Come analizzare la struttura finanziaria di una start up

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Le start up sono un tipo di società molto in voga negli ultimi anni, poiché presentano un modello di business altamente flessibile e in linea con gli standard degli odierni mercati. Le start up sono società temporanee, che possono crescere rapidamente con un investimento iniziale anche molto limitato. La maggioranza delle start-up sono inizialmente finanziate dai fondatori stessi; mentre il ruolo da co-fondatore è spesso rivestito da imprenditori, ingegneri, capitalisti e sviluppatori web (sebbene chiunque ne possa assumere il ruolo). Nella guida a seguire sarà spiegato in maniera molto dettagliata come analizzare la struttura finanziaria di una start up.

26

Condurre una ricerca

Analizzare un'azienda start up richiede un metodo di pianificazione utilizzato per determinare i punti di forza e di debolezza, ovvero le occasioni di guadagno e le minacce di perdita coinvolte in un'impresa commerciale. È importante tenere a mente l'obiettivo del business e di identificare i fattori interni ed esterni che sono favorevoli e sfavorevoli al raggiungimento di tale obiettivo. Un compito fondamentale nella creazione di una start up è quello di condurre una ricerca al fine di convalidare e sviluppare idee o concetti business.

36

Le fasi del processo di pianificazione

Le fasi del processo di pianificazione ideate per raggiungere l'obiettivo selezionato possono essere ricavate da un'analisi accurata di diversi fattori, ovvero: i punti di forza che permettono di raggiungere l'obiettivo, i punti deboli dell'organizzazione (spese controproducenti ai fini dell'azienda), le opportunità utili e le minacce che potrebbero fare danni alla prestazione del lavoro e del ricavo monetario. Un'analisi appropriata del contesto esterno può rivelare opportunità sia di profitto che di crescita per l'attività di avvio.

Continua la lettura
46

Gli attributi di forza

Gli attributi di forza che possono essere impiegati (e nel nostro caso analizzati) per ottenere dall'azienda un vantaggio competitivo sono: la registrazione e la vendita dei propri brevetti, la marca, la buona reputazione tra i clienti, i vantaggi di costo, la facilità di accesso alla rete di distribuzione, una posizione superiore in cui il prodotto può essere acquistato, i vantaggi nella promozione (tra cui vanno considerate le campagne pubblicitarie, le relazioni pubbliche, il passaparola e i punti vendita con incasso positivo). I punti deboli di una società sono derivanti da altrettanti vari fattori, quali: la mancanza di protezione brevettuale, il marchio debole, la cattiva reputazione tra i clienti, la struttura di alto costo, la mancanza di accesso alle materie prime e ai canali di distribuzione. Un'analisi del contesto esterno può rivelare opportunità di profitto e la crescita per l'attività di avvio.

56

Rilevare i costi e i benefici

Da tutte le voci indicate andranno rilevati i costi e i benefici in materia di capitale. Solo alla fine di questo processo, si potrà davvero dedurre la struttura finanziaria della start up. Ovviamente, la vostra azienda potrà utilizzare i suoi punti di forza per investire nelle sue opportunità, incrementando i finanziamenti nei settori chiave, limitando invece le spese nelle attività irrilevanti o controproducenti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Aziende e Imprese

Come calcolare l'indice di autonomia finanziaria in un'azienda

Alle scuole superiori, durante le ore di economia aziendale, ma anche all'università, facoltà di economia, viene chiesto agli studenti di calcolare quello che è l'indice di autonomia finanziaria di un'azienda. Questo indice è utile per fare in modo...
Aziende e Imprese

Come aprire un banco dei pegni

I banchi di pegno sono state le prime forme di istituti di credito: esse risalgono a tempi piuttosto antichi, tanto che esistevano sin dai coloni in America. Le persone provenienti da tutti i ceti sociali hanno usato un banco dei pegni in diversi modi:...
Aziende e Imprese

Come aprire una società finanziaria

Una società finanziaria viene anche definita come intermediaria finanziaria ma spesse volte viene confusa con banche oppure istituti bancari. La funzione della società finanziaria è quella di elargire piccole somme di denaro per un prestito oppure...
Finanza Personale

Errori da evitare nell'uso della leva finanziaria nel forex

Il Forex è il più ampio mercato finanziario online, dove si può, investendo piccole somme di denaro, ottenere profitti molto elevati. Questo è possibile grazie soprattutto alla leva finanziaria, con cui però non è semplice giocare. Aprire e chiudere...
Aziende e Imprese

Come si stipula un contratto di locazione finanziaria

Il contratto di locazione finanziaria, anche chiamato leasing, rappresenta un'ottima forma di finanziamento per l'acquisto di un bene (come un'automobile, un'immobile, etc) pagando un canone periodico. A differenza di un normale prestito di denaro, questo...
Aziende e Imprese

Come Determinare La Posizione Finanziaria Netta

Il concetto di debito netto è particolarmente importante negli investimenti ed è uno dei parametri più comunemente utilizzati in analisi tecnica. Azioni che ottengono buoni risultati nel tempo, tendono ad essere emessi da aziende che sono finanziariamente...
Aziende e Imprese

Come Interpretare La Relazione Finanziaria Fondamentale Tra Roe E Roi

L'oggetto di un controllo contabile, cioè la valutazione dello stato di salute della società, potrà essere apprezzata in modo migliore usando tecniche di analisi di bilancio che sono basate sul calcolo di indicatori di redditività, ed altri indicatori...
Aziende e Imprese

Come calcolare l'indice di dipendenza finanziaria in un'azienda

Coloro che si occupano di analisi di bilancio, l’investitore che necessiti di conoscere la solidità finanziaria dell’impresa dal punto di vista patrimoniale, l’azienda che debba finanziare le proprie attività chiedendo dei prestiti a qualche Istituto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.