Come aprire un'attività di autonoleggio

di Chiara Affinito tramite: O2O difficoltà: media

Ormai sono anni che la crisi economica sta creando numerosi problemi al mondo del lavoro in molti paesi del mondo, e certamente l'Italia non è esente. Il danno maggiore viene arrecato ai migliaia di giovani, in cerca di un futuro, che ogni giorno girano in lungo e in largo per consegnare il proprio curriculum e che cercano costantemente di aggiornarsi e di studiare per ottenere un posto di lavoro. Sono molti, inoltre, coloro che hanno deciso di entrare nel mondo del business aprendo attività di vario tipo. Non è facile, però, entrare in questo giro, dato che c'è bisogno di una grande quantità di denaro per iniziare. L'investimento iniziale, però, ne varrà la pena, poiché i guadagni potrebbero essere elevati. In questa categoria ritroviamo l'attività di autonoleggio, che consiste nel dare in affitto delle vetture, con o senza conducente, a terzi che ne fanno richiesta. Aprire questo tipo di attività non è difficile, ma bisogna essere a conoscenza delle norme che disciplinano tale settore, Nei passaggi seguenti ci occuperemo di illustrarvi come procedere per aprire un'attività di autonoleggio.

Assicurati di avere a portata di mano: Buon capitale economio Grande Pazienza

1 Come prima cosa occorre chiarire che la società di autonoleggio può offrire servizi con o senza conducente. Il noleggio della vettura con l'autista, di norma, è richiesta da uomini d'affari o per eventi come matrimoni e cerimonie di vario tipo. Bisogna sapere che per l'apertura di tale attività è necessario richiedere delle licenze a seconda del tipo di servizio che si vuole offrire. Per entrambe, comunque, è necessario avere la patente di guida, non aver riportato condanne penali e fallimentari e possedere un discreto capitale economico o, in alternativa, avere la possibilità di richiedere un prestito agevolato. Quest'ultimo, nel caso il destinatario fosse di giovane età, viene concesso molto più facilmente da Organi Statali o Europei che erogano contributi per l'avvio di imprese giovanili. Occorre, inoltre, aprire una partita iva, che è essenziale per la fatturazione, ma è necessario anche iscriversi alla camera di commercio come artigiani.

2 Una volta effettuati questi importanti passi verso l'apertura della vostra attività, occorre richiedere al comune nel quale si è intenzionati ad aprire, la licenza per autonoleggio con o senza conducente, sempre in dipendenza del servizio che avete deciso di offrire. Per ottenere la licenza con conducente occorre superare un concorso pubblico che viene indetto dall'ente locale. Al comune bisognerà presentare ogni anno i dati anagrafici e i pagamenti previdenziali di tutti i dipendenti. Questa condizione è essenziale per evitare il ritiro della patente.

Continua la lettura

3 Per la licenza senza conducente, la procedura amministrativa che bisogna seguire è decisamente più semplice: non è, infatti, richiesto il concorso pubblico, ma basta la DIA, ovvero la Dichiarazione d'Inizio Attività, che deve essere presentata all'apposito ufficio del comune.  Nonostante si tratti di un'operazione più agevole, però, non è detto che non siano necessari dei requisiti: il principale è l'autorimessa.  Approfondimento Come aprire un'attività di Noleggio Di Autovetture (clicca qui) I locali devono essere a norma di legge, poiché verranno visionati da un ispettore della ASL di appartenenza.  Innanzitutto il parco auto dovrà essere in grado di sostenere la vostra attività e, se si posseggono più di 9 vetture, occorre ottenere dai Vigili del Fuoco l'autorizzazione per la prevenzione incendi.  Una volta ottenuti tutti i permessi, bisognerà consegnare al comune di appartenenza, oltre la DIA e la certificazione di partita iva, anche la planimetria del locale e i dati di tutte le vetture che si posseggono.  Una volta ricevuti tali dati, il comune girerà la procedura al prefetto, che ha 60 giorni di tempo per accettare o rifiutare la domanda.  Solo una volta che verrà pronunciato il verdetto scoprirete se potrete dare il via alla vostra attività.

Alcuni link che potrebbero esserti utili: Aprire un'attività di noleggio auto e furgoni Avviare e gestire un'attività di autonoleggio Come avviare un auonoleggio

Come diventare tassista a Milano In questo periodo di crisi, dove trovare lavoro sembra impossibile, capita ... continua » Come ottenere la licenza di venditore ambulante Se si vuole aprire un'attività commerciale, bisogna tener conto diversi ... continua » Come aprire un'attività di distributori automatici Aprire un'attività commerciale fondata sull'utilizzo dei distributori automatici è ... continua » Come aprire un negozio di abbigliamento Per avviare un negozio di abbigliamento occorre avere una particolare dimestichezza ... continua »

Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide

Come aprire una profumeria

Nella società contemporanea l'aspetto fisico -spesso anche in ambito lavorativo- è impattante ed acquista sempre più importanza, motivo per cui i consumi di cosmetici ... continua »

Come aprire una gioielleria

Anche in questi momenti di crisi ci sono persone che, coraggiosamente, cercano un modo per andare avanti e, anziché cercare lavoro, se lo creano loro ... continua »

Come aprire una tabaccheria

Senza dubbio, aprire una tabaccheria è il sogno di molti, soprattutto perché garantisce un minimo di introito giornaliero continuo. C'è da dire che è ... continua »

I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. ATTENZIONE: tali contributi NON possono essere in alcun modo considerati appelli al pubblico risparmio e\/o sollecitazione all’investimento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.