Come amministrare una casa editrice

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il sogno di molti scrittori, appassionati di libri e di letteratura è quello di aprire una casa editrice. L'apertura di una casa editrice è sicuramente un'impresa davvero molto impegnativa e riuscire a coprire i suoi costi di gestione in mondo saturo, al giorno d'oggi non è certo cosa estremamente facile. In questa guida vi verrà spiegato come amministrare adeguatamente una casa editrice, evitando di ricorrere in tagli di personali o addirittura in fallimenti.

24

L'oggetto dell'attivita

Gli scopi principali di una casa editrice sono quelli di pubblicare buoni libri che siano facilmente vendibili, ma sopratutto l'importante e fare quadrare i conti. Per prima cosa, occorre iniziare scegliendo i libri che potrebbero attrarre maggiormente il pubblico, pubblicizzare i titoli secondo diversi canali, per esempio tramite: riviste, librerie, siti Internet, organizzazione di presentazioni e di eventi come fiere di libri. Non dimenticate di servirvi del personale adeguato sia per la gestione di ogni fase di produzione che per la promozione del libro.

34

Come fare per gestionare meglio

Per gestire al meglio una casa editrice è indispensabile quindi scegliere opportunamente il personale. Si dovrà creare una Redazione con correttori di bozze e redattori che curino i testi e li correggano da eventuali difetti, non dimenticate un Ufficio Grafico con i relativi grafici che si occupino dell'impaginazione del libro e della grafica, anche L'Ufficio Marketing svolge attività di relativa importanze, per esempio: la promozione dei libri, l'organizzazione di conferenze stampe e diverse presentazioni con programmazione di tutte le partecipazioni alle fiere dei libri. Occorre anche gestire i rapporti con i fornitori. La maggior parte delle case editrici stampano in proprio acquistando solo le materie prime, come ad esempio la carta. Il pagamento di queste materie prime verrà eseguito solitamente dopo circa sei mesi, ossia, dopo i primi incassi.

Continua la lettura
44

Diversificare e farsi conosciuti

Infine, per l'ottima gestione di una casa editrice è opportuno fare conoscere il più possibile al pubblico il nome della casa editrice. Una possibilità per esempio sarebbe quella di creare un concorso letterario, offrendo come premio al primo classificato la pubblicazione dell'opera. Questo permetterebbe alla casa editrice di farsi conoscere e pubblicizzare quanto già pubblicato, scoprendo eventuali nuovi talenti. Il reparto del rivestimento è fondamentale per il processo di pubblicazione del libro, come l'art director e il suo team di designers devono creare la copertina che, insieme con il titolo del libro, costruiscono la prima, importante impressione del consumatore del libro. Cioè, creano la copertina con cui il libro è infatti giudicato. In generale, diversi progettisti lavorano per creare gli interni del libro. Il reparto di promozione artistica è responsabile della progettazione dei cataloghi stagionali dell'editore, campagne di marketing libro, e altri materiali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come proporsi ad una casa editrice

Trai tanti obiettivi lavorativi di una persona, c'è anche quello di diventare scrittore o poeta e Come proporsi ad una casa editrice in modo giusto e corretto. Districarsi nei meandri del settore editoriale, soprattutto per i novizi, non è affatto cosa...
Lavoro e Carriera

Come scegliere la casa editrice a cui inviare un testo inedito

Avete la scrittura nel cuore e non sapete come vivere senza? Ogni giorno buttate giu righe e righe nella speranza di scrivere il testo giusto da pubblicare. E finalmente ci siete riusciti, avete completato la vostra opera e non vedete l'ora di pubblicarla....
Lavoro e Carriera

Come proporre un romanzo a un editore

Scrivere un libro rappresenta il sogno di moltissime persone. Tanti infatti hanno voglia di raccontare una storia: che sia reale oppure inventata non importa, ciò che conta è riuscire ad esprimere i propri pensieri mettendoli nero su bianco. Tuttavia...
Lavoro e Carriera

Come Creare Un Codice Isbn

L'impiego di un sistema universale di codifica dei libri, ai fini della loro gestione automatizzata, corrisponde a un'esigenza avvertita dagli operatori del settore (editori, librai, distributori, bibliotecari, ecc.) di tutti i paesi, come conseguenza...
Lavoro e Carriera

Come pubblicare il tuo primo libro

Se siamo degli amanti della letteratura e ci piacerebbe riuscire a scrivere e pubblicare un libro tutto nostro, dobbiamo sapere fin dall'inizio che la strada da percorrere non è affatto semplice. Per prima cosa dovremo essere in grado di decidere che...
Lavoro e Carriera

Come diventare lettore professionista

Il mondo dell'editoria offre diverse opportunità di lavoro per chi ama scrivere o leggere. Accanto alla figura dello scrittore, infatti, emergono altri profili professionali. In questa breve guida, ci occuperemo di analizzare nei minimi dettagli il compito...
Lavoro e Carriera

Come diventare revisore di bozze

Il revisore di bozze interviene su qualsiasi testo: che si tratti di un libro, di un catalogo oppure di articoli di giornale poco importa, quello che conta è non lasciarsi sfuggire nemmeno una virgola. Il revisore di bozze lavora per conto delle case...
Lavoro e Carriera

Come pubblicare un libro di cucina

Se abbiamo la passione per l'arte culinaria, e periodicamente ci sbizzarriamo tra i fornelli per preparare delle ricette inedite da noi create, non è una cattiva idea metterle tutte insieme e pubblicare poi un libro di cucina. In riferimento a ciò,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.