Come annullare un passo carrabile

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Secondo il codice della strada, un passo carrabile, è un accesso ad un'area laterale privata idonea allo stazionamento di uno o più veicoli. Esso sancisce il divieto di utilizzare quest'area per parcheggiare i suddetti veicoli. Se avete a suo tempo fatto richiesta di un passo carrabile, potete anche annullare tale richiesta se nel frattempo sono sopravvenuti dei motivi per cui tale provvedimento non serve più (magari non bisogna lasciare libera l'area oppure non si vogliono più pagare le tasse relative al servizio offerto). Leggete dunque come annullare un passo carrabile sia da privati che da proprietari di società. Ricordate che per farlo avete bisogno di alcune autorizzazioni comunali ma devono ovviamente sussistere dei motivi validi per poterlo fare e sarà il comune a verificare se l'annullamento è possibile.

24

Può capitare che il passo carrabile che a suo tempo avevate richiesto e che vi fu concesso dal comune della vostra città di residenza, non vi serva più per molteplici motivi di vario genere ed allora per annullare questo provvedimento, dovete rivolgervi nuovamente agli uffici preposti del vostro comune. L'ufficio addetto a tale tipo di richiesta è l'ufficio dei tributi e della fiscalità locale che vi darà un modulo da compilare.

34

Continuando, ad ogni modo il comune incaricherà un drappello del comando della polizia municipale per verificare con un sopralluogo, la veridicità delle vostre affermazioni e una volta completata l'istruttoria ed accettata la vostra richiesta, potrete rimuovere il cartello e consegnarlo all'ufficio addetto. Per fare tutto questo procedimento, ricordate di allegare alla domanda che andrete a presentare agli uffici comunali, una fotografia ben visibile del varco e anche se non sono previsti i diritti del sopralluogo, il canone COSAP che pagavate per il passo carrabile è dovuto per l'intero anno di servizio.

Continua la lettura
44

Nel modulo inserirete le vostre generalità sia se siete un privato o il proprietario di una società o di una ditta individuale e chiederete espressamente la revoca del provvedimento indicando però in modo molto minuzioso, le motivazioni che vi spingono a farlo. Le motivazioni possono essere tante come per esempio per trasferimento della vostra ditta in altro luogo oppure perché ritenete che il passo carrabile modifichi la fluibilità del traffico o perché avete chiuso la ditta e non vi occorre più questo servizio o ancora perché trovate superfluo pagare la tassa per un servizio che non sfruttate più.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come annullare un contratto

I contratti sono degli accordi, principalmente scritti, che vincolano due parti alla prestazione o alla vendita di beni o servizi in cambio di un compenso. Spesso, però, dopo averlo stipulato, può capitare di accorgersi che tale contratto non sia così...
Case e Mutui

Come annullare un contratto ipotecario

Come sappiamo l'ipoteca è un diritto reale di garanzia che viene costituito su beni immobili o mobili registrati e che conferisce al creditore il diritto di essere soddisfatto del suo credito, con preferenza nei confronti di altri creditori, mediante...
Richieste e Moduli

Come annullare un contratto di locazione firmato

Un contratto di locazione firmato si può annullare per motivi di diversa natura. Ad esempio si trova un locale più confortevole, oppure ci si deve necessariamente trasferire presso una nuova abitazione. Se l'immobile si trova in affitto, si può decidere...
Case e Mutui

Come annullare un mutuo

Il mutuo non è altro che un presti di denaro o altri beni mutuabili, che una parte presta ad un'altra, la quale si obbliga a restituire la stessa somma o lo stesso bene prestatogli dopo un certo periodo di tempo. Esistono moltissime forme di mutuo e...
Finanza Personale

Come annullare un bonifico

Le banche online consentono di effettuare bonifici in estrema semplicità, accorciando le tempistiche ed evitando di fare delle file considerevoli allo sportello. Tuttavia, sia che si effettui il bonifico in banca o comodamente da casa propria accedendo...
Case e Mutui

Come annullare una delibera dell'assemblea condominiale

Molti di noi abitano in un appartamento di un condominio, con la relativa conseguenza di dover prendere delle decisioni insieme a tutti gli altri condomini. Il luogo e il contesto dove discutere e decidere dei problemi o necessità del condominio è all'assemblea...
Case e Mutui

Come annullare un contratto di compravendita immobiliare

La compravendita immobiliare si stipula tramite un contratto con il quale un soggetto, detto venditore, si impegna a trasferire la proprietà di un bene immobile ad un altro, definito acquirente, in cambio di un corrispettivo. Ai sensi della normativa...
Aziende e Imprese

Come annullare uno scontrino fiscale

Quando un commerciante effettua una vendita, deve essere rilasciato un documento che attesti l'avvenuta transazione: lo scontrino (questo viene stampato dal registratore di cassa). Il cassiere, dato che arriva a farne anche centinaia al giorno può succedere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.