Come annullare una delibera dell'assemblea condominiale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Molti di noi abitano in un appartamento di un condominio, con la relativa conseguenza di dover prendere delle decisioni insieme a tutti gli altri condomini. Il luogo e il contesto dove discutere e decidere dei problemi o necessità del condominio è all'assemblea condominiale. Qui i condomini presenti, che a volte rappresentano anche quelli non presenti, decidono insieme sulla gestione del condominio. Queste decisioni sono chiamate delibere. Ma non tutte le delibere sono legittime, alcune possono essere annullate. Vediamo allora come fare per annullare una delibera dell'assemblea condominiale.

25

Delibere annullabili

Le delibere con oggetto illecito o che non rientrano nelle competenze di un’assemblea condominiale, oppure quelle che sono contro i diritti individuali inviolabili, per esempio per le spese comuni, e ancora le delibere contrarie al regolamento di condominio, possono essere cancellate entro trenta giorni dalla data di deliberazione per chi era presente, o dalla data di comunicazione per coloro che non avevano partecipato all'assemblea. Infatti le delibere possono essere annullabili se hanno vizi formali o di costituzione dell'assemblea stessa, oppure le delibere possono essere nulle cioè che non hanno gli elementi essenziali o di competenza.

35

Impugnazione della delibera

La prima cosa da fare per annullare una delibera dell'assemblea condominiale è quella di far sapere all'amministratore del condominio la delibera che deve essere annullata o ripresa. Insieme verrà modificata approvando così una nuova delibera. Se nonostante ciò non si arriva ad una risoluzione ottimale per tutti, la delibera può anche essere impugnata davanti al giudice civile e notificata all'amministratore del codominio. Si può arrivare fino in sede giudiziale con una notifica della citazione che conterrà la delibera da impugnare.

Continua la lettura
45

Rettifica della delibera

Ma di solito non si arriva quasi mai ad impugnare una delibera di condominio, perché l’assemblea è libera di annullare la delibera e di ridiscuterla in una nuova assemblea che prontamente l'amministratore riconvocherà. Questo, per non avere problemi o complicanze o per evitare il rischio che anche un solo condomino impugni la delibera ingiusta o non appropriata o incompleta o oggetto di litigio. È come un'autotutela del condominio stesso. Quindi la rettifica dell’assemblea di condominio e di conseguenza l'annullamento della vecchia delibera e la creazione di una nuova delibera è sempre la prima strada da intraprendere ed è anche la migliore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come Annullare Decisioni Ad Un' Assemblea Di Condominio

Tutte le persone che non hanno un'abitazione indipendente, molto probabilmente abitano in un appartamento insieme ad altri condomini, questo comporta fare fronte alle decisioni che vengono prese nelle assemblee di condominio. Con il termine assemblea...
Richieste e Moduli

Come impugnare le delibere condominiali

Almeno una volta all'anno l'amministratore di condominio ha l'obbligo di convocare un'assemblea condominiale. In caso di necessità, si possono effettuare delle assemblee straordinarie. I punti obbligatori sono le dimissioni e la nomina del nuovo amministratore....
Case e Mutui

Come comportarsi ad un'Assemblea Di Condominio

Nel presente tutorial enunciato nei passaggi successivi, vorrei aiutarvi a sapere come bisogna comportarsi ad un'assemblea di condominio. In effetti, non tutti i condomini sanno il modo e le maniere che si dovranno assumere nel corso di un incontro con...
Lavoro e Carriera

Come Nominare E Revocare Un Amministratore Di Condominio

L'amministratore è la figura con funzioni esecutive all'interno del condominio in quanto si occupa di amministrare e gestire i beni comuni e di dare esecuzione alle delibere dell'assemblea condominiale. Oltre ad una specifica serie di compiti che la...
Richieste e Moduli

Come contestare le spese di un condominio

L'approvazione delle spese di un condominio da parte dei singoli condomini riuniti in assemblea, è causa frequente di discussioni. Non sempre ogni spesa è chiara, spesso sembra gonfiata e soprattutto inutile. Durante un'assemblea di condominio, l'approvazione...
Case e Mutui

Riunione di condominio: consigli per la convocazione

Le riunioni di condominio sono sicuramente un momento molto importante per la gestione di uno stabile e per la condivisione tra condomini di opinioni, consigli e progetti da discutere e concordare. Questo tipo di assemblea è un evento davvero essenziale...
Richieste e Moduli

Fotovoltaico in condominio: come richiederlo

Il condominio è caratterizzato da una serie di titolari di immobili che hanno un diritto di proprietà proporzionale al valore dell'appartamento. Le innovazioni per il miglioramento delle cose comuni possono essere disposte da una maggioranza qualificata,...
Case e Mutui

Come modificare un regolamento condominiale

Convivere è già difficile di suo, se poi si ha a che fare con molti altri condomini con cui non si va d'accordo all'interno del proprio palazzo allora tutto ciò diventa davvero impossibile. Per questo di tanto in tanto vengono nominati degli amministratori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.