Come affrontare un licenziamento

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nei periodi di crisi economica, uno dei settori che ne risente maggiormente è quello che riguarda il lavoro. Quando le grandi aziende cominciano a trovarsi in difficoltà con i beni e i servizi che non vengono erogati come si vorrebbe, a farne la spesa sono i lavoratori che potrebbero essere licenziati. In questo caso è molto importante saper affrontare questo periodo e non restare inerme davanti al licenziamento. Vediamo dunque, con questa guida, come affrontare un licenziamento.

26

Occorrente

  • Forza di volontà
36

Le sensazioni

La prima sensazione che verrebbe da provare al momento del licenziamento è quella del fallimento. Sentirsi inutili e senza speranze sono due cose che devono essere tenute ben lontane dalla nostra mente. Questi sono i periodi in cui l'abbattimento potrebbe portare a degli stati depressivi ed è fondamentale allontanarli per rimettersi in gioco subito sul mondo del lavoro. Si deve vivere come se fosse solamente una situazione temporanea. Così facendo si continua a credere in sé stessi e si intraprenderanno delle attività volte ad affrontare il periodo del licenziamento.

46

Le conseguenze

Il licenziamento non è, sicuramente, una cosa che fa piacere e le conseguenze, oltre ad essere economiche, sono anche psicologiche. Il lavoratore che faceva affidamento su determinate entrate e aveva investito tempo prezioso della sua vita in quel lavoro, potrebbe ritrovarsi senza più nulla e pensare di non avere più risorse per andare avanti. Come ogni situazione, anche quella che riguarda il licenziamento può essere modificata in positivo superandola nel migliore dei modi.

Continua la lettura
56

In conclusione

Risulta dunque fondamentale iscriversi presso un ufficio di collocamento e ci si può anche recare nelle varie agenzie legate al mondo del lavoro. Si possono visionare i vari siti deputati alle offerte e alle richieste di questo mondo. È molto importante saper spaziare in vari campi. Non si devono forzatamente eliminare tutte le mansioni che non collimano con il proprio curriculum, poiché si potrebbe riscoprire un nuovo spirito e una nuova passione semplicemente rimettendosi in gioco. Si deve pensare che si apriranno nuove possibilità, si troverà un lavoro più soddisfacente e si realizzeranno le proprie aspettative. Migliorare la qualità dei pensieri porterà a dei grandi risultati. La ricerca di un nuovo posto di lavoro deve essere intrapresa il prima possibile. Si devono rivalutare le proprie competenze e capacità e inoltre si deve aggiornare e rendere attuale il proprio curriculum.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Lavoro e Carriera

Come essere tutelati da un licenziamento

La fonte fondamentale per il mantenimento di una famiglia è il lavoro. Coloro che sono supervisionati da un datore di lavoro sono soggetti ad un possibile licenziamento. Infatti, in Italia la percentuale di disoccupati è in aumento, ma non preoccupatevi....
Lavoro e Carriera

Motivi per impugnare un licenziamento

I motivi per i quali è possibile impugnare un licenziamento sono diversi. Ogni caso va valutato nei dettagli, esaminando l'esatta responsabilità del datore. Tuttavia ci sono alcuni motivi validi per legge che permettono di impugnare un licenziamento....
Lavoro e Carriera

Licenziamento e dimissioni

Per estinguere un rapporto di lavoro, è necessario che entrambe le parti cioè sia il datore di lavoro che il dipendente, recedano da un rapporto lavorativo con un licenziamento o con delle dimissioni. Tutte e due le cose, sono disciplinate con le leggi...
Lavoro e Carriera

Conseguenze sanzionatorie del licenziamento individuale illegittimo

Il licenziamento singolo, può far incorrere il datore di lavoro in alcune particolari sanzioni, se ciò avviene in modo illegittimo e senza una giusta causa. In questa guida, vediamo nel dettaglio quali sono le conseguenze sanzionatorie del licenziamento...
Aziende e Imprese

Come contabilizzare l'Indennità per licenziamento illegittimo

Il licenziamento di un dipendente è da sempre alla base nel mercato del lavoro. Che sia giusto o sbagliato, a volte può essere necessario, altre volte ingiustificato. Una branca particolare della materia è quella che riguarda quello "illegittimo" ovvero...
Lavoro e Carriera

Contratto a tempo indeterminato: cause di licenziamento

Uno dei problemi italiani odierni è quello del contratto a tempo indeterminato. Avere un contratto a tempo indeterminato significa avere un termine, un limite per poi cessare e chiudere il contratto. Nel contratto però non sarà presente un limite determinato...
Richieste e Moduli

Come opporsi al licenziamento illegittimo

Dopo la crisi economica del 2008 sempre più aziende hanno dovuto subire una forte diminuzione dei loro affari, e nei casi più gravi finiscono per fallire tragicamente. Infatti molti persone finiscono in questi casi a perdere il proprio senza aver nessuna...
Lavoro e Carriera

Licenziamento senza preavviso

I Contratti Collettivi Nazionali di categoria (Ccnl) definiscono, per ogni livello di inquadramento, un periodo di preavviso, variabile anche in base all'anzianità di servizio, che sia datore di lavoro che dipendente devono osservare prima di recedere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.