trova tutto l'anno. E per sapere come fare, basta proseguire con la lettura della guida.

25

L'iscrizione presso la Camera di commercio

Per aprire una ditta di termoidraulica è sufficiente presentare richiesta presso la camera di commercio, in questo modo richiedere l'iscrizione all'albo delle imprese artigiane ed al Repertorio economico amministrativo, e ricevere successivamente la partita IVA. È anche il momento in cui decidere se aprire una ditta individuale, oppure una società di persone o capitali.
I costi generalmente sono abbastanza ridotti, e il grosso della spesa starà nell'attrezzare la ditta con gli strumenti del mestiere ed eventuali automezzi, e potrebbe anche servire un prestito in caso non si abbia sufficiente capitale da investire. Ad ogni modo, è bene affidarsi ad un commercialista competente in grado di guidare l'imprenditore con l'apertura della dita e fornire preziosi consigli economici.

35

L'esperienza nel settore

Una conoscenza approfondita del settore in cui si andrà ad operare è fondamentale, non solo in quanto è legalmente richiesta prima dell'apertura di un'attività, ma soprattutto per svolgere adeguatamente il proprio lavoro. Si presuppone inoltre che il titolare della ditta abbia già tutte le qualifiche necessarie relative a ciò su cui andrà ad operare, oltre che almeno due anni di esperienza sul campo.
L'esperienza nel settore aiuterà anche a scegliere l'eventuale ubicazione della ditta, in quanto conoscendo già l'ambiente si potrà scegliere un buon posto nella città distante dalla concorrenza, in modo da ricevere maggiore visibilità.

Continua la lettura
45

La legge 46/90 sulla sicurezza degli impianti

Il soggetto interessato all'avvio di un'attività di termoidraulica, deve infine essere in possesso dei requisiti legali previsti dalla legge 46/90 sulla sicurezza degli impianti di climatizzazione, di riscaldamento ed elettrici in generale. Essa mira ad accertare che gli impianti installati dall'individuo vengano corredati da garanzia di sicurezza per danni a persone e/o cose.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per ogni dubbio, non esitate a chiedere al vostro commercialista.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come liquidare una ditta individuale

In taluni casi la liquidazione di una società rappresenta una soluzione alternativa rispetto alla vendita vera e propria dell'attività. Ma che cosa si intende esattamente per liquidazione di una ditta individuale? A tal proposito diciamo che la liquidazione...
Aziende e Imprese

Le principali differenze tra impresa individuale e società

Quali sono le principali caratteristiche che separano la ditta individuale dalla società? E cosa intendiamo, nello specifico, quando ci riferiamo a ciascuna di queste due forme societarie? In questa guida vogliamo illustrarvi le più importanti differenze...
Lavoro e Carriera

Come diventare albergatore

L'albergatore generalmente è un imprenditore avente il compito di gestire un albergo. Tuttavia sarà suo interesse fornire al cliente un'unità abitativa arredata con adeguati servizi, dietro il pagamento di un corrispettivo più o meno alto, a seconda...
Aziende e Imprese

Come inserire il nome della propria ditta sull'auto

Molto spesso infatti sulle auto sono apposti anche i contatti e i recapiti dell'azienda o ditta in questione. Per poter utilizzare questa forma di pubblicità, occorre però seguire delle regole precise. Questo per non andare incontro a pesanti sanzioni...
Lavoro e Carriera

Aprire un chiosco ambulante

Un buon sbocco di lavoro, senza investire eccessivo denaro, è diventare imprenditore di un chiosco ambulante; questi sono degli impianti mobili, che vendono prodotti alimentari, abbigliamento o prodotti artigianali di vario genere. Per aprire questa...
Aziende e Imprese

Come aprire una ditta individuale

Per ditta individuale si intende quell'atto di mettersi in proprio, volendo avviare un'attività di tipo economico, totalmente intestata ad un singolo individuo. Esiste una differenza fondamentale dalle società. Infatti, nello specifico, nel caso di...
Richieste e Moduli

Come richiedere l'ecobonus per gli impianti domotici

Dal 1° gennaio 2016, per i contribuenti, è stato è stata estesa la detrazione al 65% IRPEF anche alle spese domotica. Il tutto è stato chiamato "Ecobonus spese domotica 2016".In pratica comprende tutte le spese per gli impianti domotici e i dispositivi...
Aziende e Imprese

Come aprire una ditta di pulizie

Un'impresa di pulizie è un'attività piuttosto redditizia e ricercata, perché sempre più spesso gli esercizi commerciali e le imprese subappaltano i lavori di pulizia a ditte esterne ed è quindi probabile ottenere facilmente una buona parte di mercato....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.