Come analizzare un bilancio bancario

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

È ben precisa la tecnica che ci descrive come analizzare un bilancio bancario. La comprensione dello stesso risulta di vitale importanza per diversi soggetti che, per motivi di prassi lavorativa quotidiana, sono costretti ad averne a che fare. Stiamo parlando delle autorità di vigilanza, tutte le società di revisione, le numerose agenzie di rating e i tanti analisti finanziari. Il bilancio consolidato che prenderemo in considerazione descrive quella che è la situazione economica, di patrimonio e finanziaria della banca di referenza. Vediamo insieme come analizzare un bilancio bancario.

26

Occorrente

  • Calcolatrice
  • Dati
36

Il punto da cui si parte per la valutazione di un bilancio bancario è senza dubbio il "Return on Equity" (ROE), ovvero il rapporto che si instaura tra il cosiddetto utile d’esercizio e ciò che va a comporre il patrimonio netto. Quest'ultimo definisce essenzialmente quello che è il rendimento dei capitali direttamente investiti. Esso è caratterizzato da diversi limiti, come ad esempio la mancanza di sensibilità al rischio, l'attività che deve essere consumata in breve tempo e l'influenza esercitata dalle stime degli accantonamenti e delle correzioni del valore specifico. Ci sono due schemi che possono aiutarvi nella definizione della riclassificazione dello stato patrimoniale.

46

Questi, usufruendo dei canoni all'attivo o al passivo, definiscono i capitali interni ad un azienda o nucleo familiare che sia i quali risultano in entrata o in uscita. Nel primo caso le attività possono essere di stampo fruttifero e non fruttifero in relazione alle componenti di reddito specifiche del carattere finanziario. In questo caso, come nel caso delle passività, inserite l'importo specifico economico seguito dal peso percentuale relazionato al totale di tutte le attività. Lo schema da seguire comprende la cassa e le disponibilità liquide, le attività finanziarie detenute per la negoziazione avvenuta, attività finanziarie valutate alla luce del fair value, attività finanziarie relazionate alla vendita, eccetera. Questi rami sono legati al contesto fruttifero.

Continua la lettura
56

Diversi sono quindi i non fruttiferi: cassa e disponibilità liquide 120, attività material, attività immateriali, attività fiscali di avviamento (correnti, anticipate), attività non correnti e gruppi di attività in via di dismissione, altre attività. Per quanto riguarda la definizione dei caratteri tipici del patrimoniale passivo, la distinzione avviene tra onerose e non onerose di costi finanziari. Lo schema di riclassificazione del passivo di stato, per quanto concerne spese onerose, analizza i debiti verso le banche, i debiti verso la clientela, i titoli di circolazione, la passività finanziarie di negoziazione, la passività finanziarie valutate al fair value, i derivati di copertura, l'adeguamento di valore delle passività finanziarie oggetto di copertura generica e le riserve tecniche.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ci sono due schemi che possono aiutarvi nella definizione della riclassificazione dello stato patrimoniale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come Determinare Il Ccno

Come facilmente intuibile dal titolo della guida, ora ci dedicheremo a spiegarvi Come determinare il CCNO. Partiamo dal definire questo acronimo: per CCNO, intendiamo il Capitale Circolante Netto. In sostanza, esso è utilissimo per analizzare il bilancio...
Aziende e Imprese

Come condurre un'analisi di bilancio per indici

L'analisi di bilancio per indici offre una sintesi sulla situazione economica, patrimoniale e finanziaria dell'azienda, per monitorarne l'andamento. Questo tipo di bilancio è rivolto ai soci, ai creditori, agli azionisti, allo stato, ecc, ed è utile...
Lavoro e Carriera

Come diventare arbitro bancario finanziario

In Italia trovare un lavoro che dia una retribuzione perlomeno dignitosa è diventata davvero un'impresa quasi impossibile. Per questo riuscire ad arrivare a fine mese risulta essere davvero difficile per la maggior parte degli italiani. Studiare diventa...
Aziende e Imprese

Come fare un bilancio di fine anno

Il bilancio è costituito da una serie di particolari documenti contabili prodotti periodicamente da una impresa per verificare la situazione patrimoniale e finanziaria allo scadere del periodo amministrativo a cui si fa riferimento. Se siamo proprietari...
Richieste e Moduli

Come scrivere una proposta finanziaria

Per fare una proposta finanziaria bisogna essere in grado di scrivere un discorso che sia itinerante a ciò che si vuole proporre: tale proposta serve per esporre e suggerire modifiche per riparare un problema economico, un eventuale bilancio o un'operazione...
Aziende e Imprese

Come Determinare Un Investimento Immobiliare

Il mondo immobiliare ha subito negli ultimi anni una crisi non indifferente, che ha visto un abbassamento generale dei costi degli immobili. Dunque oggi il mercato immobiliare non è certo un terreno facile, ma è comunque in risalita. Occorre perciò...
Aziende e Imprese

Come redigere l'analisi di bilancio

Il bilancio d'esercizio, dal punto di vista sostanziale, è un metodo tecnico e contabile finalizzato a conteggiare, in un periodo amministrativo, i risultati gestionali. Dal punto di vista formale può essere considerato un documento che rivela il capitale...
Aziende e Imprese

Come inserire un mutuo nello stato patrimoniale

Non sono poche le aziende che hanno mutui attivi, determinanti insieme ad altre attività del patrimonio netto dell'esercizio in un determinato periodo dell'anno. Vediamo come inserire un mutuo nello stato patrimoniale. È una attività importante per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.