Come aprire un Apple Store

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il fascino irresistibile della tecnologia Apple cresce con il trascorrere degli anni. Gli appassionati di computer e tecnologia, potrebbero trasformare la propria passione in un lavoro, magari proprio specializzandosi nei prodotti Apple, allora un eventuale connubio tra passione e lavoro potrebbe essere quello di aprire un Apple Store. Ecco che in questa guida sarà spiegato come aprire un Apple Store, sarà necessario investire un capitale iniziale e avere spirito di iniziativa e buone capacità di relazione col pubblico.

26

Occorrente

  • Capitale iniziale
  • Locale
  • Permessi
36

Apertura di Apple Store ufficiale

Le strade da percorrere sono molteplici. Per esempio si potrebbe optare di aprire il vero e proprio Apple Store ufficiale. Questo sembra un ottimo inizio, ma bisogna ricordarsi di un particolare: aprendo un'attività di questo genere, si sarà sempre e comunque alle dipendenze della Apple. L'Apple Store, infatti, è un marchio di esclusivo dominio della suddetta ditta. Solo la sede americana ha il diritto di decidere dove e se aprire una filiale, gestendola in tutto e per tutto. Quindi in realtà il gestore di un Apple Store è un dipendente Apple.

46

Ultimi passi per l'apertura

I passi finali da compiere non sono molti. Se si possiede una preparazione adeguata, sarà sufficiente contattare la Apple in modo da stipulare un accordo per l'utilizzo del marchio. L'azienda rilascia con facilità tali contratti, in quanto ha la possibilità di aumentare esponenzialmente i fatturati. Una volta ottenuti i permessi poi bisogna aprire una partita Iva presso la Camera di Commercio e registrarsi al Registro delle Imprese. Fatto ciò, sarà necessario presentare al Comune in cui si aprirà l'Apple Store una dichiarazione di inizio attività. In ultimo, bisognerà ovviamente, qualora sia necessario assumere del personale e stipulare regolari contratti di lavoro. Come si può vedere, si tratta di pochi passi.

Continua la lettura
56

Apertura di un Apple Reseller

La seconda strada possibile riguarda coloro che vorrebbero operare in piena autonomia e non alle dipendenze di Apple. In questo caso si potrebbe optare per l'apertura di un Apple Reseller. Si tratta di un normale negozio di informatica e tecnologia, ma si sarà in possesso di una licenza per vendere accessori e prodotti firmati Apple. Per questo genere di attività basterà cercare un locale di dimensioni ridotte, in modo da poter anche risparmiare sul contratto di locazione. L'Apple Reseller, infatti, non offre tutta la gamma dei prodotti Apple, quindi non necessita di molto spazio. Però è possibile ordinare su richiesta un qualsiasi articolo Apple ma bisogna sottostare a tempi d'attesa della merce un po' più lunghi. Il Reseller, infatti, potrebbe essere definito l'ultimo anello della catena, quindi le sue richieste verranno evase per ultime.

66

Assunzione in Apple

Per una determinata filiale, quindi, si potrebbe fare richiesta di assunzione e nel caso in cui si fosse scelti, si sarà responsabili della vendita e assistenza clienti. Nel caso in cui si volesse intraprendere questa strada sarà indispensabile contattare la ditta andando al sito http://www.apple.com/it/contact/.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come stipulare un contratto edile

Come ben sappiamo, per moltissimi tipi di azioni si necessita della stipula di un contratto che ne regoli le varie caratteristiche e requisiti da rispettare. Forse non tutti sanni che, anche quando un privato commissiona ad una ditta l'incarico di eseguire...
Aziende e Imprese

Come stipulare una convenzione

Le Università e gli Enti pubblici di ricerca hanno la possibilità di stipulare dei contratti o convenzioni con altri soggetti, privati, con l'obiettivo di migliorare le attività didattiche o di offrire servizi di consulenza. A tal proposito, le convenzioni...
Case e Mutui

Case in costruzione: a cosa bisogna stare attenti

L’acquisto di case in costruzione apporta sicuramente dei vantaggi. Si tratta di occasioni assolutamente convenienti a livello economico. Un edificio in costruzione, infatti, ha dei costi più modesti rispetto alla media del mercato. Ci sono, però,...
Finanza Personale

Assegno circolare invalido: 5 cose da sapere

In materia e nell'ambito dei titoli di credito, l’assegno circolare è pagabile a vista (ovvero, all'atto della presentazione del titolo) e contiene la promessa da parte di un istituto bancario (denominato emittente) di pagare un determinato importo...
Banche e Conti Correnti

Come verificare la validità di un assegno circolare

Quante volte lo abbiamo sentito ripetere dalle autorità: attenti alle truffe! Ed in effetti la prudenza in questi casi non è mai troppa. Soprattutto quando di parla di denaro. Nel caso degli assegni circolari, poi, non basta sapere che questi di solito,...
Lavoro e Carriera

Contratto a termine: i requisiti di validità

Il contratto a termine, nella nostra legislatura, è considerato un contratto che deve presentare un carattere di eccezionalità. La legge 230/1962, che è stata la prima a prevederlo e a definirlo, enuncia che "il contratto di lavoro si reputa a tempo...
Richieste e Moduli

Come contestare un contratto stipulato da minore

Se ti trovi qui, sicuramente ti starai chiedendo se si possa stipulare un contratto con un minore. La risposta breve a questa domanda è: "Sì, ma solo essendo consapevoli che il minore può uscire dal contratto quando vuole". La maggior parte dei contratti...
Aziende e Imprese

Come inserire il nome della propria ditta sull'auto

Molto spesso infatti sulle auto sono apposti anche i contatti e i recapiti dell'azienda o ditta in questione. Per poter utilizzare questa forma di pubblicità, occorre però seguire delle regole precise. Questo per non andare incontro a pesanti sanzioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.